[CINEMA] T2 Trainspotting, la recensione


Riqualificazione urbana, riqualificazione umana.
Impossibile parlare di Trainspotting 2 senza spoilerare almeno un po' il primo, mitico capitolo.
Cercherò di fare il possibile.
Quattro amici che in passato hanno condiviso droghe e piccoli crimini, si ritrovano dopo venti anni di nuovo insieme, per quei strani giri che fa la vita.
Qualcuno è ancora tossico, qualcuno ha cambiato droga, qualcuno si è ripulito.
Magari lo ha fatto chi ha avuto possibilità di farlo, perché venti anni prima è stato più furbo degli altri.
O più stronzo.

Ma è così che vanno le cose, e (per quei strani giri che fa la vita di cui sopra) Spud, Renton, Begbie e Sickboy hanno modo di ritrovarsi.
Solo che lo sapete meglio di me che le cose non sono come venti anni fa.
Tranne la gente in sala: un film mitologico per i 16-20enni del 1996, non può che attirare la stessa fascia d'età nel 2017. E infatti era pieno di ragazzini che Trainspotting lo avranno visto per la prima volta in dvd o su Italia1 giusto due anni fa.

Firma sempre Danny Boyle, questo T2, tratto dal romanzo Porno del sempre Irvine Welsh.
Trainspotting 2 non delude affatto. E' la storia di un'amicizia, di un rancore, di una vendetta.
Ma anche di rabbia, di vita persa, di rimpianti.
Il tutto analizzato con le forme e i colori di Boyle, che dirige senza risparmiare una certa dose di ironia, anche visionaria.

Molte sono le concessioni al passato, ma non è un revival: è solo il ricordo che non deve morire (e che strizza certamente l'occhio ai fan storici).
Il cast originale torna per l'occasione, così come tornano quelle musiche e quelle trovate narrative.
E Born Slippy è sempre lì, per tutto il film, a ricordarci che i quattro scozzesi sono tornati, pronti a fare i conti con la loro vita di sempre. O magari è Slow Slippy, ma fa lo stesso: il motivetto è quello.
Alcune scene già cult. Ci siamo.

20 commenti:

  1. tra quei 16-20 enni vi era anche la sttoscritta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non c'ero, ma recuperai un annetto dopo a noleggio^^

      Moz-

      Elimina
  2. dico solo che si poteva evitare il 2

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tutto è evitabile, ma questo film è riuscitissimo e non sembra proprio dare l'idea di qualcosa fatta per soldi (che poi è sempre tratto da un romanzo di Welsh)

      Moz-

      Elimina
  3. La cosa bella e' che in vent'anni di assenza nulla e' cambiato o quasi, prima erano ragazzi che arrancavano e si bucavano come alternativa ad un contesto difficile come il Leith, il neighborhood piu' difficile di Edinburgo ma anche d'Europa. I ragazzi di Trainspotting mi ricordano molti miei amici che purtroppo hanno preso la cattiva strada, alcuni stanno pagando e altri se ne sono pentiti quando e' stato troppo tardi. Un film in cui chiunque venga dal ventre piu' basso delle periferie puo' riconoscersi, ed io vedo molto del mio spaccato sociale. Bello vent'anni fa... bello oggi. Fin quando esisteranno spunti umani e territoriali sono storie che non saranno mai ridondanti o noiosi... che dire non poteva essere fatto meglio. Vent'anni dopo i ragazzi sono diventati uomini maturi ed e' bello fare il confronto anche umano ed antropologico tra i due film. Voto 10 e mi tengo anche largo. [Il Russo]

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grande, contentissimo che ti sia piaciuto.
      E' un sequel coi controcazzi, nessuna operazione nostalgia o speculazione.
      E' la vita che va avanti e ce la mostrano così, con lo stesso esatto modo di venti anni fa...^^

      Moz-

      Elimina
    2. Fra, io avrei evitato anche il primo.

      Elimina
    3. Nahh, e perché? Tra i migliori film scozzesi.

      Moz-

      Elimina
  4. Spero di riuscire a vederlo presto. Qui in giro lo danno in un cine fuori mano, ma lo cercheremo anche in altri, e lo prenderemo vivo ... credo, come il precedente, sia un film vivo, che è ciò che conta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Strano, un titolo così di richiamo... in un cinema fuori mano?
      Comuqnue sì, è assolutamente all'altezza del primo, non delude per niente.

      Moz-

      Elimina
  5. Film da vedere sicuramente, non fosse altro per il cast e come anticipi per "le trovate narrative". Segnato, grazie Moz ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il cast è perfettamente in forma, tornato TUTTO dopo venti anni **

      Moz-

      Elimina
  6. ODDIO non vedo l'ora di vederloooo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Poi dimmi come ti è sembrato^^

      Moz-

      Elimina
  7. Non sono mai stato un fan accanito di questa 'saga', ma sicuramente lo vedrò ;)

    RispondiElimina
  8. Sono andato ieri a vederlo... Davvero un ottimo film, diverso dall'originale. L'ho vista come una critica a quella fottuta nostalgia che ci sta mangiando la mente. Ora mi sento con le batterie ricaricate!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che è vero? E' un film che non vuole essere nostalgico, ma anzi vuol fare da checkpoint senza rinnegare il passato...!^^

      Moz-

      Elimina