[BRIVIDI D'ESTATE] storie "vere" di fatti strani


Il paranormale attira, a volte spaventa.
L'estate è sempre tempo per qualche storia strana, qualche fatto inspiegabile che -siamo pronti a giurare- ci è successo davvero

E se non a noi, è accaduto a nostro cugino, o al cugino del fratello della zia del nostro amico del mare.
Io ho qualche storia che, i diretti interessati, mi hanno raccontato di persona.

Di cose vissute in prima persona non proprio, o forse poi le ho considerate normali nella loro assurdità.
Ma voi? Avete sentito o vissuto per certo fatti paranormali?

Vi avevo raccontato la storia degli scout fantasma.
Due esploratori che aiutano un gruppetto di scout in pericolo, e quando questi ultimi rincasano dal campeggio scoprono -attraverso vecchie riviste- che quei due soccorritori erano morti anni prima proprio in quei boschi. Una storiella che si racconta ovunque, più leggenda urbana che verità.


Vi avevo anche illustrato la storia del folletto dispettoso.
Questa era stata raccontata a un mio parente dal diretto interessato: quando costui era bambino, viveva in una casa dove vedeva fluttuare un piccolo spettro. Ottenuta in eredità quell'abitazione -nel frattempo si era trasferito- la fece ristrutturare e i manovali trovarono, murato nella calce, qualcosa... si sospetta un feto.


E vi avevo raccontato anche la storia della chiazza di sangue.
Questa mi fu detta dai diretti interessati, praticamente. In una vecchia casa, ogni mattina, una signora ritrovava sotto al comodino, di fianco al letto, una chiazza di sangue.
Si scoprì che tempo prima, in quella abitazione, si verificò un delitto a suon di fucilate.


Altre storie raccontatemi personalmente vedevano una maestra di scuola che in casa avrebbe avuto degli angeli domestici (le sbrigavano faccende, beata lei), oppure qualcuno che registrava su cassetta dei cori angelici o di bambini, ovviamente in ambienti neutrali.
Conosco dei luoghi dove si dice escano fuori spiriti e creature; chiese che accoglierebbero le anime del Purgatorio e così via.

Immagino che anche nei posti dove vivete si narrano storie similari.
Dai, raccontatemene qualcuna, specie se "vera", vissuta da voi e comprovata!

75 commenti:

  1. Ma la macchia di sangue vicino al comodino..è una versione moderna del fantasma di Canterville? :D (oh, ricordo la meravigliosa parodia Disney).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha non saprei, ma hanno dovuto chiamare un prete XD

      Moz-

      Elimina
  2. Ho avuto due sogni premonitori piuttosto nitidi. Il primo un misto di simboli e persone coinvolte in un lutto non prevedibile. Il secondo, più leggero, su un evento sportivo che mi coinvolgeva emotivamente in maniera molto forte e che si è puntualmente verificato. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E come l'hai presa? Hai riconosciuto la premonizione, quando hai fatto i sogni? Sapevi già come sarebbe andata?

      Moz-

      Elimina
  3. Argomento interessante..
    l'anno scorso scrissi sul blog che mentre mi preparavo ad andare in Piazza San Carlo ebbi uno strano presentimento, quasi una visione sovrapposta alla realtà, stavo male per l'accaduto e rimasi a casa. Per fortuna, poiché i disordini che si sono verificati quella sera erano su tutti i giornali.

    ho avuto un paio di sogni premonitori, quando ero più giovane.

    Mia nonna vedeva gli spiriti.

    io non ho mai visto gli spiriti, nessuna entità o robe strane, niente di niente eppure provo a fare sedute spiritiche da quando ho 8 anni (ero una bimba precoce). Poi ho perso interesse perché non succedeva niente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. comunque il paranormale è uno tra i miei argomenti preferiti, potrei leggerne e scriverne all'infinito *-*

      Elimina
    2. Wao, quindi ti sei salvata dal caos di Torino per una sorta di premonizione, di sensazione. Incredibile, è stato un evento "salvifico". Molto interessante.
      Comunque, io sono scetticissimo su spiriti e robe simili, ma tenderei a dirti che costoro non vogliono manifestarsi a te, se per anni li hai evocati e non sono arrivati... :)

      Moz-

      Elimina
  4. Tu scherzi, ma dalle mie parti c'è tanta gente che crede alla iattura e tanti "si fanno i soldi", promettendo di levargliela con pratiche paranormali. Mio zio Jennaro, per esempio, conosce le parole magiche per togliere il malocchio. E' una tradizione di famiglia, e funziona solo senza compensi. ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puoi chiedergli di togliermelo, semmai lo avessi? XD

      Moz-

      Elimina
    2. A disposizione, Miki, funziona anche on-line :-)

      Elimina
    3. Anche se senza compenso, un caffè te lo devo! Anzi facciamo una birra visto che il caffè sicuramente ce l'hai già buono tu :)

      Moz-

      Elimina
  5. Gli angeli che fanno le pulizie li vorrei pure io!! Io in casa ho solo i soliti rumori notturni a cui ormai sono abituata. Mio marito per spaventarmi i primi tempi mi diceva che era la vecchina che abitava lì (a casa mia ha abitato un'anziana, quando è morta i nipoti hanno venduto subito l'appartamento per dividersi quei quattro soldi che valeva). All'inizio mi inquietava, ero giovane giovane e un po' di paura la notte mi veniva (anche se negavo). Ora ti dirò, ci ho fatto l'abitudine e ogni tanto la saluto pure :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma poi tu non hai Sandro?
      Il gatto ti protegge, anche se non credo che la vecchina abbia intenti cattivi... dovrebbe più che altro tormentare i nipoti XD

      Moz-

      Elimina
    2. Ma infatti secondo me è buona, per quello che alla fine mi ci sono affezionata :)
      In certe occasioni avere un gatto è inquietante, tipo quando miagola al nulla e tu sei lì che ti chiedi che cacchio sta vedendo!!

      Elimina
    3. Eh, lo so benissimo... :o
      Pure io mi chiedo cosa cazzo vedano i gatti...

      Moz-

      Elimina
  6. Argomento che preferisco evitare... Uuuhhh!!!
    sinforosa

    RispondiElimina
  7. La mente umana è tutta da scoprire. Probabilmente avere un presagio di qualcosa che deve accadere potrebbe esistere, ma su queste storie si costruiscono molte "fregnacce".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certamente, infatti io sono scetticissimo, sebbene qualcosa mi sia successa. Sensazioni, presagi... come un radar. Ci prendo quasi sempre.

      Moz-

      Elimina
  8. Beh, se non erro conosci alcune delle storie paranormali da me vissute, quindi non saprei proprio che dire in merito a quelle qui raccontate...anche se la storia degli scout mi ricorda la leggenda della classe scomparsa durante una gita nell'antico anfiteatro romano in Piazza Stesicoro a Catania,risalente alla fine degli anni ’80. Si racconta che una scolaresca di scuola elementare, formata da 25 bambini e 4 maestre, visitò l’anfiteatro romano, ma inoltrandosi nelle vie ancora chiuse, si persero. La scolaresca non tornò più. I custodi provarono ad intervenire cercandoli da cima a fondo in quasi tutto l’anfiteatro, ma erano come spariti nel nulla. Oggi alcuni visitatori, sostengono di sentire ancora dei rumori strani, come delle urla di bambini e adulti che cercano aiuto.
    Io, per ogni evenienza, non mi son mai addentrata :D Però adesso, che son sola a casa, ho un lieve terrore.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, quella è sicuramente una leggenda metropolitana perché ovviamente, altrimenti, ve ne sarebbero tracce certe (cronache, gente che ha perso un figlio, denunce di scomparsa ecc...)

      Moz-

      Elimina
  9. Ciao MikiMoz, tra verità e non, di storie se e raccontano molte; spesso su youtube, mi capita si seguire "l'inspiegabile" o "Mister Amon" e loro di storie ne raccontano diverse ma spesso sono i primi scettici perchè magari non è facile distinguere un fake da una probabile verità! Comunque grazie di essere passato ciao!
    Ps. Una storia. molti anni fa, nel mio paese (diviso in 2 contrade separate da un ponte molto alto), un signore disse di aver visto una donne vestita di nero affacciarsi al parapetto del ponte. Ma passando in macchina non la vide più e a lui sembrò uno scherzo della vista. In paese lo presero tutti in giro. Di lì a tre giorni, in seguito ad una pioggia torrenziale il ponte crollò, perchè il terreno roccioso sottostante (franoso) cedette. Morirono tre persone. Compreso lui. Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esattamente: non mi fido quasi mai dei video di YT proprio perché spesso sono fake sensazionalistici.
      Ti consiglio di seguire quelli di Polidoro del Cicap, che SMONTA tutti i misteri: divertenti e ben realizzati^^

      Insomma, quel signore aveva visto la morte... in anteprima.
      Incredibile :o

      Moz-

      Elimina
  10. A me il paranormale affascina, ma penso che se mi trovassi davanti a un evento che non sono capace di spiegare razionalmente... Bho, probabilmente fuggirei dalla paura! ^^'
    L'unica esperienza che vagamente si può definire paranormale l'ho vissuta pochi mesi fa: trovai dei segni incisi su un muro di casa mia, sembravano una scritta recente sbiadita... Che però non sapevo chi potesse aver fatto, e soprattutto ero abbastanza sicuro non ci fosse il giorno prima. Non sono riuscito a decifrarla!
    Poche settimane dopo ho verniciato di nuovo la parete e ci ho messo una libreria davanti xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che potrebbe essere semplicemente una cosa, successa anche a me più volte, ossia che NON TI SEI MAI RESO CONTO che quei segni c'erano?
      A me davvero è successo di recente con un dettaglio... addirittura più grande! Aahah XD
      Comunque hai fatto bene a verniciare e coprire, che tu vivi a Torino, non si sa mai... :D

      Moz-

      Elimina
    2. Che dettaglio? Adesso sono curioso!
      No comunque la riverniciatura era programmata da tempo, così come la libreria spostata, non era fatto apposta per coprire le scritte ^^'

      Elimina
    3. Non è nulla di fantasmagorico: è una vecchia bocchetta sul soffitto, roba di vecchie stufe... insomma, è vero che oggi è riverniciata, chiusa, si confonde... ma in tanti anni non l'avevo mai notata XD

      Moz-

      Elimina
  11. In tutta sincerità non ne conosco nessuna, forse la sapevo ma ora proprio non ricordo, tuttavia sempre interessante conoscere queste storie ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, sempre e poi d'estate funzionano meglio :)

      Moz-

      Elimina
  12. Il mio commento sul paranormale è unilaterale: non è una cosa con cui scherzare. A prescindere.
    Chiuso argomento
    (Buongiorno;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scherzarci no, raccontarlo sì, magari prendendolo un po' alla leggera... così può darsi che resti poco di para e diventi tutto normale ;)

      Moz-

      Elimina
  13. Non direttamente, ma una mia amica affermava di avere la casa infestata (eravamo più o meno adolescenti, quindi sono passati un bel po' di anni). Raccontava storie di rumori notturni, come rumori di piatti in cucina, o di passi che salgono le scale. Una volta, dopo aver sentito questi passi, sentì anche un lieve bussare alla porta della sua stanza. Lei, esasperata perché in quelle notti succedeva un po' troppo spesso, disse "avanti" e sentì una voce rispondere "sì". Dopodiché terrorizzata si nascose sotto le coperte e la cosa finì lì. Pensavo che raccontasse balle per farsi vedere (anche se non è che ne avesse bisogno, era una di quelle che tendono a far innamorare di sé tutti i ragazzi che la conoscono), ma c'è un episodio particolare: una sera degli amici erano a casa sua (io quella volta non c'ero) e avevano la radio accesa. Di colpo la radio si è spenta, qualche istante di silenzio e si sono sentiti dei rumori abbastanza forti (ora non ricordo se mi avessero detto "di cosa" fossero quei rumori). Poi i rumori hanno smesso e la radio si è riaccesa. Questa storia è stata confermata da tutti i presenti... Sarà vera? :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se non ci sono dietro altri motivi, è vera per forza... è successo, con tanto di testimoni. Anche a me e un amico è successa una cosa similare con la radio... la racconta lui -ho visto- proprio qui sotto tra due commenti.
      Quindi ci sta... Certo, bisognerebbe capire i meccanismi che portano questi avvenimenti ad accadere...

      Moz-

      Elimina
  14. che bei disegni Moz-
    io comunque non credo a queste cose, anche se da bambino avevo paura a scendere in cantina o nel sottoscala di notte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io tuttora mi inquieto se devo salire da solo in soffitta a casa dei nonni in Puglia. Anche se è luminosissima e, aggiustata ad hoc, sarebbe un loft che farebbe invidia a quelli di NY :)

      Moz-

      Elimina
  15. Da me si raccontava la storia dell' "Omino degli ontani", un uomo fatto di foglie che usciva dai boschi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ne sapevo niente... :o
      Mai sentito questo personaggio di folklore!

      Moz-

      Elimina
    2. E tu... di che parte sei precisamente?
      (sì, i disegni sono miei, fatti nel 2015 per presentare quei tre post)^^

      Moz-

      Elimina
    3. Belli, mi piacciono

      Premana (Lecco)
      https://it.wikipedia.org/wiki/Premana

      Elimina
    4. Wao, un posto davvero grazioso!
      Le forbici? Non lo sapevo!

      Moz-

      Elimina
    5. Oooops....correzione Miki leggi qua!

      Ferruccio Gianola20 mag 2015, 11:25:00
      No, non lo conosco, dalle mie parti. C'è "l'omal di onisc" L'omino degli ontani

      Rispondi
      Risposte

      MikiMoz20 mag 2015, 12:15:00
      E cosa farebbe questo omino??

      Moz-


      Ferruccio Gianola21 mag 2015, 11:37:00
      Esce dai boschi di ontani, per metà è albero e semina paura


      MikiMoz21 mag 2015, 13:07:00
      Mhh, mi fanno paura le persone per metà vegetali! Oo

      Moz-

      Elimina
    6. Perché inventi questi commenti? :o
      A me fanno paura i vegetariani e i vegani, non le persone per metà vegetali!

      Moz-

      Elimina
    7. E no Miki non puoi scampartela così ...è un tuo vecchio post del 2015 "tra folklore e mito:il folletto"..

      Dai non oso metterti in difficoltà,forse è la dimostrazione che i tuoi lettori ti seguono molto... Non sfugge nulla o magari più che para/normale è bello ammettere di essere im//perfetti...ciao

      Elimina
    8. Beh allora complimenti per esserti ricordato una cosa così antica :)

      Moz-

      Elimina
  16. In un solstizio d estate mentre percorrevo le fiabesche strade di una contea ormai abbandonata mi successe un fatto assai strano!! In un punto preciso della strada lo stereo della mia macchina cambiava lato alla cassetta che stavo ascoltando. Ovvero mi girava il lato E dopo 100metri tornava normale!! Spaventato ma altrettanto incuriosito del fatto feci retromarcia e ripercossi quel punto preciso di strada e la cassetta tornava indietro!!!! Miki adesso puoi continuare tu!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E lo abbiamo percorso almeno altre 6-7 volte e la cassetta cambiava lato sempre in quel punto, sempre durante quella canzone.
      Poi salirono a bordo altri due amici e non successe in quel punto, tanto che ci rassegnammo... ma invece, andando altrove, risuccesse! Era sicuramente la vecchia autoradio che faceva contatto, con la Panda in ebollizione, e ci sta.
      Ma l'assurdità era che la cassetta cambiava sempre nello stesso punto di strada e durante la stessa canzone.
      "dalle mani scivolata via, senza odore né colore, l'eco del suo nome"

      Moz-

      Elimina
  17. Secondo me ogni storia va vagliata e non presa a prescindere come "leggenda" e basta.
    Quelle che mi sono state raccontate sono generalmente barzellette camuffate da storia horror, quindi non sono idonee all'argomento.

    Di vicende paranormali ne potrei raccontare una vissuta durante un'estate tra il 1994 e il 1996 (non riesco a essere più preciso), ma non è del genere elencato qui.In pratica vidi nel cielo, pochi gradi sopra l'orizzonte, uno scintillio che si muoveva a zig zag e a velocità che andavano a scatti, credo perché avvicinandosi lo spostamento si percepiva meno che muovendosi lateralmente). Avevamo i tetti delle case come riferimento per capire che quel puntino luminoso si stava spostando in quel modo. Quell'anomalia fece questo gioco per un minuto, forse due, prima di rimpicciolirsi (e quindi allontanarsi) verso la nostra sinistra.
    Assieme a me c'era, sul balcone, un ragazzino con cui sono rimasto in contatto, e ricorda sempre l'episodio. Di certo, stando strettamente alla definizione, quel puntino era un oggetto volante non identificato, sulla sua origine non credo se ne saprà mai nulla. Comunque, non disponendo di fotocamere all'epoca, descrissi immediatamente l'episodio sul mio diario, dovrei solo trovare la pagina per recuperare qualche dettaglio che ora potrei non ricordare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molto interessante, sai?
      Certamente un UFO, perché di questo si tratta.
      Ora, non che abbia a che vedere con alieni o con esperimenti militari, però sono fenomeni che avvengono... magari naturali di natura elettromagnetica... chissà.
      Se ritrovi altre info, dimmi tutto^^

      Moz-

      Elimina
    2. La posizione del sole ci fece anche pensare a uno di quei palloncini argentati e pieni di elio venduti ai luna park, perduto e vagante spinto dai venti in quota, brillante perché rifletteva i raggi solari. Infatti non c'era alcun rumore di motore, ma a quell'ultimo scatto veloce verso sinistra abbiamo sospettato qualcos'altro.

      Elimina
    3. Ah, potrebbe essere, eh!
      Spessissimo succede con i palloni, col sole che riflette e coi venti in quota...

      Moz-

      Elimina
  18. Bel argomento, poi non estate senza storie da brividi.
    Sereno pomeriggio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ne hai qualcuna da raccontarci, sei il benvenuto!

      Moz-

      Elimina
  19. A me ne hanno raccontate parecchie ma nonostante mi affascini il paranormale (adoro film e videogiochi), sono scettico al 100%, quindi prendo per il culo chiunque mi parli di fantasmi o demoni.
    La mia ragazza ne ha vissuta una dal vivo, di un bambino morto tanti anni fa in un casale, non ricordo bene, credo investito... ha detto che se vai in questa casa ti si avvicina e gioca con te, lei era con degli amici e ha detto che ha iniziato a muovere la macchina. Sono anni che voglio andarci da solo ma poi preferisco fare altro... quest'anno penso proprio che ci riuscirò e ne farò una diretta, sia video che post. Ne saprai di più entro agosto. Tanto già so che non accadrà nulla, il mio lato da psicologo sa perfettamente che è suggestione psicologica, qualora dovessi avvertire qualcosa anche io, continuerò ad essere scettico.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Però figo che ne farai una diretta, magari sarai colui che renderà empiricamente certo il paranormale :)
      Dai, che poi se si mette a giocare non ci sta manco nulla di horror :)

      Moz-

      Elimina
    2. Portati la Play che se è vera la storia sicuro ha voglia di giocarci XD
      Sfida all'ultimo sangue

      Elimina
    3. 😂
      Troppo complicato far girare una Play in macchina, dovrei comprare una batteria e non sono molto ferrato con 'ste cose.

      Elimina
    4. Insomma, se porti la Play rovini anche un fantasmino coi videogames di oggi... XD

      Moz-

      Elimina
  20. Mia nonna è da sempre convintissima di essere stata testimone di due fenomeni paranormali (anche se uno di questi, il secondo, è più verosimile):
    1) da ragazzina, ovvero poco dopo la seconda guerra mondiale, dice di aver visto dei folletti, cioè degli esseri umani piccoli come Puffi ma senza niente di particolare a parte l'altezza. Mia madre puntualmente le risponde: "Mamma, l'avrai sognato!"
    2) un giorno dice di aver visto davanti la Standa, dove faceva la spesa, una zingara che aveva ipnotizzato una signora per rubarle praticamente tutto eccetto i vestiti. Anelli, orecchini, borsa con portafogli incorporato. Dice che fu la signora stessa a consegnare il tutto alla zingara.

    Moz, che dire... ci sarà un minimo di verità in tutto ciò?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giauz, bentrovato!^^
      Sui folletti, qui se ne raccontano tante... dispettosi, giocosi, protettivi... non saprei.
      Sull'ipnosi, un mio amico ci stava cascando, e una mia amica ci è cascata... credo sia vero, ma non so come facciano :)

      Moz-

      Elimina
  21. Anch'io come tanti sono affascinata dal paranormale, però allo stesso tempo ho paura!! Non ho mai avuto esperienze di tal genere a parte qualche sogno diciamo "premonitore", una volta sognai una mia amica con un bambino piccolo e in effetti lei era sì incinta, ma ancora non lo sapeva!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ecco, di recente è successo lo stesso a me, sempre con una persona incinta...! :)
      Insomma, saranno percezioni sensoriali, chissà :)

      Moz-

      Elimina
  22. Avevo letto il post ma poi ho chiuso, come parafrasi del mio rapporto col soprannaturale: mi attira ma mi inquieta. Di storie qui ce ne sono diverse, specie riguardo a case abbandonate o castelli, alcune di queste storie anche confermate da conoscenti.
    Io ho fatto solo un sogno in cui ho vissuto situazioni di molti anni fa, e in questo sogno ho proprio incontrato persone (parenti) che non ci sono più ma erano come se fossero anni fa. Ovviamente io non ho mai conosciuto alcune di queste persone, ed erano gli anni '60.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quindi hai compiuto una sorta di viaggio nel tempo... Figo, vedi tu il cervello cosa arriva a fare :)
      Oh curioso di sapere storie di case e castelli^^

      Moz-

      Elimina
  23. Qualche anno fa, quando in famiglia vivevamo ancora tutti assieme, una mattina mio fratello doveva svegliarsi presto per andare a fare un'escursione con il locale gruppo CAI, solo che si svegliò in ritardo e fece le cose di corsa. Io ero mezzo addormentato, ma lo sentii partire sgommando, poi ripresi sonno subito e sognai che lui tornava a casa piangendo perché non era riuscito a partire con il gruppo.
    Dopo qualche ora sentii la porta di casa aprirsi e andai a vedere chi fosse, dato che il resto della famiglia era tutta in casa.
    Era mia zia che riaccompagnava mio fratello in lacrime, che per la fretta aveva avuto un incidente (fortunatamente non grave), aveva distrutto l'auto nuova e non era partito per l'escursione...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai, queste cose sono come un grande sesto senso, e ci credo.
      Non è la prima volta che ne sento parlare, anche a me è successo... quindi ti credo, hai avuto una sorta di sensazione/premonizione.
      Dopotutto è tuo fratello, ci sta :)

      Moz-

      Elimina
  24. Non ho mai vissuto esperienze simili e nessuno che conosco ne è mai stato protagonista, ma sono comunque cose che mi interessano molto!
    Seguivo assiduamente (ora non fanno più video) i ragazzi del canale YT "Fuoco di Prometeo", che raccontavano proprio fatti paranormali, storie misteriose accadute realmente ecc ecc. Ti consiglio il canale perché è estremamente curato e "professionale" :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Conosco il canale anche perché poco tempo fa ne ha parlato Eros (utente che ha commentato qui sopra).
      Sì, è indubbiamente un mondo affascinante :)

      Moz-

      Elimina
  25. Ciao Moz, sono Tancredi ti scrivo dal mio nuovo Blog ;)
    Io e i miei fratelli campavamo di questi racconti.
    Ricordo di una sera a fregene, avevo 10 o 11 anni, io e mio fratello cenammo a casa di un nostro amico insieme ad altri ragazzi.
    Passammo tutta la serata a terrorizzarci a vicenda con racconti sul paranormale o di "fatti realmente accaduti".
    Quello che ancora oggi ricordo è la storia di un ragazzo, abituato ad accarezzare il suo fedele cane sotto al letto poco prima di addormentarsi.
    Una sera i genitori del ragazzo trovarono il cadavere del cane squartato e preoccupati della reazione del figlio non gli dissero niente. Quella stessa sera, l'adolescente si coricò a letto, come da routine mise la mano sotto il letto e sentì la lingua del fido animale leccarlo...il ragazzo poco prima di addormentarsi scrutò con la coda dell'occhio lo specchio in camera sua, rivelando il viso di uno sconosciuto sotto il suo letto.
    Diamine ho ancora i brividi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa non la conoscevo!! :o
      Bellissima, molto 90's come storia.
      Ah, benvenuto (ri-benvenuto) a bordo... passo a trovarti!
      Sai che sto per organizzare una serata così?

      Moz-

      Elimina
    2. Falò, marshmallow e storie da brividi ;)

      Elimina
    3. Il falò è un po' impossibile al chiuso, ma il resto ci sarà :)

      Moz-

      Elimina
    4. Allora incendio nella struttura al chiuso, marshmallow e storie da brividi XD

      Elimina
    5. Ahahaha la butti sull'horror totale...! Spero di no perché in quella struttura ci lavoro :)

      Moz-

      Elimina