[BLOG] arriva il Moz O'Clock Magazine!

 

Con la fine dell'estate e il ritorno graduale alla programmazione consueta, vi presento un nuovo progetto messo su con tanti altri amici: il Moz O'Clock Magazine!
A dieci anni dalla sua prima incarnazione, torna la rivista su cultura pop, nerdismo e retromania... e lo fa alla grande, potendo contare anche su alcune delle migliori firme del web per quanto riguarda gli argomenti proposti!

Io infatti mi sono riservato solo qualche angolino, lasciando spazio a chi ha accettato di far parte di questa nuova avventura: cliccate sull'immagine qui sopra, dunque, per scoprire i contenuti del primo numero del Moz O'Clock Magazine (oppure andate QUI per seguire il nuovo spazio)!
Una selezione di oltre dieci articoli, dove ho dirottato anche l'appuntamento con le Nerd News che fino al mese scorso sono apparse regolarmente qui.
Un esperimento generale, per ora, che nasce da lontano e magari evolverà anche: per i dettagli vi rimando al mio editoriale all'interno del primo numero stesso.
Insomma, buona lettura: aspetto (e aspettiamo) i vostri giudizi, le vostre critiche, i vostri suggerimenti e i vostri consigli!

90 commenti:

  1. Ma è una figata super.. e praticamente partecipo anche io, visto che commento l'articolo del mitico Riccardo Giannini!! Grande idea, anche se sogno davvero un giorno di chiedere in edicola il Magazine di Moz!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, intanto siamo ripartiti, a dieci anni di distanza, addirittura da un passo indietro (è un semplice post di blog). Se dovesse andar bene, torneremo al PDF sfogliabile, chissà.
      Per l'edicola, è un mio sogno sin da quando ero bambino 🧡🤓👍
      Thankss!!!!

      Moz-

      Elimina
  2. Bello, ho scoperto anche un po' di siti e blog interessanti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh, il senso è proprio quello!
      Mi piaceva uscire dai soliti giri, io adoro quei siti e blog e sono felicissimo che abbiano voluto partecipare dicendomi subito di sì! 🧡♥️💪

      Moz-

      Elimina
    2. A te, davvero!!🤩🔥👍

      Moz-

      Elimina
  3. Risposte
    1. Sempre! Un paio di loro li avevo presentati già col tuo Franken-Meme!
      🤩👍

      Moz-

      Elimina
  4. I miei più sinceri complimenti 😁👌 continua così!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Thanks! Ovviamente è un esperimento, quindi miglioreremo man mano!^^

      Moz-

      Elimina
  5. L'idea del "contenitore" è ottima! Scrivi che non è previsto un pdf scaricabile, io l'avrei aggiunto, perché così lo vedo qualcosa di "tentacolare" ma con un punto di riferimento un po'... volatile.
    Trattandosi di una raccolta di post storici, io ci avrei messo anche un post inedito in esclusiva.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È scritto nell'editoriale: non è un PDF né una cosa sfogliabile su apposite piattaforme... per ora!
      Se tutto va bene, il prossimo step potrebbe essere quello!
      In esclusiva c'è l'ineditissimo post di Heroica.it, sulle streghe: pensa, lui ancora non lo "lancia" sui suoi social.
      Però c'è da considerare comunque lo spazio per un post che viene "lungo"... già l'editoriale (ma dal secondo numero sarà più breve) è scritto tutto lì, idem le nerd news... quindi è comunque un esperimento in continua evoluzione ;)
      Thanks!!!

      Moz-

      Elimina
    2. Ok, non conoscendo gli altri blog non sapevo ci fosse anche un inedito. 👍

      Elimina
    3. Sì, diciamo che inedito è da mettere tra virgolette, perché è comunque edito (servendo un link che rimanda a uno spazio web), ma quell'articolo è stato pubblicato un minuto prima che uscisse il magazine, praticamente 🤓💪
      La questione è nello spazio e nella struttura, perché è difficile presentare cose lunghe in quel post.
      Le nerdnews sono inedite. Non escludo qualche vignetta o qualche brevissimo pensiero (inedito) "exit", in coda 💪
      Ci penso su, vediamo come evolve il tutto!

      Moz-

      Elimina
    4. Vignetta col tuo alterego/avatar. 😄

      Elimina
    5. Esatto, Sherby! 🤩🎯

      Moz-

      Elimina
  6. Come detto da altri avrei preferito anche il formato pdf comodissimo e che da un senso compiuto al progetto.

    Le nuove nerd news non mi convincono :( molto meglio un post apposito per risaltarle...anche perché non sono neanche leggibili.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, noi speriamo di poter arrivare a quella cosa... dopotutto il MocMag nacque sfogliabile online, quindi penso di poter dire che sicuramente ci tornerà, a quello! :)
      Grazie per il feedback sulle nerdnews... unica cosa, in che senso non sono leggibili?
      Penso comunque che almeno fino a fine stagione (quindi tipo altre due volte) le terrò così sul magazine, per vedere come evolvono... ma qui torneranno, ovviamente! :)

      Moz-

      Elimina
    2. Le nuove nerd news sono brevissime e non dettagliate come prima.
      Non possiamo neanche commentare :(

      Elimina
    3. Ah, ma potete commentarle in questo post! Ne metterò sempre uno anche qui, sui numeri del MocMag, per poter commentare agevolmente incontenuti!
      Vero, così sono più brevi e telegrafiche, ma anche perché sono "express" fino all'ultimo secondo prima della pubblicazione.
      Insomma, si perde sicuramente il dettaglio ma si guadagna (almeno in questo formato) l'immediatezza.
      Però torneranno anche qui in una formula che potrà coniugare le due anime! 🤓💪🔥

      Moz-

      Elimina
    4. Non mi convince ma confido nelle tue positive intenzioni.

      Buono il doppiaggio di Card Captor Sakura Clear Card peccato che siano solo 22 episodi... il manga in Giappone prosegue con ottime vendite ma l'anime non prosegue dall'autunno 2018.
      Mi sembra che ancora non sia stato annunciato dove verrà trasmesso Youtube/piattaforma streaming, televisione. Spero in un cast di doppiatori inedito perché richiamare i veterani dopo 22 anni potrebbe essere rischioso.
      Rimane la mia antipatia per un brand che senza nasconderlo vuole essere un manifesto LGBTQ... parole delle Clamp "raccontare l'amore in ogni forma" etero, gay, lesbo e persino la vicenda della bambina innamorata del professore... vicenda che in questo sequel non viene approfondita più che scomoda direi estrema! Le CLAMP fanno politica e devo ammetterlo lo fanno anche in maniera convincente.

      Panini Comics ha annunciato che non parteciperà a Lucca Comics & Games 2021, l'editore modenese dimostra per l'ennesima volta la sua inadeguatezza enorme fatturato ma anche poco rispetto per i suoi clienti come sempre!

      Elimina
    5. "Youtube/piattaforma streaming, televisione"

      Su Youtube nel loro canale Yamato Video, piattaforma streaming potrebbe essere su Netflix come la prima serie solo sottotitolata e non ridoppiata, televisione su Italia 2 difficile più probabile nel rinato canale Sky "Manga" o come si chiama adesso non ricordo.

      Elimina
    6. Beh, che problema c'è se vuol essere un manifesto dell'amore in ogni sua forma?
      È così dagli anni '90 e... sì, quel rapporto è stato auto-depotenziato (è estremo a pensarci oggi, ma c'è da dire che era delicato e innocente, all'epoca non sembrava chissà cosa).
      Sul cast, penso saranno tutti nuovi anche perché la serie storica è adulterata dal cambiamento d'età voluto da Mediaset... bisogna capire se useranno quelli del film doppiato dalla Yamato stessa.
      Spero anche nel ridoppiaggio delle serie storiche, e... che vada appunto magari su Sky!

      Moz-

      Elimina
    7. Ah, ho letto della Panini... potrebbe anche essere un bene, nel senso: le fiere possono funzionare anche senza questi grandi editori e i loro annunci, riportando tutto a una dimensione di compravendita, scambi, ricerche ecc...

      Moz-

      Elimina
  7. Sei vulcanico, non manchi mai di bellissime idee nuove.
    Vado a sbirciare e in bocca al lupo a te e agli amici che ti accompagneranno in questa bella avventura.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, crepi il lupo!! :D
      Speriamo vi piaccia, considerato che è solo un probabile (speriamo!) primo step verso qualcosa di maggiormente definito!

      Moz-

      Elimina
  8. Davvero molto carino! Ho anche trovato blog che non conoscevo e notizie interessanti! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh, in effetti giuro che lo scopo era quello: presentare siti/blog che adoro e che sono fuori dai soliti giri^^

      Moz-

      Elimina
  9. Grazie di cuore per avermi inserito.

    I miei personali complimenti a Sandroarmy per aver imbastito la copertina, sembra davvero un magazine dell'epoca!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, grazie a te per esserti proposto! :)
      E... ti stupirò, ma la copertina l'ho realizzata tutta io, senza nulla togliere a Sandrino (anzi, è bene precisarlo, perché lui OVVIAMENTE l'avrebbe fatta mille volte meglio)^^

      Moz-

      Elimina
  10. Complimenti per l'idea e buona fortuna per la crescita del progetto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille!
      Come dicevo, c'è sempre spazio per chi vuol partecipare, in futuro... :)

      Moz-

      Elimina
  11. complimenti, ma dove ti vengono queste idee? Sei vulcanico!

    Un bell'aggregatore di post, con approfondimenti dedicati su link! Avessi io un quarto della voglia che hai tu :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come ti ho detto altrove, occorrerebbe un po' di colore Disney 😏😎
      Eh, diciamo che le idee non mi sono mai mancate troppo, poi il problema è svilupparle XD

      Moz-

      Elimina
  12. Scialbo ma è già qualcosa. Sotto le scritte Ufo Solar e Moeru dovevi mettere le rispettive foto.
    Japan Magazine la monnezza era più illustrato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dal prossimo numero ci saranno altre immagini, ma non sarà troppo impastato: anni '90 sì, ma anche declinato all'oggi.
      Comunque grazie del feedback, speriamo di essere meno scialby (con la y) in futuro: che suggerimenti puoi darci?

      Moz-

      Elimina
  13. Risposte
    1. Sì, avevo capito cosa intendevi 😏👍

      Moz-

      Elimina
  14. Corri ad aggiustarla!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ormai è così, dal prossimo numero correggo il tiro! 👍😏

      Moz-

      Elimina
  15. Sai sempre il numero uno!
    As-salam alaykom.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah immagino la traduzione della frase araba... 😅😂
      Thanks!

      Moz-

      Elimina
    2. Cos'ha detto? Perché in arabo? Ema è un altro Mohamed?

      Elimina
    3. Non preoccuparti, siamo tutti cristiani (che è peggio XD)

      Moz-

      Elimina
    4. alaykom cosa vuol dire?
      Già i cristi schifosi subumani sono anche peggiori dei musulmani come cattiveria e deficienza.

      Elimina
    5. Ma che ne so cosa vuol dire di preciso, l'essenziale et che ci siamo capiti io e Ema perché è una battuta che facciamo spesso tra noi!
      Chiuso discorso, non siamo all'esame di Lingua e traduzione! 😂💪

      Moz-

      Elimina
    6. Tipo un saluto klingoniano!

      Elimina
    7. Ma no, è solo il saluto in arabo preso da un sito, copiato e incollato qui... su Google lo scrivono in decine di modi diversi 🤦‍♂️
      Comunque io sono cattocomunista!

      Elimina
    8. Ahaha, io gatto-comunista^^

      Moz-

      Elimina
  16. Purtroppo di Nerd non avevo niente da offrire, comunque bella cosa e mi piace ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non preoccuparti!
      Grazie comunque per il supporto 😏👍

      Moz-

      Elimina
  17. Fighissimo l'articolo su l'Ufo Solar.
    Nel paesino dove passavo le estati da infante/adolescente vi era la fissa degli aquiloni, dei pupazzi gonfiabili ad altezza uomo delle varie figure famose dei cartoni del periodo ( ricordo Actarus, Jeeg ed altri personaggi ) ed anche de l'Ufo Solar ( che però non ho mai visto librarsi più di tanto ).
    Però oggettivamente non so se fosse quello originale o qualche versione tarocca che vendevano in quelle bancarelle sparse nello stradone del paese che accompagnavano il turista o il residente fino all'imbocco della spiaggia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, in gonfiabili enormi dei cartoon (ma tarocchi) si trovano ancora.
      Penso che l'Ufo Solar vero si vendesse solo nei negozi ufficiali, non nelle bancarelle... Sarà stata una imitazione: che tanto, alla fine, un bustone dell'immondizia è! 😅💪

      Moz-

      Elimina
    2. Può essere, però quelle bancarelle erano una costola dei negozi dei residenti quindi vendevano anche prodotti originali.
      Pensa che una di esse vendeva i pupazzetti dei Masters ed anche il game of Watch della Casio, quello del Kung Fu, che non a caso comprai lì.

      Elimina
    3. Ah beh, allora non erano semplici bancarelle da sagra, ma vere e proprie succursali dei negozi reali!
      Fighissimo! 🤓🔥

      Moz-

      Elimina
  18. Ma le Barbie?😉
    In bocca al lupo a tutti voi per la nuova avventura🍀

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh collezionerai anche quella linea? 🤓
      Thanks, crepi il lupo!!

      Moz-

      Elimina
  19. Non me l'aspettavo. Ci hai fatto una sorpresa, e con calma lo devo leggere. A primo sguardo mi entusiasta. Poi devo mettere il segui altrimenti lo perdo di vista. In bocca al lupo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Crepi il lupo e grazie a nome di tutti! 🤓💪
      Mi fa piacere ti abbia colpito, contiamo di migliorare sempre più!

      Moz-

      Elimina
  20. Fiero di esserci e speriamo vada bene perché il PDF sarebbe una figata!
    Ora devo solo mettermi comodo e leggerlo tutto, interessante come sempre poter scoprire nuovi blog e recuperare qualche post che mi ero perso!
    Grande Moz!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per il tuo contributo!
      Sì dai, se il goodmorning si vede dal morning, direi che entro qualche mese il PDF potrebbe uscire! 😎🎯

      Moz-

      Elimina
  21. Carino 😘
    La copertina mi piace.
    Del contenuto ho apprezzato molto il pezzo di Heroica su Scarlet Witch e le streghe.
    Una serie di “ critiche “ c’è l’avrei pure da farti ma aspetto il prossimo numero prima di dire la mia 😂
    Una curiosità: tutti aspettano il PDF.
    Che vuol dire ?
    La possibilità di stamparsi gli articoli su carta?
    E poi che se ne fanno?
    Li mettono dentro un contenitore ad anelli -:)
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh no, dille ora, almeno posso correggere il tiro nel caso!! 🤓
      Il PDF? No, ma per come lo intendo io sarà proprio un magazine sfogliabile, online. Poi se qualcuno vuole stamparlo, va bene pure 🔥💪

      Moz-

      Elimina
  22. Ti scrivo oggi pomeriggio o stasera qua.
    Se ci tieni.
    Per me il PDF è la possibilità di stampare una pagina.
    Senza fare tipo un copia incolla su una pagina Office di Windows.
    Non capisco che cambi averlo nel tuo giornale on Line..boh?
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che ci tengo!! :)
      Comunque, se la rivista finisce in PDF o (come il vecchio magazine) sfogliabile sulla piattaforma Issuu, è chiaro che si parla proprio di grafica, di pagine, di impaginazione.
      Non è più solo un post di blog da poter stampare, ma avrebbe proprio pagine impostate come fosse una rivista vera ^^

      Moz-

      Elimina
  23. Sei sempre pieno di idee! Mi avevi già detto di questa novità, per cui non mi resta che augurarti in bocca al lupo, magari dal virtuale al reale il passo sarà molto breve!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Crepi il lupo, thanks! 🤩
      Dai, intanto penso al passo intermedio: PDF. Poi impaginazione per sfogliare online...Ahaha, sognare non costa niente ♥️😄

      Moz-

      Elimina
  24. Bellissimo! Adesso ne voglio la versione cartacea!!! Io adoravo i magazine, ma ancora di più mi piaceva sfogliarli e portarli con me da leggere nei buchi di tempo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh a chi lo dici... Io anche adoro il mondo delle riviste (contenitore e non).
      Mi mancano troppo!
      Thanks!

      Moz-

      Elimina
  25. Spettacolo! Idea grandiosa... come sempre!

    RispondiElimina
  26. Allora commento a pezzi.
    In base al tempo.
    Questione PDF , allora per capirci qualcosa mi dovresti linkare l’indirizzo del tuo primo numero del magazine , quello di dieci anni fa.
    Per me il PDF è al possibilità di stampare la versione cartacea di una pagina web.
    Contenti voi contenti tutti .
    Se il magazine è web non capisco l’utilità di stamparlo.
    Ma mia considerazione personale punto.
    Se per PDF intendi una modifica della visualizzazione del magazine diversa da quella che vedo oggi non saprei…se vuoi fare un magazine che si sfoglia come un cartaceo ma sul pc cliccando con il mouse per dirti a me pare na cazzata.
    Sembrerebbe tipo i depliant on Line dei supermercati-:)
    Però è solo gusto personale.
    A me l’impaginazione come è adesso piace!!!
    Ciao
    ( per il resto più tardi)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo non è più disponibile alcun numero della vecchia edizione, forse su quella piattaforma (Issuu) era a tempo, boh.
      La questione comunque è semplice: immagina una rivista reale, che compri.
      Ecco, digitalizzala.
      Si carica su queste piattaforme che ne ottimizzano la visuale e via, è (quasi) come se la sfogli dal vivo.
      Io ho un magazine cartaceo reale, e facciamo anche la versione PDF: l'impaginazione del Moz O'Clock Magazine di adesso è... quella da post del blog, qui noi intendiamo proprio fare una sorta di rivista (online).
      Quindi completamente diversa, che ha proprio un assetto da magazine, impaginazione e tutto^^

      Moz-

      Elimina
  27. Punto due: i post
    Nel complesso , giudicando quelli che fanno parte di questo numero dovresti cambiare il nome del magazine.
    Chiamarlo Almanacco del Moz o Antologia o Moz collection ..insomma se uno si aspetta post/ articoli inediti resta un po’ deluso.
    È una raccolta di post già pubblicati in passato anche recente ..tuoi e di altri.
    Eccetto due inediti , me pare.
    Però se nessuno ti ha fatto notare sta cosa o non li han letti i post o veramente non li conosce ( quelli già editi) o gli va bene così-:)
    Poi il Magazine devi decidere a che target di pubblico e’ diretto.
    Io ho 52 anni e sicuramente non è diretto a me ..ma non penso nemmeno che ai 30 enni 40 enni meno ancora ai ventenni possa interessare un articolo come quello di Riccardo.
    Riccardo , ti voglio bene e sai quanto ti considero ma sinceramente tra tutti i tuoi post potevi regalarne uno un po’ più a tema nerd rispetto al film che hai proposto nel magazine.
    Veramente quel post a me sembra un po’ come un pesce fuor d’acqua.
    Senza togliere niente al valore intrinseco del post di Riccardo.
    Per dirti sentivo più in tema un post sugli 883 e il loro Jolly blue-:)
    O Sapore di Mare ad esempio.
    Però adesso mi aspetto anche una tua reazione o di Riki..e cioè: ma i Nerd non son mica solo quello..sono pure più profondi!
    E va bene , ma allora se volete inserire un tema “ forte” nel magazine sceglietene uno non legato ad un film degli anni 70.
    O che serva un film di quegli anni per rappresentarlo.
    Cercate negli anni 80.
    Poi ho sentito poco il senso dell’appartenenza al progetto, ma te lo spiego la prossima volta.
    Ciao



    RispondiElimina
    Risposte
    1. Parto da Riccardo: gliel'ho chiesto io di "prestarmi" i suoi articoli sui film cult anni '70-'80; c'era poco tempo questa prima volta e abbiamo optato insieme per un film serioso, per non sprecarne altri più forti ma che non avremmo potuto valorizzare meglio.
      Dal prossimo, si pescherà molto più nel pop.

      Il nome del magazine è rimasto quello dell'idea primigenia, che era un vecchio magazine online innanzitutto, ma anche (nel 2021) una raccolta di miei soli post (per iniziare).
      Poi invece ho atteso che passasse l'estate e ho subito voluto chiedere, privatamente, agli altri di partecipare.

      Qualora la cosa dovesse espandersi e farsi più seria, il nome cambierà; il progetto per un magazine più costruito esiste già ;)
      Articoli inediti: data la natura "a raccolta antologica" di questa prima versione del magazine (ossia, una sorta di grande post di blog che ne contiene altri) non si può proporre qualcosa che non esista già sui siti d'origine.
      In ogni caso, abbiamo inserito delle esclusive.

      Target e dintorni: il magazine ha come sottotitolo "cultura pop, nerdismo e retromania" quindi si rivolge a chi è interessato a questi argomenti, di qualunque anno e per qualunque età (come il mio blog, dopotutto).
      Di certo non vuole rivolgersi ai lettori abituali o a chi è nel solito giro, e infatti ho cercato, voluto e chiamato penne che amo e che non sono mai state parte del circolino (dopotutto, due sono siti e nemmeno blog); anche la promozione è pensata diversamente e si muoverà diversamente...^^

      Moz-

      Elimina
  28. Il senso di appartenenza che dicevo prima più che altro riguarda i Guest blogger.
    Se il magazine è un progetto comune si dovrebbe “ sentirlo” anche dai post coinvolti.
    Mi spiego meglio.
    Entro nel magazine e leggo l’anteprima del post di Riccardo ma vale anche per gli altri.
    Il link mi porta ai rispettivi blog dove posso leggere l’articolo per intero.
    Okay … ma allora perché non è possibile il contrario?
    Se io leggo quel medesimo post partendo dal Blog di Riccardo perché quel post non mi “linka” al Moz magazine?
    Mi son spiegato?
    Inventatevi un banner che ne so dove si evidenzia che quel articolo fa parte del Moz magazine!!
    E dove ci si può arrivare al tuo giornale on Line e leggere il resto degli articoli.
    Può sembrare una cazzata ma se il progetto è condiviso dovrebbe essere “ reclamizzato “ in quei blog che ne fanno parte.
    Sennò sembra solo una vetrina per conoscere altri blog, scopo nobile ma che a mio avviso non dovrebbe far parte del progetto Magazine.
    In quel senso intendevo appartenenza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Interessante quel che dici!
      Guarda, praticamente nessuno tranne Heroica.it e Riccardo sapevano quale articolo avrei scelto tra i loro che mi hanno proposto, quindi anche questo era impossibile da fare.
      Un banner ecc ci sta, mentre rimandare con un link a un post che contiene sempre quel link è un po' arzigogolato.
      Ma ripeto, la "promozione" avviene in altri modi e il progetto è embrionale: fino a fine anno faremo così, poi dopo da gennaio vedremo cosa succede (in ogni caso, non è una cosa dedicata a chi già è mio abituale lettore in quanto parte del circolo di bloggers, diciamo: si rivolge a una platea leggermente diversa 💪)
      Se le cose inizieranno a farsi serie, è chiaro che si dovrà agire in modo diverso (articoli scritti alla perfezione, niente errori, uniformare testi e via dicendo).
      Ma per ora ci godiamo questo esperimento che vuole fare esplorare un po' di bei siti 🧡

      Moz-

      Elimina
  29. Okay allora se sto magazine è un work in progress c’ho poco da dirti …perché son cose che magari da solo aggiusterai in corso d’opera.
    Se posso darti un consiglio per la maniera che intendo io un magazine punta su articoli inediti ed esclusivi.
    Esclusivi nel senso che li puoi leggere solo nel magazine ( questo vale per tutti quelli che partecipano al tuo progetto ).
    Deve essere qualcosa di staccato dal blog per come lo vedo io.
    Devi sceglierti un target di lettori e puntare su quelli.
    La trasversalità secondo me non porta a niente.
    Degli corpo e identità a sto Magazine ( una bella copertina da sola non basta se i contenuti non legano tra loro o sono vetusti) dagli linfa vitale perché possa camminare da solo.
    Altrimenti più che un magazine fatto come è fatto ora sembra un altro blog ( una raccolta) , un appendice al tuo e a quello degli altri di blog.
    Ecco perché ci ritorno sul discorso del banner ecc..
    Chiaro che salvo gli articoli inediti presenti in questo numero , ma stonano con quelli vecchi.
    Mai mischiare nuovo e vecchio in un giornale ( Marvel insegna)
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, ma quello che tu dici è quasi un traguardo a cui arrivare.
      Per ora, anche impaginato nel modo che hai visto, è impossibile proporre cose inedite (verrebbe un post lunghissimo, ossia un post che contiene altri 12 articoli!).
      Inoltre, era giusto far conoscere gli spazi degli altri... quindi come formula mi piaceva questa.
      Inediti: ripeto, per tanta gente che ha letto, e che proviene da altri canali, gli articoli proposti lo sono.
      Non vuole essere una cosa dedicata ai miei lettori abituali, oppure anche a loro ma per fare in modo che scoprano spazi che non conoscono.
      Gli articoli scelti non sono vetusti, sono evergreen: i CdZ sono ricominciati lo stesso giorno su Italia 2; Tre parole compie gli anni quest'anno, idem il film... cioè (per pura domanda) come fai a dire che gli articoli che hai già letto stonano con quelli che non hai letto?
      Magari la maggiorparte di chi si è imbattuto del magazine non ha letto nessuno degli articoli proposti, perché il magazine stesso lo ha condiviso -chessò- Recensioni Malsane o Heroica, e la gente non era mai venuta sul Moz O'Clock XD
      È questo il punto: anche col formato cartaceo, mica è detto che saranno cose mai lette qui, anzi. Ma appunto, non si rivolge solo a chi le ha già lette (mica i lettori abituali leggono comunque tutto!), ma a nuovi potenziali lettori e a chi pur avendo letto tre articoli su 12, scopre gli altri 9 (ma anche solo se ne scoprisse uno solo, andrebbe alla grande!)^^

      Moz-

      Elimina
  30. Vabbè è un almanacco allora!
    Ma contento te contenti tutti .
    Io ti ho detto come immagino un magazine, punto.
    Me l’hai chiesto te.
    Vetuste per me evergreen per te -:))
    Ma ci sta eh..io non faccio parte del tuo target di pubblico… se a loro piace meglio così.
    In bocca al lupo per il Magazine , di nuovo!
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma più che altro non capisco perché un post sui successi italiani dei Cavalieri dello zodiaco è vetusto, o uno sul catalogo Disney.
      Avrei anche potuto scriverli nel 2023, per dire.
      Non sono notizie "a scadenza", sono articoli evergreen.
      Questo non comprendo.
      Se tu fossi un lettore di Recensioni Malsane, troveresti vetusto il suo articolo sull'Ufo Solar (ma perché?) e per te quelli scritti da me sarebbe inediti.
      Poi ripeto: con l'impostazione attuale è impossibile pubblicare cosa che non sono già su altri spazi, altrimenti il link dove rimanderebbe?
      Sì, questa impostazione è da almanacco, di più blog e siti, ma se diventasse appunto un PDF o altro, avrebbe una impostazione diversa 💪

      Moz-

      Elimina
  31. Vetusti perché vecchi non inediti…evergreen è soggettivo -:)
    Per me pure Goldrake è vetusto e non è un evergreen.
    Evergreen è qualcosa che dura nel tempo e non è fuori moda .
    Per una certa parte del tuo pubblico i cavalieri dello Zodiaco sono degli evergreen per me no.
    E non penso di essere l’unico a pensarlo .
    Che poi ripeto son gusti personali

    Aspettiamo sto PDF allora per vedere che cambia .
    💪🏻👋



    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma l'articolo era sui 30 anni dei CdZ in Italia, coi relativi successi... Non sull'opera in sé!
      E comunque oh, c'è scritto "retromania", quindi si parla anche di cose del passato 😅😂

      Moz-

      Elimina
  32. Arrivo un po' tardi per i complimenti però, cavolo che grande idea! Vai così!

    RispondiElimina