[IL CERCARICORDI] serie anni '70 con alcuni sopravvissuti


Mi scrive il nostro amico Gas75 chiedendo il vostro aiuto.
Stavolta, per la rubrica Il Cercaricordi, parliamo di serie tv, anzi forse meglio dire parliamo di telefilm, anzi forse per meglio dire ancora parliamo di sceneggiati.
Perché così li chiamavano, all'epoca.
E l'epoca sono gli anni '70, suppergiù. Almeno in Italia.
Poi, quando sia databile effettivamente la serie non lo sappiamo con certezza.
Ma andiamo con ordine...


Era un telefilm (o una miniserie) che Gas vide da piccolo, non dall'inizio e senza vederne la fine, su un televisore in bianco e nero: non è chiaro quindi se fosse in b/n o a colori.
 
Il ricordo della trama è questo: in un'atmosfera piuttosto tesa, c'erano delle persone chiuse in una specie di bunker perché fuori qualcosa impediva loro di uscire (radiazioni, un virus fulminante, o forse delle creature aliene feroci...). 
Qualcuno di loro provava inutilmente a usare o riparare una radio o un qualche dispositivo. In un punto del bunker era possibile osservare l'esterno: una città abbandonata già coperta di una strana polvere (forse la causa del loro rifugiarsi).
Non è da escludere che nelle puntate successive la gente nel bunker riuscisse a uscire affrontando la città...

Gas ci dice che questo show andava in onda di pomeriggio, a cadenza settimanale, su un canale Rai. 
Il periodo è collocabile tra il 1979 e il 1983.

Si è pensato potesse trattarsi di un episodio di Ai confini della realtà, ammesso che la Rai l'abbia mai trasmesso in quegli anni: c'erano episodi in più puntate? Magari era la Rai a spezzarli?
Magari ancora era un altro telefilm antologico o un arco narrativo di un'altra serie?

Di certo, Gas ci dice che non si tratta della serie I sopravvissuti (di Terry Nation), sebbene ci sia qualcosa di simile, nella produzione che cerchiamo, a livello di atmosfere e di ritmi narrativi
Quasi certamente non è una produzione italiana, dato che in anni di ricerche non se ne trova traccia.

Ecco, avete tutti gli indizi possibili: riusciamo a risalire anche a questo titolo?

ecco gli altri post Cercaricordi:

99 commenti:

  1. Non ne ricordo il titolo e non ricordo fosse sulla RAI, ma c'era un telefilm anni fa ambientato in uno scenario post atomico dove in ogni puntata c'erano personaggi diversi che vivevano quella realtà con interazioni personali anche forti tra i personaggi di quell'unica puntata. Però non penso sia quello perché non erano sulla RAI. Erano a colori questo lo ricordo bene. Forse non sono stato di grande aiuto e mi scuso, ma questo post mi ha fatto tornare alla mente questo telefilm molto strano che non era "I sopravvissuti" e neanche "Ai confini della realtà".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Peraltro il tempo passato è tanto e quindi posso anche ricordare male certi particolari.

      Elimina
    2. Grazie del contributo Daniele, ho indicato Rai perché il televisore dove lo vidi aveva soltanto due canali, uno fisso (Raiuno, che quando fu prodotto il televisore era probabilmente il canale nazionale) e uno memorizzabile manualmente, ma che abbiamo tenuto sempre su Raidue dato che una volta abbandonata un'emittente si andava alla cieca per recuperarla...

      Stando a questa testimonianza, non escluderei che abbiamo visto lo stesso telefilm/sceneggiato in due momenti diversi (anche "Dallas" iniziò in Rai).

      Elimina
    3. Esatto, anche io ho pensato, dopo il commento di Daniele, che magari la Rai lo trasmise anni prima, finito poi su reti altre (magari anche regionali...)

      Moz-

      Elimina
    4. Sono contento di essere stato d'aiuto. In effetti forse era un tv privata locale ma anche qui prendete questo mio lontano ricordo con beneficio d'inventario.

      Elimina
    5. Certo!
      Il fatto è che la tv dell'epoca è una giungla niente male, come il cinema anni '70...

      Moz-

      Elimina
  2. Spero che Gas trovi la risposta che cerca. Io in quegli anni non c'ero e, smemorata come sono, se anche fossi esistita non avrei potuto aiutarvi.
    Comunque son curiosa e attenderò di scoprire l'esito di questo post.
    Buon inizio di settimana a voi.

    RispondiElimina
  3. A me ricorda più che altro la storia a fumetti dell’Eternauta.
    Però non so ...prova con A come Andromeda.
    Era ambientata su una base e dovevano mettersi in contatto con gli alieni.
    Mah..?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chissà, forse un episodio di A come Andromeda era ambientato in un pianeta inospitale?

      Moz-

      Elimina
    2. Conosco di nome "A come Andromeda", appena ho modo approfondisco e faccio sapere.

      Elimina
    3. Good, secondo me potrebbe essere questa :D

      Moz-

      Elimina
    4. Ho visto qualche spezzone, non mi pare sia la serie giusta. :(

      Elimina
  4. Quando ci sono questi post, non posso che aspettare con curiosità la risoluzione dell'enigma :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speriamo si risolva: Gas mi ha detto che in passato, su forum specializzati, ha cavato ben poco... :o

      Moz-

      Elimina
  5. Non so il titolo ma faccio una precisazione, gli sceneggiati erano solo quelli italiani, il resto erano telefilm. Vedi Kojak, Starsky e Hutch ecc. Il termine serie tv è un termine estraneo al mio mondo, è solo per i risvoltinati.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, ma ad esempio A come Andromeda di cui abbiamo parlato sopra... veniva definito "sceneggiato", per esempio. Certo, era italiano, ma negli anni '60 non si faceva differenza.
      Oggi i termini sono più appropriati: serie tv è anche abbastanza generico, per dire.

      Moz-

      Elimina
    2. Io sono della filosofia che tutto ciò che passa in tv è un telefilm. Ciò che passa su computer, telefoni e porcherie varie tramite streaming può assumere il termine serie tv visto che il prefisso tele non gli appartiene più per mancanza dell'apparecchio visivo riproduttore.

      Elimina
    3. Beh, ma tele e tv sono la stessa cosa!
      Anche nel caso di pc e telefono non andrebbe bene serie tv, seguendo il tuo discorso, perché manca la tv.
      Semplicemente, si chiamano tv series (rientranti nel macrogenere della fiction), ma ci sono miniserie, lunga media e corta serialità, il serial... per non parlare delle sottocategorie: soap, sit-com, telenovelas e via dicendo.

      Moz-

      Elimina
    4. telenovela una volta si usava molto come termine. Noi siamo cresciuti con la televisione non con il telefilm o il film sul computer o il telefono. Questa cosa dalla mia testa non se ne andrà mai anche perchè io sono contrario alla fruizione di certe cose sui telefoni, tablet ecc.

      Elimina
    5. Beh, per lo stesso motivo allora non dovresti vedere niente sul proiettore, quandunque avesse anche il cavo per trasmettere la tv.
      In realtà sono mezzi, o forse meglio dire strumenti, in cui si può vedere qualcosa che in origine è destinata ad altro.
      I prodotti nati per il web, invece, si chiamano web-series non per niente... :)
      Telenovela si usa quando è giusto usarla: identifica una precisa tipologia di fiction televisiva, solitamente sudamericana, che prevede un inizio, uno svolgimento e una fine entro un certo limite di episodi^^

      Moz-

      Elimina
    6. il proiettore è per i film in home video, è come quando si ascolta un disco nello stereo.

      Elimina
    7. Non per forza: io ci ho visto più volte anche robe televisive, col proiettore. Ci si trasmettono spesso anche eventi tipo partite di calcio... che ovviamente sono mandate in onda da un canale televisivo!

      Moz-

      Elimina
    8. per la stessa cosa non per forza si deve usare il telefono per internet e per guardare film :D Putroppo la realtà moderna non va così...

      Elimina
    9. Non ci vedo niente di male: oggi internet è imprescindibile, era normale sarebbe approdato sul telefonino.
      Trent'anni fa non c'era manco il cellulare, e venti anni fa al massimo si mandavano sms...
      Abbiamo nuove esigenze (oggi senza internet sei praticamente fuori dal mondo) e le cose vanno di pari passo...

      Moz-

      Elimina
    10. meglio essere fuori dal mondo che essere schiavi di internet ovunque...

      Elimina
    11. C'è la via di mezzo: si può usare internet.
      Usare, non farsi usare: vale anche per la tv (era lo stesso discorso di trent'anni fa...)

      Moz-

      Elimina
    12. ma infatti io internet lo uso dal computer.

      Elimina
    13. Ma non puoi portarlo sempre appresso...

      Moz-

      Elimina
  6. visto l anno indicato può essere che fosse spazio 1999 e che la polvere che lui si ricorda era il paesaggio lunare ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rod e benvenuto a bordo.
      E... grazie per la proposta che poni.
      Vediamo cosa ci dice Gas! Anche io inizio a pensare che possa essere un episodio (o magari più di uno) di qualche sceneggiato di serialità lunga :)

      Moz-

      Elimina
    2. No Rod, "Spazio 1999" non è poiché è una serie che conosco bene, la seguivo da bambino (ed era a cadenza quotidiana) e l'ho rivisto integralmente in tempi recenti, senza aver ritrovato quelle poche scene che ricordo.

      Elimina
    3. Ok, almeno una possiamo escluderla con certezza.
      Però resto dell'opinione che potesse essere un episodio specifico di qualche serie nota... Sai, succede spesso che si prenda come modello di riferimento la trama di un semplice episodio per indicare un'opera che racconta tutt'altro: è un fenomeno che avviene più frequentemente di quanto si pensi.
      Nel 2002 un amico mi ferma e mi fa: ho scoperto su Italia 1 un cartone bellissimo, che fanno di notte, si chiama Zod l'invicibile e parla di un mostro con le corna che uccide soldati.
      In realtà, era semplicemente Berserk :D

      Moz-

      Elimina
    4. Certo, può proprio darsi che sia così, del resto difficile sviluppare un'intera serie in un bunker. Tuttavia c'era questa faccenda dei superstiti a qualcosa, isolati da altri eventuali gruppi... proprio come "I sopravvissuti".

      Elimina
    5. Sì, infatti se è una serie, sarebbe quasi un plagio de I Sopravvissuti! XD

      Moz-

      Elimina
    6. Infatti mi vidi tutte e tre le stagioni in attesa di quelle scene ma niente! C'è un episodio, "Le luci di Londra", che è ambientato in una vecchia metropolitana, ma dalla quale le persone possono entrare e uscire, stando attente ai topi infetti; nel telefilm che cerco io, la tematica principale di quelle scene che ricordo era innanzitutto il come uscire dal bunker, e i personaggi erano organizzati tipo la Resistenza di "Visitors" (che però è una produzione di parecchi anni dopo), mentre ne "I sopravvissuti" viene rapita con l'inganno la dottoressa del gruppo e portata a Londra, e i compagni si mettono sulle sue tracce per ritrovarla.

      Elimina
    7. Ecco, dunque possiamo escludere del tutto I Sopravvissuti.
      Evidentemente negli anni '60-'70 queste tematiche ansiogene andavano molto... XD

      Moz-

      Elimina
  7. Potrebbe essere un episodio di qualche telefilm tipo ai confini della realtà, oltre i limiti o altri su quella falsariga.

    Purtroppo quella del bunker è abbastanza comune come trama.
    Per esempio, ricordo vagamente che c'era un episodio in una di queste serie di gente chiusa in un bunker in mezzo ad una città devastata e non poteva uscire Poi c'era il colpo di scena finale dove si scopriva che quella parte della città era stata nel frattempo chiusa da una cupola antiradiazioni e resa un monumento in ricordo dell'appena scampata guerra atomica o qualcosa del genere. (ovviamente la gente nel bunker non lo sapeva e la gente fuori dalla cupola sapeva di loro prima di sigillare tutto).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cercando mi sono imbattuto in due serie che si chiamano "Oltre i limiti" e una è degli anni Sessanta... Cerco di recuperare qualcosa a riguardo, grazie. 😉

      Elimina
    2. Oltre i limiti non lo ricordo... :o
      Secondo me ci stiamo avvicinando alla verità, pian piano!

      Moz-

      Elimina
  8. C'è un ipotesi più importante da fare e cioè che non sia una produzione televisiva, negli anni '60-'70 la RAI aveva l'abitudine di inserire nella fascia pomeridiana film che divideva ad episodi, così film come Atragon vennero mandati in onda mandati a pezzi cosa che copieranno alcuni canali privati nei primi anni '80, quindi potrebbe essere un vero e proprio film qualcuno come "Prigionieri della città deserta", "Il giorno dopo la fine del mondo", "...e la Terra prese fuoco", "Hallucination", "Quell'ultimo giorno", "Anni perduti", "L'ultima odissea", "Sogni radioattivi", "La fine del mondo", "Meteor" ma può essere comunque un film per la tv come "In the Year 2889", "The Day After - Il giorno dopo", "Dove sono gli altri?", "Ipotesi sopravvivenza".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Xander, io penso che, se è come dici (film spezzettato), tra i titoli che citi abbiamo il vincitore :)

      Moz-

      Elimina
    2. Sono Denis, potrebbe essere Ora zero e dintorni serie tv italiana del 1980

      Elimina
    3. Ciao Denis, grazie anche a te per il titolo! Abbiamo ora varie cose da valutare! 🤠

      Moz-

      Elimina
    4. Ottimo spunto, Xander! I film spezzati li ricordo nel programma "Mixer" di Minoli, ma avevo già la tv a colori.
      Grazie!

      Elimina
    5. In Mixer trasmettevano film spezzati? :o

      Moz-

      Elimina
    6. Sì. All'inizio era diviso in rubriche ben definite, e ricordo che inserivano dei film a puntate nella rubrica del cinema; film probabilmente nemmeno integrali, dato che l'intero programma durava cento minuti e il film veniva trattato in 3 o 4 puntate di "Mixer".

      Elimina
    7. Pensa tu, non conoscevo questa cosa... La paleo-tv non finisce mai di stupire!

      Moz-

      Elimina
    8. La cosa durò per la prima stagione di "Mixer", poi prese un taglio un po' troppo giornalistico e meno d'intrattenimento, e smettemmo di seguirlo in famiglia: io sono di quelli che quando ritorna un programma andato in ferie vorrei che riprendesse esatto com'era, invece c'è sempre qualche novità che spesso non reputo migliorativa.

      Elimina
    9. Eh, purtroppo c'è sempre bisogno di qualche cambiamento... certo, non così drastico. Probabilmente deve esserci stato un crollo di consensi per quella formula, e il taglio giornalistico avrà funzionato maggiormente... chissà...

      Moz-

      Elimina
  9. Mi spiace ma non ricordo nulla. Mi spiace non poter essere d'aiuto!

    RispondiElimina
  10. Niente. Ero troppo piccola e poi c'era sempre il solito problema perdurato per anni: la rai non prendeva. Attendo riscontri, spero positivi ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sa che l'impresa è ardua, vista anche la mole di titoli...

      Moz-

      Elimina
  11. Anch'io aspetto la risoluzione, perché in mente proprio non mi viene niente di simile..

    RispondiElimina
  12. Xander top
    Ma adesso come si scopre quale è tra quelli?

    RispondiElimina
  13. Aggiornamento.
    Ho dato un'occhiata ad alcune trame dei film suggeriti da Xander: "Il giorno dopo la fine del mondo" e "Hallucination" mi ricordano qualcosa come storie, anche se (almeno il primo) non so quanto possa essere stato adatto a una programmazione Rai pomeridiana dei primi anni Ottanta...
    Devo ancora leggermi le altre trame, ma a vedere alcune foto di scena dei titoli suggeriti, il film/serie che cerco mi sa più di prodotto a colori e non in b/n, non so... sensazioni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chissà, magari la Rai non si faceva tanti problemi, un tempo... XD
      Comunque, il lavoro è un'impresa; tu da cosa pensi che sia a colori...?

      Moz-

      Elimina
    2. Sensazioni che non so spiegare, forse perché credevo fosse "I sopravvissuti" e quindi mi immagino a colori anche le scene di quest'altra produzione, o forse perché associo al b/n un tipo di trame/scene inadatte ai miei ricordi.

      Elimina
    3. Capisco, capisco.
      Comunque, sei hai novità, facci sapere...! :)

      Moz-

      Elimina
    4. Interessanti anche "Sogni radioattivi" e soprattutto "L'ultima odissea".
      A occhio gli altri mi sembrano successivi al periodo in questione, anzi già "Sogni radioattivi" mi sembra troppo moderno rispetto a quanto ricordo.

      Elimina
    5. Io davvero non immaginavo potessero esserci tutti questi titoli, sul genere (alla larga, ovviamente).
      Hai qualche novità?

      Moz-

      Elimina
    6. Novità nessuna. Dovrei recuperare qualche spezzone o trailer di questi film candidati per farmi un'idea... Ho intanto (ri)contattato un sito che tratta vecchie serie televisive, caso mai in questi anni si è aggiunto qualcuno dello staff: infatti non ho mollato l'ipotesi che si tratti di una serie e non di un film suddiviso in più capitoli dalla Rai.

      Elimina
    7. Perfetto, ovviamente facci sapere! :)

      Moz-

      Elimina
  14. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  15. Mi sono imbattuto in questo titolo "La fuga di Logan"... Mi ha detto qualcosa leggere la trama, ma è arrivato nel 1984 su Italia 1. Purtroppo, essendo una serie tratta da un film, si trovano scene di quest'ultimo e non della serie.

    Attendo sempre risposta dal sito delle vecchie serie televisive...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E dici che potrebbe coincidere, in qualche modo?

      Moz-

      Elimina
    2. Dovrei vedere qualche scena ambientata nei luoghi dove le persone sono confinate. Stando a qualche cosa estratta dal film, è una fantascienza più futuristica che post catastrofica quindi sembra che non sia.

      Elimina
    3. Ma anche perché poi è Italia1, non Rai1...

      Moz-

      Elimina
    4. Quello sarebbe relativo. Una volta spacciarono per prima visione il film "Giocattolo a ore", che avevo visto l'estate prima in tv di mattina... E non è un effetto Mandela.

      Elimina
    5. Perché un tempo distinguevano anche la rete.
      Ricordo che la Mediaset per un periodo dava in Prima Tv anche cose che erano PER LORO in prima visione, quindi prima visione Mediaset^^

      Moz-

      Elimina
    6. A volte dicevano "In prima visione su Canale 5" altre "In prima visione assoluta".

      Elimina
    7. Esatto, era quello il tutto :)

      Moz-

      Elimina
  16. Prosegue appena mi è possibile questa caccia alla serie tv dimenticata. Mi è stato segnalato il film "Il giorno prima" che come trama è molto pertinente, ma risale al 1987 e sarebbe troppo in là...
    Interessante anche la serie "Ora zero e dintorni" qui suggerita, 1980, con trama che potrebbe calzare essendo 13 episodi autonomi ma connessi da uno stesso incidente nucleare; problema è che non risulta passato in Rai.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari il fatto che non risulti, non significa che non lo sia stato... le informazioni circa la neo-televisione non sono chiarissime...

      Moz-

      Elimina
    2. Lo so, però avrebbe incoraggiato sapere che è passato in Rai. Invece al momento non ho per le mani nulla che unisca tutti i miei ricordi. Devo riuscire a vedermi qualche episodio di "Ora zero e dintorni" e vedere se è quello. :)

      Elimina
    3. Ovviamente, poi facci sapere^^

      Moz-

      Elimina
  17. Premettendo che non posso dare nessun aiuto concreto, mi è venuta in mente una cosa: Ma non potrebbe essere che, invece di trattarsi di una serie tv o di un film spezzettato, si trattasse semplicemente di una fiction realizzata a scopo documentaristico per illustrare cosa succede quando una città è colpita da una catastrofe tipo virus o disastro nucleare? Non è detto che debba essere stata per forza intervallata da interventi di un presentatore o cose simili.

    Cris.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh, ho capito cosa intendi: tipo docufiction!
      Chissà, vediamo Gas che ne pensa!! :)

      Moz-

      Elimina
    2. Si, esatto, tipo docufiction!

      Elimina
    3. Perfetto, vediamo cosa ci dice Gas :)

      Moz-

      Elimina
    4. Non saprei proprio. È un'ipotesi nuova per me. Un po' sarei "deluso" fosse qualcosa del genere, dopo decenni di attese e ricerche...

      Devo ancora analizzare i titoli suggeriti, non è un periodo ottimale per farlo...

      Elimina
    5. Ti immagini davvero si tratta di una sorta di documentario? :o
      La svolta che non ti aspetti!

      Moz-

      Elimina
  18. Aggiornamento, che non porta a grandi passi avanti.
    Giusto per dire, a chi ne fosse interessato, che ho trovato la versione italiana di "Ipotesi sopravvivenza"! Forse ricordo male ma mi pare che commentammo quel film, sebbene qui non ce ne sia più traccia a parte il titolo... Comunque fu trasmesso nel corso di uno speciale condotto da Piero Angela, dopo un documentario dal titolo "Inverno nucleare".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, questi speciali non fanno che confondere le idee...!

      Moz-

      Elimina
    2. ciao, Gas75, dove posso trovare la versione italiana di Ipotesi Sopravvivenza? sono anni che la cerco, grazie

      Elimina
    3. Ciao Marika, benvenuta a bordo. Ti metto in contatto con lui, lo faccio intervenire qui! 👍

      Moz-

      Elimina
    4. Tranquillo Moz, ricevo le notifiche da questa pagina, per ovvi motivi... :)

      Ciao Marika, "Ipotesi sopravvivenza" lo trovi su eMule, in due versioni:
      - in inglese con sottotitoli in italiano, il film integrale.
      - in italiano preceduto dallo speciale di Piero Angela "Inverno nucleare".
      Installa eMule, installa i server, cerca "ipotesi sopravvivenza" e inizia a scaricare la versione che preferisci. Non ci sono molte fonti ma nemmeno tante richieste quindi se ti metti in coda lo dovresti recuperare in poche ore.

      Elimina
    5. Ah perfetto allora! :)

      Moz-

      Elimina
    6. madonna, non ci capisco niente con queste emule, sono imbranata peggio di fantozzi! non riusciresti gentilmente a passarmelo tu, visto che con queste cose sembri più esperto? altrimenti, impedita come sono, rischio di non vederlo nemmeno nel 2050 hhhaaahaha comunque vi ringrazio entrambi per la vostra gentilezza nelle risposte, su altri siti usano maniere molto meno civili, grazie ancora! *.*

      Elimina
    7. Grazie a te! Io sono imbranato quanto te per queste cose, mai trafficate... ^^;

      Moz-

      Elimina
    8. speriamo che almeno Gas possa darmi una mano, altrimenti per vedere questo benedetto film dovrò davvero aspettare la nuova apocalisse sigh sigh sigh

      Elimina

grazie per il tuo commento :)