[CATALOGO] Concorso Lego "La pista della fantasia" (1985)


Volete riscoprire quanti bei playset Lego erano disponibili nel 1985?
Ci viene in aiuto Topolino, che tra le sue pagine, nel novembre di quell'anno pubblicò una sorta di catalogo legato però a un concorso: La pista della fantasia!
E ora, quindi, risfogliamolo insieme!

La prima pagina presenta il tema del concorso: era possibile vincere un viaggio in Danimarca, fino al parco Legoland.


La sezione Castello è anticipata dal regolamento del concorso: era necessario trovare i marchi Lego sparsi nel catalogo.
Di queste tre proposte non ho mai avuto la Torre d'assedio.


Iniziano le pagine dedicate alla Città. C'è anche l'ambulanza di cui vi raccontai QUI (link), compratami dopo una giornata in ospedale.
Tra queste proposte, ho l'aereo, l'aeroporto, la betoniera, l'ambulanza e la villetta di campagna.


Si prosegue con la Città.
Di questi, ho lo chalet e la caserma dei pompieri.


Lego Spazio: non amando molto la fantascienza, non posseggo molto: solo il Cargo a 2 stadi.


Light & Sound era la novità assoluta, disponibile solo dopo molti mesi (aprile 1986!).
Ho il camion dei pompieri.


Della linea Treni qui presente, non ho nulla.


Idem per Technic, che non mi ha mai appassionato troppo.


E qui, alla fine, c'era il coupon.


Ricordavate questo concorso?
Ricordavate i playset presenti in questo catalogo?

Leggi anche:

33 commenti:

  1. Garage, il castello grigio, l’ambulanza, la stazione di polizia e quella dei pompieri, nel 1985 i miei hanno pompato diversi soldini nelle casse della Lego ;-) Li ho ancora tutti a casa montati e in ottimi stato di conservazione, malinconia a quintali in questo post! Cheers

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh, secondo me abbiamo campato noi la Lego prima della sua crisi a fine anni '90 XD

      Moz-

      Elimina
  2. Grazie per questo breve viaggio nel tempo.
    Anche se in quegli anni leggevo Topolino, devo essermi perso il catalogo Lego, mentre invece trovai ben due volte quello Mattel.
    Anche se sono più attratto da fantascienza che cose fantasy/medievali, devo ammettere che la linea di quest'ultima era più affascinante.

    Confesso che ogni tanto cerco offerte di lavoro come progettista o collaudatore Lego, o cose del genere! Pagato per montare mattoncini e giocare. Manco nei sogni più reconditi di Topolino.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, io della linea Castello avevo moltissimo.
      Una volta a Ciao Ciao vidi un diorama e volevo ricostruirlo a tutti i costi, con un ponte lunghissimo e altissimo... *__*
      Lavorare per la Lego? Magari.
      Io ci ho provato.

      Moz-

      Elimina
  3. Lo ricordo il concorsone, ricordo che era il mio sogno andare fino a Legoland in Danimarca :D Mi sono rifatto MOLTI anni dopo con quella tedesca comunque

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'è almeno un "museo" Lego anche in Italia, e devo dire - da foto che mi hanno spedito - che è tutt'altro che un contentino...

      Elimina
    2. I miei, in Danimarca a Legoland, ci hanno portato i miei fratelli. Dopo che per anni glielo chiedevo io XD

      Moz-

      Elimina
  4. Ovviamente non conosco questo concorso perché non ero ancora nata. Credo di aver usato i miei primi Lego a metà degli anni 90, ma non li ho mai apprezzati troppo.
    Che vuoi farci, preferivo scrivere............ 😜

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono due forme di creatività. :)

      Elimina
    2. Scrivere per i Lego sarebbe il top che combina tutto :)

      Moz-

      Elimina
  5. stranamente di questi set ne ho davvero pochi, appena l'aeroporto e forse la betoniera...

    sempre belli i cataloghi LEGO anni 80, anche se questo forse è uno dei minori! Ne ricordo di più belli, consumati durante la mia infanzia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io consumai un catalogo che purtroppo non ho mai più ritrovato... e lo vorrei tanto rivedere :D

      Moz-

      Elimina
  6. Nell'85 ero appena nato, però se avessi potuto avrei partecipato ;)

    RispondiElimina
  7. mamma mia quanto tempo ho passato a costruire buttaer giù e ricostruire. Qualche settimana ho costruito con mia figlia le casette delle principesse… tra poco mi ricoverano per la fatica :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh, bello che la passione non si sia fermata alla prima generazione :)

      Moz-

      Elimina
  8. Il castello lo amavo anch'io nonostante non fossi un gran fan dei Lego.

    RispondiElimina
  9. Ho conservato tutti i Lego, dai più grandi utilizzati già dai primi mesi di vita dei figli a quelli più piccoli e tecnologici. Giocattoli bellissimi e "intelligenti". Questo catalogo però non lo ricordo, pur avendone conservati alcuni. saluti.
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, i Lego sono intelligenti e belli, ma soprattutto quelli di mio padre funzionano con quelli di mio figlio: stupenda questa cosa.

      Moz-

      Elimina
  10. Mai amati i lego il concoroso lo ricordo e anche il catalogo

    RispondiElimina
  11. I Lego sono un'autentica figata. Da ragazzino mi piacevano da morire e poi … ho trasmesso la passione alle mie figlie. A presto carissimo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bellissimo non stoppare la passione alla prima generazione :)

      Moz-

      Elimina
  12. A casa ne ho diverse scatole ma... anche treni elettrici, la pista elettrica e kit di montaggio. Sono un nerd attempato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bellissimo, davvero :)
      Non li buttare mai!!

      Moz-

      Elimina
  13. Ricordo benissimo i "Light&Sound" perché sono rimasti in catalogo per diversi anni, credo forse anche fino al 1990.
    Come dicevo a Ema, l'aeroporto era il pezzo grosso della città.
    Ecco il distributore Shell, non me lo ricordavo proprio! Molto carino come set. La stazione di Polizia...no, decisamente migliori le due successive!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, anche per me meglio le altre, di stazioni di polizia.
      Mentre sono felice di avere proprio quella lì, come caserma dei pompieri: per me è la più bella :)

      Moz-

      Elimina
  14. Questo catalogo mi è sfuggito o ancora non ho il numero...
    Mai avuto un set col treno, nonostante sia sempre stata una mia passione ☹️
    Mai sopportato la linea Technic, idem, purtroppo però avevo un grosso aeroplano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La linea Technic non mi piaceva perché era poco sfruttabile col resto del System.
      Solo per questo :)

      Moz-

      Elimina
    2. A me stavano sul cavolo i fori! Dato che spesso costruivo case 😝
      Non mi piaceva neanche l'omino più grande e snodato.

      Elimina
  15. I lego mi hanno sempre affascinato un sacco ma siccome ero femmina non i ho mai avuti!!Sgrunt!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahia,che brutta cosa... Immagino!
      Va bene che sono unisex (con linee dichiaratamente femminili), però so bene che i giochi per maschi sono migliori... ahah XD

      Moz-

      Elimina

grazie per il tuo intervento!