[TV] Disney Club e gli altri contenitori della Disney


Ricostruire la storia italiana dei contenitori mattutini/pomeridiani targati Walt Disney non è impresa semplice.
Di certo sappiamo che la Casa del Topo aveva accordi con la Rai per la messa in onda dei suoi prodotti. Poi per un periodo sperimentò Mediaset, ma tornò presto sulla tv di Stato.
E se negli anni '80 e '90 varie serate Disney allietarono i sabati dei telespettatori (le rivedemmo in questo post), le produzioni seriali dell'epoca come DuckTales e I Gummi erano inizialmente trasmesse dal generico contenitore per ragazzi di Rai 1, ossia Big!.
Ma poi la stessa Disney propose un proprio programma-contenitore anche in Italia, mutuato dal celebre The Mickey Mouse Club americano: parliamo dello storico Disney Club.
Queste sono tutte le sue incarnazioni...

DISNEY CLUB (1991-1992 / 1992-1993)

Con il logo rosso che racchiude il volto di Topolino, iniziò le trasmissioni su Rai 1 alla domenica mattina. Lo stesso format era usato anche altrove, come in Francia e Germania.
Presente un pubblico formato da ragazzini, il Disney Club prevedeva sfide in studio ma anche rubriche di varia natura.

Gaia Zoppi, Riccardo Salerno, Dado Coletti
E, ovviamente, i cartoon del catalogo disneyano. Tra cui, in prima visione, Cip & Ciop Agenti Speciali (che inizialmente veniva spezzetato in due momenti diversi all'interno della trasmissione).
Dopo due edizioni, il Disney Club terminò la sua corsa. Ma solo momentaneamente.
Era condotto, il primo anno, da Dado Coletti, Riccardo Salerno e Gaia Zoppi.
Il secondo anno invece subentrarono agli ultimi due un giovanissimo Giovanni Muciaccia e Emily De Cesare.
Spesso queste edizioni avevano come ospite Arianna Bergamaschi, cantante legata al mondo Disney.

Arianna

A TUTTO DISNEY (1993-1994)

Fu la Mediaset ad accaparrarsi i diritti di trasmissione della library Disney, nella stagione 1993-1994.
E così su Canale 5, al sabato pomeriggio, arrivò una trasmissione molto simile a quella andata in onda sulla Rai: A tutto Disney.



Ma anche la prima mezzora del quotidiano Bim Bum Bam (da lunedì a venerdì) era tutta dedicata a due nuove serie disneyane che si alternavano: Ecco Pippo! e Bonkers, gatto combinaguai.
A Tutto Disney era condotto da Irene Ferri, Riccardo Rossi e Riccardo Salerno (quest'ultimo già conduttore del Disney Club della Rai): all'interno, la rubrica A tutto Disney Notizie, la serie de La Sirenetta e il quiz Secchioni o Secchiatori, con secchiate d'acqua pronte e colpire i ragazzi che sbagliavano le risposte.
L'ambientazione era quella di una strana casa, tra lo spettrale e lo strampalato.

Riccardo Salerno

 

DISNEY CLUB (1994-1995 / 1995-1996 / 1996-1997 / 1997-1998 / 1998-1999)

Col ritorno su Raiuno, il Disney Club propose un'ambientazione che richiamava una giungla esotica e la sfida tra due classi di ragazzi delle medie.
Il gioco finale, ambientato tra rovine simil-azteche, poteva far vincere al concorrente un viaggio al parco Disneyland Paris (fu Euro Disney).

Dado Coletti

Ma la vera novità, amatissima dal pubblico, fu la tortura dell'insegnante: il professore che accompagnava i concorrenti veniva bloccato sotto un enorme (finto) albero, e -dopo aver giurato sul Libro della Giungla che mai si sarebbe rifatto sui suoi studenti- era sottoposto a una serie di domande: per ogni sbaglio, i ragazzi caricavano un ingrediente schifiltoso dentro un calderone, che in ultimo veniva scaricato addosso al docente.


Condotto nella prima edizione da Francesca Romana Barberini ed Ettore Bassi, per le altre si avvalse della conduzione sempre di Francesca ma affiancata da Dado Coletti.

Francesca Romana Barberini e Ettore Bassi


DOMENICA DISNEY (1994-1995 / 1995-1996)

Altro contenitore disneyano, Domenica Disney è stato un programma di Raidue che inizialmente era addirittura in palinsesto in ben due segmenti distinti: dalle 10.00 a mezzogiorno e poi dalle 16.30 alle 19.00.


Al suo interno, tantissimi cartoon classici e serie Disney, animate e non (Aladdin, Blossom, Crescere, che fatica!, I Dinosauri, Quack Pack, Raw Toonage, repliche di DuckTales e tanto altro) ma anche spazio alle notizie con Disney News.
Ecco la sigla dell'edizione 1996:


BIM BUM BAM SPECIALE DISNEY (1996)

La Mediaset tuttavia non smise di proporre materiale disneyano.
Nell'estate del 1996 (da giugno a settembre) creò il contenitore pomeridiano Bim Bum Bam Speciale Disney dover erano mandati in onda gli ormai classici DuckTales, Cip & Ciop Agenti Speciali, TaleSpin, Darkwing Duck, Ecco Pippo! e Bonkers.




DISNEY CLUB (1999-2000 / 2000-2001 / 2001-2002)

Condotto da Giovanni Muciaccia e Carolina Di Domenico, questa nuova versione del Disney Club cercò di modernizzare la formula precedente. Tornato in onda su Raidue, ogni domenica mattina alle 10.00, proponeva giochi telefonici e ospiti, ma soprattutto la possibilità per un ragazzo di condurre la puntata accanto a Giovanni e Carolina.

Giovanni Muciaccia e Carolina Di Domenico

SABATO DISNEY (2000-2001 / 2001-2002)

Sempre Raidue ma il sabato dalle ore 17, questo contenitore trasmetteva serie cult come Ecco Pippo!.


DISNEY CLUB 2002-2003 / 2003-2004)

Sempre il Disney Club ma in nuova fascia oraria: ci si sposta il sabato pomeriggio alle 16.10.
Per questa avventura pomeridiana, Muciaccia e Carolina sono presenti solo nel 2002-2003, lasciando poi spazio alla nuova coppia formata da Chiara Tortorella e Massimiliano Ossini.
In queste edizioni del Disney Club vi era sempre la tortura dell'insegnante, ma avveniva all'interno di una stanza osservabile attraverso una grande finestra.

Chiara Tortorella e Massimiliano Ossini

CLUB DISNEY (2004-2005 / 2005-2006)

Sempre condotto da Massimiliano e Chiara, col nuovo nome anticipò la messa in onda alle ore 15.30.
All'interno, sport, rubriche e ospiti musicali. Con le serie Kim Possibile e Lilo & Stitch.
L'11 maggio del 2006 Club Disney va in onda con una puntata speciale tutta dedicata al film Il Pianeta del Tesoro.

PRODOTTI DERIVATI

Presumibilmente attorno al 1992, la Mattel produsse un gioco di società ispirato al Disney Club.


Tra il 1996 e il 1997, invece, arrivò in edicola un trimestrale dal nome Disney Club Tv comic magazine, durato quattro numeri.


L'articolo è stato redatto usando come fonte principalmente le segnalazioni storiche e l'archivio di Adnkronos.com

Leggi anche

64 commenti:

  1. Ti ammiro molto per la tua competenza, sei davvero bravo a gestire questo blog / contenitore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie: si fa quel che si può, e quel che si può si cerca di farlo al meglio ;)

      Moz-

      Elimina
    2. Che dirti... grazie mille :D

      Moz-

      Elimina
  2. Sinceramente non mi ricordo niente di queste trasmissioni perché ero già grandetta e non le guardavo.però sempre interessante leggere i tuoi post.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Thanks! Io anche a un certo punto ho abbandonato, ossia quando il Disney Club si era dato a sole serie troppo moderne, di una Disney che già non mi piaceva più (tutto il resto lo adoro ancora oggi...!)^^
      Io lo riproporrei, ad esempio trasmettendo il nuovo DuckTales...!

      Moz-

      Elimina
  3. Quanto mi piaceva quello del '94-'95. Si andava ancora a scuola di sabato ed era l'apice del mio fine settimana: ero tornato da poche ore dall'inferno e mancava un giorno e mezzo prima che dovessi tornarci!
    Nonostante odiassi i professori, sai che mi facevano pena durante la tortura? 😅
    Fantastico anche Domenica Disney ma ho visto sempre più il periodo delle medie, in quello delle elementari dovevo far finta di dormire fino a tardi per non andare in chiesa e non avevo la TV in camera.
    La parentesi Mediaset non la ricordo...
    Le edizioni da fine anni 90 me le sono perse, ormai avevo altri interessi e i cartoni "moderni" non mi piacevano più.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha, capisco!
      oddio, fingere di dormire e ti perdevi tutta la domenica mattina? Potevi marinare la messa... io ci andavo, era un modo per poter uscire con gli amici XD
      A me piaceva quando torturavano le insegnanti stizzose... XD

      Moz-

      Elimina
    2. Perché di sabato non si va più a scuola? Chiedo perché non avendo fratelli/cugini piccoli non ho capito bene come funziona la settimana scolastica in quest'epoca.

      Elimina
    3. Fanno tutti la settimana corta ormai... con qualche rientro...
      TERRIBILE

      Moz-

      Elimina
    4. Concordo. Purtroppo abbiamo importato l'usanza anglosassone.

      Elimina
    5. Ecco, ma fosse almeno fatta bene!
      All'estero ci sono corsi sportivi pomeridiani, piscine, club di vario tipo...

      Moz-

      Elimina
  4. Mi fai ritornare indietro con i ricordi, legati a Disney e ai miei ragazzi.
    Erano i loro preferiti! Ora che sono grandi conserviamo anche gelosamente le cassette e i dvd...Quanto tempo è passato, eppure sembra ieri!
    Grazie!
    Ciao Valeria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Yes, anche io ho ancora tutte le vhs!
      Ma giuro che un programma così lo riguarderei volentieri :)

      Moz-

      Elimina
  5. Programmi che ho intravisto di sfuggita, arrivati un po' tardi per me, che del resto preferivo le storie Disney a fumetti...
    Forse rientrerebbe nella lista anche "Pista!" (1986/1987) con Maurizio Nichetti, che mescolava varietà alla messa in onda di materiale Disney, una sorta di lungo precursore di "Big!" ma settimanale...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, ho citato Big! come esempio ma anche Solletico e altri contenitori trasmettevano materiale Disney mixato con serie di altre produzioni^^
      Io il Disney Club lo rivorrei^^

      Moz-

      Elimina
    2. Un articolo dedicato a "Pista!" ci vorrebbe: Spezzone.
      Come anche su programmi belli che hanno avuto una sola edizione, "Ciao gente", "Colorado" (quello con Alessandro Greco)...

      Elimina
    3. Colorado mi piaceva molto! Purtroppo ha avuto vita breve!
      Sì, erano già in programma articoli sui contenitori e uno sui programmi dimenticati :)

      Moz-

      Elimina
    4. Se ti servono titoli e ricordi (per quanti ne abbia) chiedi pure. ;)

      Elimina
  6. A sto giro passo. Era un periodo che la tv la guardavo solo di sera con serie tipo XFiles o registrando su vhs i film che mi interessavano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha pensa: anche io vedevo X-Files... ma pure Disney Club :)

      Moz-

      Elimina
    2. Eh ma i pomeriggi non riuscivo a dedicarli alla tv. Alla sera invece Mtv mi offriva Evangelion, Scrubs, Excel Saga, ero ormai addicted😂😂😂

      Elimina
    3. Oddio, ai tempi della Anime Night ormai nemmeno io vedevo più Disney Club! 😅

      Moz-

      Elimina
  7. Mai visto niente del genere. Però la sigla di Domenica Disney me la ricordo perché era sempre presente in ogni VHS originale dei film Disney, negli anni 90 :)
    Comunque, diciamo che non sono mai stata una gran fanatica del mondo di Walt… Preferivo di gran lunga i cartoni animati giapponesi :P.

    V

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, Domenica Disney aveva una sigla molto simile alle intro delle vhs! Spesso le immagini coincidevano :)

      Moz-

      Elimina
  8. Forse l'ho già detto in altre occasioni. Sono un fanatico disneyano e non perdo occasione per rivedere tante cose. Inevitabilmente mi abbonero'al nuovo canale che credo mi sarà di sollievo in questi giorni di clausura. Un abbraccio a te.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io penso proprio che mi abbonerò a Disney +!
      Ci sono belle cose che vorrei rivedere :)

      Moz-

      Elimina
  9. E non possono rimandarle in onda? Almeno un contenitore a tema Disney di questi tempi ci vuole.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, sarebbe senza conduttori o comunque senza pubblico... di questi tempi codinavirici!
      Però a breve arriva Disney+! 🔥💪

      Moz-

      Elimina
  10. Non sarebbe male un programma Disney dedicato a tutti, ovviamente dopo l'emergenza in corso.
    Sereno pomeriggio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti, anche per me potrebbe tornare. Nuovi cortometraggi, la serie DuckTales moderna, un telefilm.
      Per me ci starebbe alla grande :)

      Moz-

      Elimina
  11. Le trasmissioni le ricordo bene, mentre il gioco da tavola e il magazine mi pare di non averli mai visti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La rivista forse vista in pubblicità; il gioco MAI, non ricordo nemmeno se fosse pubblicizzato durante la trasmissione...

      Moz-

      Elimina
  12. Ho capito subito perché non ho mai visto questi contenitori, andavano tutti sulla Rai, ed io per quel che concerne i cartoni, guardavo soltanto le reti Fininvest o canali privati.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nuuuu... quindi tu Disney niente?
      Beh, comunque come vedi, per due anni sono andati sulla Fininvest e Mediaset^^

      Moz-

      Elimina
  13. Mi piaceva moltissimo Bim Bum Bum e mi ricordo anche il Disney Club con Mucciaccia (molto bravo lui). Per il resto ho sempre preferito leggerli i Disney ed ancora è così. Ciao Miki, molto interessante tutto. Come sempre. 😘

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Muciaccia molto bravo, però specie per Art Attack, secondo me :)
      Sai che io Disney ho empre preferito... vederli?

      Moz-

      Elimina
    2. Non hai torto, erano e sono belli da vedere ma forse ero e sono distratta da altro. I fumetti sono altra cosa.
      Art Attack mi piaceva tantissimo mamma mia!

      Elimina
    3. Il fumetto è sicuramente un altro mondo... è la mia espressione preferita, ma con la Disney ho un debole per l'animazione... non so perché :)

      Moz-

      Elimina
    4. Sai Miki, mi hai fatto riflettere. Hai ragione anche a me piace di più l'animazione. Come Disney intendevo Topolino o Paperino o i vari fumetti attinenti, quelli sì, li preferisco (non mi era chiaro ciò che intendevi e ho fatto confusione, con la fretta si sbaglia). Invece le prime animazioni Disney (anche di Topolino ecc.) li amo tantissimo e le seguenti come le fiabe, favole...insomma ho sbagliato e rettifico. Ciao!

      Elimina
    5. No, ma figurati! 😉🔥
      Io comunque in generale per la Disney amo l'animazione, anche se ovviamente adoro anche i fumetti!

      Moz-

      Elimina
  14. La tortura dell'insegnante... Pensa, me la vedevo a ogni puntata eppure me l'ero completamente scordata!

    EM

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh e noi siamo qui per ricordare, no? :D
      Grande segmento, amatissimo!

      Moz-

      Elimina
  15. Forse l'ho già detto in altre occasioni, ma io ho un gran bel ricordo di un Quiz/Trasmissione condotta da Maurizio Nichetti incentrato sul cartoon Disney. Credo anni '80, non mi perdevo una puntata (era il venerdì pomeriggio).

    RispondiElimina
  16. Ho un vago ricordo della tortura dell'insegnante, la trovavo comunque ingiusta 😁. Comunque ho più ricordi delle pubblicità e dei redazionali su Topolino, legati al Disney Club, che dei programmi in sé.
    Ma alla fine a me interessavano più i cartoni (Cip e Ciop agenti speciali mi garbava assai).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ad esempio amavo la versione coi giochi dei tre ragazzi "esploratori" in studio, erano davvero belli.
      Ovviamente, al di là di questo e della tortura, lo si guardava per i cartoon che all'epoca erano il fior fiore della produzione Disney :)

      Moz-

      Elimina
  17. Bella trasmissione e bei tempi...
    Tra i cartoni che mi piacevano di più che venivano trasmessi vorrei ricordare: Darkwing Duck, Finalmente weekend!, DuckTales - Avventure di paperi, Aladdin.

    Oggi purtroppo trasmissioni del genere sono definitivamente tramontate......

    Disney + ? Ecco........ Tutto in streaming.... Tristezza.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo sì, lo streaming è la nuova frontiera... canali veri e propri, mega-raccoglitori.
      Siamo andati verso questo modo di fruire le opere, peccato...

      Moz-

      Elimina
    2. Da altre parti ho fatto accessissime discussioni su questo argomento! Non dico che streaming e dintorni debba sparire ma almeno che rimanga anche la trasmissione televisiva...

      Il monopolio streaming attuale non è positivo! Capisco che sia il format attualmente più utilizzato per vedere film , cartoni , telefilm ecc. Ma ciò implica diversi altri problemi. Innanzitutto, la platea si riduce perché offrendo tantissimo disorienti il pubblico ma soprattutto crea meno affezione verso i prodotti sopraccitati!

      Non dire che non è vero!

      Perché Disney Club e simili erano visti da milioni di telespettatori mentre Disney + , avrà pure milioni di utenti ma non essendo una trasmissione con orari fissi avrà un pubblico molto saltuario!

      Facendoti qualche esempio.

      Ti ricordi quando tutti vedevano
      La prima serie di Dragon Ball su Italia 1?

      Possiamo minimamente paragonarlo al pubblico di My Hero Academia su vvvvid?

      Ti ricordi il grande successo di Buffy su Italia 1?

      Il più popolare telefilm di Netflix non ha raccolto quella popolarità.

      A scanso di equivoci parlo solo del mercato italiano.

      Nulla da fare la fruizione streaming non potrà mai raggiungere quella televisiva...

      Elimina
    3. Io la vedo esattamente come te!
      Pur non demonizzando queste piattaforme, per me sono un di più rispetto alla tv. Per me sono come una videoteca.
      Certo, è vero che amo cose che sono solo lì (vedi Stranger Things, che comunque fa grandi numeri) ma la tv per me deve continuare ad esistere, anzi... spero che si torni a reti generaliste o semi-generaliste (ma già vedere gli exploit di tv8, Nove, Spike... fa ben sperare in tal senso).

      Vero, la troppa offerta disorienta e frammenta tutto... peccato.

      Ma tu hai pagine, siti ecc?

      Moz-

      Elimina
    4. No scrivo solo nel tuo blog, in quello di Nino Baldan e nel forum DB Multiverse.

      Da altre parti non scrivo più perché detesto la mentalità ultra liberista , integralista , (finta) moderna e intollerante dei nerd attuali!

      Di mio non ho nessun blog, sito , pagina social ecc., Preferisco leggere il prezioso lavoro altrui come il tuo splendido blog. Detto al 100% senza ruffianeria!

      Elimina
    5. Beh, che dirti... grazie mille, davvero :)

      Moz-

      Elimina
  18. Molto interessante. Ricordo che da bambino ho provato più volte ad partecipare a questo programma via telefono (ma potrei sbagliarmi di programma) ma non ottenni mai la linea.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio, ci potrebbe stare: ricorda che questi contenitori andavano in onda una volta a settimana, o di sabato o di domenica, quindi puoi restringere il campo del ricordo :D

      Moz-

      Elimina
  19. A dimostrazione della mia vecchiaia, li ricordo tutti! xD

    RispondiElimina
  20. Disney non ci lascia mai soli . . . Molti ricordi del passato comune, nel nome di Walt Disney. Buon lunedì pomeriggio e serena nuova settimana, per quanto possibile in questo momento.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si fa quel che si può, thanks! :)
      Vero, W Disney... per fortuna può farci compagnia anche in questi momenti :)

      Moz-

      Elimina
  21. Ricordarli mi hai fatto venire il buon umore. E il giochino credo di non averlo mai visto da nessuna parte e non ricordo la pubblicità.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il gioco nemmeno io, manco tipo su Topolino... Oo
      Mi fa piacere se ti ho rallegrata un po'^^

      Moz-

      Elimina
  22. Ah Moz, quante volte ho provato a prendere la linea ai giochi del Disney Club... io amavo il gioco della regia, dove con i tasti del telefono eri tu a staccare le camere... qualcosa di rivoluzionario e di mai stato fatto nè prima nè dopo! Un giorno in realtà presi la linea, mi rispose uno dei ragazzi centralinisti in studio che purtroppo mi disse che avrei potuto prenotarmi per i giorni successivi (inutile dire che non fui mai più richiamato).
    Che periodo fantastico!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh, io invece ci provavo sempre con Solletico, e un paio di volta Game Boat... anche lì MAI presa la linea... sempre occupato.
      Quanto invidiavo anche il "premio di consolazione", ossia la t-shirt del Disney Club XD

      Moz-

      Elimina

grazie per il tuo commento :)