[NERD NEWS] il ritorno di Area 15, nuovi numeri per le GM, Kriminal a colori, Fields of Eternia, il trailer di The Batman, i classici Toei, la serie tv di Resident Evil


Notizie nerd del momento: ecco tutte le novità.
Molto riguarda l'edicola nostrana, ma ci sarà spazio per il cinema, le piattaforme streaming e anche il mondo dei giochi di società.
Tutto, ovviamente, legato ai temi che amiamo.

IL RITORNO DI AREA 15

L'immersione disneyana nel mondo giovanile ma soprattutto pop-nerd ci aveva già sorpresi nella scorsa primavera.
La saga Area 15, di Roberto Gagnor, fu una piacevole scoperta capace di coniugare più livelli di narrazione e target, proponendoci anche forse uno degli episodi più toccanti di sempre.
Ne abbiamo parlato QUI (click!) con tanto di intervista all'autore, ma posso anticiparvi che nuovi episodi di questa serie sono già in programma... nei prossimi mesi!
Intanto, in un recentessimo numero di Topolino, è riapparso Ray: il paperetto paraplegico amico di Qui, Quo e Qua dimostra chiaramente la volontà in casa Disney di creare una continuity generale e avere una maggiore coesione filologica (non invalidante) tra le varie storie, pur di autori diversi.




NUOVI NUMERI PER LE GM

Il Manuale delle Giovani Marmotte non è più, dal 2020, solo un libro: lo stesso nome viene utilizzato, infatti, per proporre al pubblico una rivista che ricorda molto il vecchio magazine GM.
I quattro numeri previsti -un esperimento che mixa storie edite e inedite, ma soprattutto un comparto editoriale dedicato a natura, escursioni e scoperte- sono andati bene: a loro si aggiungono già altre due uscite, e non è detto che Il Manuale non diventi una pubblicazione regolare.
Mi auguro, nel caso, ancora più pagine dedicate alle rubriche.




KRIMINAL A COLORI

Nel momento in cui scrivo è già disponibile il secondo albo.
La Gazzetta dello Sport propone al pubblico dell'edicola una collana che riporta all'attenzione la figura di Kriminal, il Re del Delitto nato sulla scia di Diabolik ma che seppe distinguersi dall'originale grazie a un approccio molto diverso, più cinico, brutale e anti-sociale.
Una raccolta non completa, che terrà conto di poco più di cento uscite su oltre quattrocento albi: questo perché si è deciso di prendere in esame solo i numeri disegnati da Magnus.
L'edizione è leggermente più grande del tascabile anni '60, ed è proposta a colori: molti hanno storto il naso per l'effetto impreciso del trattamento.
Consoliamoci con buoni articoli introduttivi e un album con figurine adesive che ritraggono tutte le copertine della serie storica.




MASTERS OF THE UNIVERSE - FIELDS OF ETERNIA

Non fanno in tempo ad annunciare, in America, un gioco di società (e anche un gioco di ruolo!) sui Masters, che la Archon Studio prende i diritti del brand per proporre un suo board game basato sulla mitologia di He-Man e soci.
Battuti tutti sul tempo, quelli della Archon sembrano voler fare le cose in grande: miniature dettagliate (addirittura una in esclusiva), traduzione nelle principali lingue europee (sì, arriverà anche in italiano) e un gioco azione-avventura dove esplorare l'intero mondo dei Masters, impersonando praticamente quasi ogni principale personaggio della saga.
Già messo in lista.
Leggi tutti gli articoli sui Masters, QUI!




THE BATMAN, IL TRAILER

Con un trailer che sorprende, e pare sia stato apprezzato anche da chi aveva delle riserve, finalmente possiamo vedere in azione il Batman di Robert Pattinson.
Un Bruce Wayne alle prime armi, durante i primi periodi in cui ha deciso di indossare il mantello.
Contro di lui, l'Enigmista e il Pinguino. E un commissario Gordon che cambia magicamente colore della pelle diventando -guardacaso- nero.
Ma il tutto non sembra male.
Pare sia in arrivo una serie televisiva prequel.
Leggi tutti gli articoli su Batman, QUI!




I CLASSICI TOEI SU AMAZON PRIME

La Dynit, che detiene in Italia i diritti dei film animati classici della Toei, propone queste stesse opere sulla piattaforma Amazon Prime.
Titoli famosi e iconici per ogni amante dell'animazione giapponese d'epoca; film che tanti di noi hanno potuto vedere durante l'infanzia, replicati fino a sparire poi nei canali regionali.
La lista prevede Il Gatto con gli Stivali (e i suoi sequel), Alì Babà e i 40 ladroni, La grande avventura del Principe Valiant, Gli allegri pirati dell'Isola del Tesoro, Le meravigliose avventure di Simbad e vari altri cult.



RESIDENT EVIL, LA SERIE TV

Otto episodi scritti da Andrew Dabb di Supernatural: sarà così composta la serie Resident Evil voluta da Netflix.
Un'ora a puntata, per due linee temporali che si intrecciano: la storia è originale, ambientata nel mondo del popolare videogioco horror.
Protagoniste due sorelle e una città che nasconde inquietanti segreti. Dopo più di dieci anni, le ritroviamo adulte alle prese con gli zombi infettati dal virus T.



leggi anche

24 commenti:

  1. Ottima recensione.
    Tralascio i paperi Disney ...spiace perché tirando le somme non son riuscito ad innamorarmi neanche delle GM.
    Ma l'impaginazione del primo numero del manuale delle GM , le storie ecc..mi è sembrato un po'ostico.
    Non so , ma sedevo mettermi una lenta d'ingrandimento per leggere le vignette ..mi passa la voglia.
    E non ho seri problemi di vista!
    Il gioco di società dei Masters in foto invece risulta molto accattivante..chissà se è adatto anche a chi come il sottoscritto sa praticamente na mazza di He man e soci.
    Batman ...è ormai allo sfinimento la serie di film a lui dedicati , mi chiedo che cazzo possono inventarsi di nuovo?
    Ci sono già stati prequel ,sequel , reboot sempre la stessa minestra.
    Ho Prime ma non conosco manco uno di quei cartoni cult della Toei animation.
    La serie Tv su RE potrebbe invece essere interessante , ha tutte le caratteristiche per piacermi..vediamo!
    Ciao Moz

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me, penso, le grafiche interne dei magazine moderni ci sembrano ostiche perché lontane da quelle dei nostri tempi... :)
      Il gioco dei Masters penso sia godibile da chiunque, ovviamente ancora di più dai fan della saga... :)
      Per Batman, io penso che l'opera migliore sia stata la serie animata del 1992.
      Io farei una sorta di remake in quello stile, raccontando TUTTA la vicenda di Batman...

      Moz-

      Elimina
  2. Leggevo Kriminal un tempo e mi ha colpito il progetto della Gazzetta. Mi ha fatto tornare indietro nel tempo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti penso di farla tutta. Non è una serie completa, e il colore effettivamente lascia a desiderare in più punti... Ma almeno ripercorre la storia intera di Kriminal^^

      Moz-

      Elimina
  3. Mi fa piacere per "Area 15" e la rotta intrapresa dalla Disney di collegare un po' tra loro le storie di vari autori... Direi anzi: era ora che gli autori dimostrassero di leggere i fumetti per i quali lavorano.
    Di "Area 15" lessi i primi episodi poiché capitarono nei numeri col ritorno di Paperinik e l'omaggio a Verne: serie carina ma un po' tardiva per i miei attuali gusti.

    Ti segnalo che a novembre tornerà in edicola Braccio di Ferro, magari ne parlerai nel prossimo "Nerd News". 😉

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Yes, ho visto Braccio di Ferro e effettivamente ne parlerò più in là, a ridosso dell'uscita.
      Area 15 a me piacque molto: coniuga il nerdismo per i lettori attempati a una trama modernissima per lettori giovanissimi.
      Che poi, devo dire che in casa Topolino ci sanno fare bene coi "nipoti": Qui, Quo, Qua, Tip, Tap e tutti i loro amici.
      Mi piace questo universo condiviso.

      Moz-

      Elimina
  4. Il gioco di He-Man è stupendo! A dimostrazione della potenzialità che ha ancora questo brand...
    Quando lo prenderai, voglio il super video di presentazione! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Yes, ma credo sia proprio parte del rilancio iniziato in questo 2020.
      Per me siamo solo all'inizio, coi Masters.
      E con i revival anni '80-'90... :D

      Moz-

      Elimina
  5. Se c'è Il gatto con gli stivali su Prime devo correre a vederlo..quando ero bambino lo trasmettevano spesso e mi divertiva troppo :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Yeah, che poi è il simbolo stesso della Toei, ormai.
      Io lo vedevo sui canali regionali :D

      Moz-

      Elimina
  6. Ti confesso che a me è venuto da sorridere quando ho sentito del nuovo Batman interpretato da Robert Pattinson, mi sono immaginata che brillasse attraverso la tuta in spandex XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha!
      Secondo me non è così male... certo, sarà legato sempre a quella cagata per ragazzine, ma lui come attore è bravo^^

      Moz-

      Elimina
  7. Non saprei di questo nuovo Batman, l'attore poi mi sta sulle scatole...molto più interessante la serie tv di Resident Evil, anche se i film già bastavano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma non saranno collegati, film e serie... è proprio un'altra cosa riguardante Resident Evil^^

      Moz-

      Elimina
  8. Tante cose interessanti, con FIELDS OF ETERNIA su tutti! Non vedo l'ora :D
    Contro ogni mia previsione, almeno dal trailer il Batman di Pattinson sembra promettere molto bene. Speriamo! Aspetto con curiosità anche la Serie di Resident Evil...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, effettivamente non sembra male come film, The Batman.
      Fields sarà MIO quanto prima^^

      Moz-

      Elimina
  9. Mikimoz non c'entra con il post, comunque ho letto che finalmente City Hunter verrà trasmesso su Italia 2 dal 14 settembre!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo, lo so, e ti anticipo... vedrai uno speciale su City Hunter come quelli che piacciono a te (sulla scia dei post tipo ventennale di Dragon Ball o Rossana o Orange Road in Italia...)^^

      Moz-

      Elimina
  10. Fantastico!!
    Non vedo l'ora!!

    RispondiElimina
  11. Io guarderò sicuramente Batman quando uscirà! Adesso hanno bloccato le riprese perché Pattinson è risultato positivo al coronavirus...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà le riprese continuano senza Pattinson, evidentemente gireranno altre scene o quelle dove c'è Batman in costume...^^

      Moz-

      Elimina
  12. Che ricordo Kriminal!!!Ogni tanto quando ero più piccola mio padre li portava a casa per lui ma li leggevo anch'io.

    RispondiElimina

grazie per il tuo commento :)