[FUMETTI] Batman '89 e Superman '78: nuovi comics per i due universi cinematografici

 

Arriveranno in estate, in America e in edizione digitale, due nuove serie a fumetti tratte da due universi cult.
Si tratta di Batman '89 e Superman '78, chiamate così per un motivo preciso: sono storie ispirate proprio alle serie cinematografiche di Bats e Supes iniziate appunto nel 1989 e nel 1978.
Precisamente: il primo film di Tim Burton e il film di Richard Donner.
Nonostante siano passati diversi anni e nonostante questi personaggi abbiano avuto i loro sequel e reboot, è chiaro che per il pubblico certe pellicole siano rimaste impresse nella memoria.
Così la DC Comics ha deciso di rispolverare ambientazioni e mood proprie di quei film per continuarne idealmente il racconto...


Nel caso di Supes, vedremo ancora il sommo Christopher Reeve (ovviamente, un disegno con quelle fattezze) dopo i fatti del primo film.
Invece per Bats vedremo un simil-Keaton di carta dopo lo scontro con Joker.
Il nemico principale? Dent che diventa Due Facce (non avrà le fattezze cartacee di Tommy Lee Jones, ma quelle di Billy Dee Williams... come visto nei film).
In tutto, per ognuna di queste due serie, usciranno sei episodi.





Ci sarà anche Robin (e vedremo se sarà un meccanico di colore), e anche Catwoman.
Insomma, nell'aria c'è molto e noi ce lo godremo: questi fumetti arriveranno anche in formato cartaceo, raccolti due episodi alla volta.
Saranno ovviamente fuori continuità, ma se volete scoprire l'intera storia di Batman vi rimando a questo post (CLICK!).
Comunque, un'idea similare a quella che la DC già fece con Batman '66, serie a fumetti che riprendeva stile e temi della serie televisiva live-action (QUI).

Superman '78 sarà scritto da Rob Venditti e disegnato da Wilfredo Torres; Sam Hamm scrive invece Batman '89 che si avvale dei disegni di Joe Quinones.
Pronti a rivivere il mito cinematografico, ma a fumetti, di due grandi personaggi?


POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

42 commenti:

  1. Un crossover tra il Superman di Christopher Reeve e il Batman di Michael Keaton è sempre stato un mio sogno nerd! Se questi fumetti lo soddisferanno, ne sarò più che entusiasta! Anche se i disegni lasciano un po' a desiderare.
    La cosa più vicina che abbiamo avuto è questa:
    https://m.youtube.com/watch?v=H2KqdPixUN0

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh!
      All'epoca non c'era ancora un senso di crossover, purtroppo.
      Inoltre la DC pecca sempre su una cosa: fa morire i nemici.
      Joker muore, quindi esaurisce così il suo ruolo... e invece potrebbe pure tornare, per dire.
      Non si pensava in grande, ovviamente. E per fortuna, da un lato^^

      Moz-

      Elimina
    2. Già, se ne era già parlato in un altro articolo. Colpa della Warner che non ha mai saputo sfruttare i suoi franchises. Ne ha così tanti famosi che se volesse potrebbe superare la Disney da parecchio... ma gli mancano i visionari. Per anni han fatto solo film standalone su Batman e qualcuno su Superman. Quando potevano creare un universo cinematografico DC da parecchio.

      Elimina
    3. Il problema è che tendono a farli dark.
      E il dark sta bene sono su Bats...

      Moz-

      Elimina
    4. Quello è il problema del DCEU e hanno più o meno capito (vedi Shazam ed Aquaman).

      Elimina
    5. Sì, ma continua? Ci sarà altro?
      Boh... a me pare che non sappiano proprio cosa fare...
      Per me devono RIFARE tutto da zero e basta.
      Con un piano preciso, e look giocattoloso.

      Moz-

      Elimina
  2. mi piacciono molto i Sup con C.Reeve, soprattutto il IV, dove si affronta il tema del disarmo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cannon Films spacca!!**

      Moz-

      Elimina
    2. Sono uno dei pochi a cui quel film piacque! Cioè rivedendolo oggi capisco le critiche ma per l'epoca tanti cliché erano assolutamente normali e il me bambino non ci fece certo caso XD

      Elimina
    3. Ma ci sta, piace molto anche a me, ahaha!^^

      Moz-

      Elimina
  3. non mi piacciono queste cose... che senso ha continuare un film invece di ambientare la stessa storia nell'universo standard?
    Tra l'altro quanto gli sarà costato di diritti degli attori originali per usare le loro sembianze?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà probabilmente nulla. Di Batman solamente Jack Nicholson fece un contratto che dovevano pagarlo ogni qual volta usavano la sua immagine, così che finì per incassare 60 milioni di dollari alla fine per via di tutti i giocattoli e i prodotti di Joker venduti. Ma Keaton non fece lo stesso affare (era uno sconosciuto all'epoca, non aveva il potere di negoziare una cosa del genere) e dubito che per Christopher Reeve sia stato diverso, altrimenti sarebbe stato ricco come un ragià con tutti i giocattoli e i prodotti di Superman legati ai film venduti. Gene Hackman, invece, immagino di sì.

      Elimina
    2. Già... Comunque evidentemente vogliono omaggiare questo universo narrativo; purtroppo non può coincidere con quello originale visto che in questo, ad esempio, è Joker a uccidere i genitori di Bruce, per dire... non potrebbe mai collimare...

      Moz-

      Elimina
  4. Io molto curioso per l'operazione..sono molto legato (per motivi anagrafici) ai Superman con Christopher Reeve, vedremo!

    RispondiElimina
  5. Però devo essere sincero preferisco Spider Man

    RispondiElimina
  6. Gajarda come idea, come per l'appunto quella di Batman '66 e Wonder Woman '77, che però erano legate a delle serie TV.
    Venditti, cugino italoamericano del cantante della Roma, no, scherzo, mi è piaciuto molto sui primi 6 numeri di Man of Tomorrow, anche lì con storie fuori continuity. Vedremo che saprà fare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già: secondo me la DC potrebbe aver trovato la sua strada... questi progetti sono abbastanza nerdistici.
      Se rispolverassero ancora, dopo il ritorno recentissimo, anche l'universo DCAU... magari a fumetti, sarebbe top.

      Moz-

      Elimina
  7. Anche a me piace, come idea, da non appassionato del fumetto americano. Perché l'idea di una prosecuzione della community del primo Batman è molto stuzzicante. Cioè il Batman del 1989 è davvero un'icona pop: celebrata anche con giocattoli e con spazi su media "insospettabili".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già: fu l'inizio della de-ghettizzazione del nerdismo.
      La Batmania era ovunque.
      Ovviamente non potremmo avere il Joker, che risulterà morto...

      Moz-

      Elimina
    2. Ovvio: ci sta rinunciare al Joker.
      Anche The Animated Series funzionava benissimo in tantissimi episodi senza il Joker.
      Anzi, nella mia mentalità ho sempre visto Batman come superiore a tutti i suoi nemici, nettamente: infatti da solo li combatte tutti.

      Elimina
    3. Eh, però il Joker sarebbe comunque bello da reitarare... ma pare ci sarà una Jokerz Band come in Beyond.

      Moz-

      Elimina
  8. Ero contento, poi ho letto di Robin e mi si è completamente sgonfiato l'entusiasmo XDXDXDXD
    La situazione della DC non è rosea (forse la vendono) e se hanno tirato fuori queste due "armi segrete", significa che è brutta per davvero.

    Ah, la tuta (quella con le righe, non il bat-costume) indossata da Keaton è la stessa di una delle action figure che Toy Biz realizzò per il film: la versione dove a Bruce Wayne potevi montare sopra i pezzi di costume per farlo diventare Batman.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come Batcostume io preferisco quello del secondo film. Questo coi muscoli finti mi sa troppo di Power Rangers XD

      Elimina
    2. Eheh!
      Ho letto della DC che vende... a questo punto spero si faccia avanti la Disney e ingloba tutto, AMEN.
      Anche se il problema sarebbe poi la Warner... ahaha, che casino.
      Mi spiac eper la DC però è vero che non sempre sa gestire bene quel che ha...
      Non ricordo la questione del giocattolo: bella citazione.
      La tuta? Questa è iconica per tanti motivi, ma non mi dispiace manco quella del 2. O quella coi bat-capezzoli.

      Moz-

      Elimina
    3. No aspetta, ho detto una michiata: Toy Biz la licenza dei giocattoli l'aveva già persa, quindi l'aveva fatto la Kenner.

      https://gofigure.toys/media/brucewayne(br).jpg

      Elimina
    4. E chissà perché hanno scelto proprio questo modello: un omaggio o ne hanno i diritti? 🤓🔥

      Moz-

      Elimina
    5. Sostanzialmente era molto popolare, sia perchè l'idea di base era giusta e soprattutto perchè era l'unico pupazzetto di Bruce Wayne in circolazione (e lo è stato per moltissimi anni).
      Non fraintendermi, perchè come citazione la trovo simpatica, però la sua presenza va a riprova che le stanno tentando davvero tutte pur di attirare qualche lettore in più: mi fa quasi compassione vedere quanto sono disperati, però se la sono anche voluta eh.

      Elimina
    6. ma figuratevi se la WB cede la DC Comics, con quel che significa (film e immaginario pop su tutto).

      al limite cederanno i diritti di sfruttamento dei fumetti, nel senso che come fa la Disney, non gli interessa creare storie e affidano il compito a qualcuno che lo fa di lavoro (es: la Panini in Italia).
      Tra l'altro per un ventennio la Mondadori ha prodotto in Italia storie di Superman e Batman, alcune disegnate da Marco Rota

      Elimina
    7. Se è per questo stanno venendo realizzati dei crossover con la Bonelli, scritti da autori italiani.
      Comunque la prospettiva mi spaventa: immaginate se davvero i personaggi DC finissero in mano al primo che capita, senza controllo. Come se le fanfiction diventassero letteralmente ufficiali! Già adesso fanno casino ma un minimo di decenza e controllo (più o meno) c'è. Sarebbe meglio, piuttosto, come mi auguro da un pezzo ormai, se davvero non hanno più interesse a realizzare i fumetti di smetterla di scriverli proprio. Dando ai personaggi una degna conclusione possibilmente prima di farlo. Ovviamente non lo faranno perché non faranno mai quello che è meglio per i personaggi. Visto cosa hanno combinato con i Future's State.

      Elimina
    8. Ma infatti, hanno appena lanciato i Future's State!! :O
      Comunque la DC va forte su una cosa: le serie TV.
      Dovrebbe puntare lì.

      Moz-

      Elimina
    9. Sì, ma la maggior parte di quelle serie TV sono al limite dell'imbarazzante, eh.

      Elimina
    10. Però... funzionano! Stranamente, ma funzionano^^

      Moz-

      Elimina
    11. Batwoman è fatta abbastanza bene, ma non è eccezionale, in alcuni passaggi tende un po' ad annoiare. Le altre non ne parliamo.
      L'unica che trovo veramente bellissima è Stargirl. Lì hanno davvero fatto un piccolo capolavoro.

      Elimina
    12. Io seguo solo Batmwoman per ora... diciamo in modo fisso.
      Vedremo dove andranno a parare visto che ci saranno pure importanti cambiamenti di cast, ahimé.

      Moz-

      Elimina
  9. E vediamo che ne esci fuori, dai!!!

    RispondiElimina
  10. Da quei disegni sembrerebbe un Bruce Wayne un po' più invecchiato.
    Tra l'altro Christopher Reeve sarebbe stato anche un ottimo Batman.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero.
      Pensa che per me ora invece Keaton sarebbe un ottimo Joker...^^

      Moz-

      Elimina
    2. Con Beetlejuice in effetti una mezza dimostrazione l'ha data XD

      Elimina
    3. Già!! E anche con The Founder... ghigno satanico^^

      Moz-

      Elimina