[GIOCATTOLI] tutti i set Lego Town - vol. 3 (1981-1982)



Dopo aver rivisto tutti i set del 1978-1979 (
QUI) e quelli del 1980 (QUI), ossia il periodo in cui inizia "l'epoca moderna" dei Lego con tanto di canoniche minifigures per come le conosciamo oggi, in questo post continuiamo la corsa negli anni Ottanta.
Ecco dunque la carrellata della serie Lego Town degli anni 1980-1981!


Tutte le foto sono prese dal sito Brickset.com!
Vi ricordo che potete rivedere anche i set


1981
SUMMER COTTAGE
Molto carino, specie per i colori scelti.




CASERMA DEI POMPIERI
Attrezzatissima, con ufficio, sala comandi e doppio garage (con due mezzi).





CANTIERE

Un playset che non è più stato riproposto negli anni a venire: gru e palazzi in costruzione.





POMPA DI BENZINA
Gestita da una donna, aveva un doppio distributore.




AUTOMEDICA
Anche qui con una donna alla guida, una piccola auto dalla croce rossa.




SOCCORSO STRADALE
Targato Shell, era un piccolo furgone con gancio.




ESCAVATORE
Una pala meccanica per scavare e sollevare detriti.



CAMIONCINO DEI POMPIERI
Piccolo mezzo munito di idrante laterale.




AUTOAMBULANZA
Con autista e portantino, interessanti le ultime finestre rigate.



CAMIONETTA DELLA POLIZIA
Un blindato per i posti di blocco.


1982

SOCCORSO STRADALE
Playset interessante per la presenza di una cabina telefonica (dalla scritta nordeuropea telefoon) e dal soccorso targato ANWB (il Touring Club Olandese).



MINIFIGURES ASSORTITE

Sei pupazzetti (quattro uomini e due donne) ripartiti così: chef, capo della polizia, casalinga, damerino, muratore e ragazza.





MINIFIGURES POLIZIA

4 omini diversi, tra pilota e agenti vari.





UFFICIO POSTALE

Altra playset che per anni non è stato più riproposto, è l'ufficio postale: doppia casella per imbucare, un furgone portalettere, sportello e zona smistamento pacchi.




PULITORE STRADE

Un veicolo particolare per tenere le strade pulite.




TRATTORE
Costruzione semplice e piccola, un trattore rosso con omino alla guida.





LA VILLA
Forno esterno, giardino, prato fiorito, ma anche muro di cinta e due piani diversi per uno dei primi playset "casalinghi".




SOCCORSO AUTOSTRADALE
Un furgone azzurro col marchio delle autostrade.




CAMION DELLE POSTE
Più grande del furgone uscito nel playset dell'ufficio postale, questo camion ha ovviamente maggiore capienza per lettere e pacchi.





ELICOTTERO DEI POMPIERI
Con doppio idrante giallo pronto a sparare acqua, è un mezzo veramente ben costruito, a partire dalla cabina di pilotaggio.




Al prossimo post con tutti gli altri set Lego linea per linea, anno per anno!
Ma se amate il mondo dei mattoncini colorati, potete leggere

18 commenti:

  1. La stazione dei pompieri è ancora a casa dei miei insieme all'ambulanza e al camioncino della polizia, penso fossero tra i primi Lego che ho ricevuto da bambini, altro giro, altro post che mi fa viaggiare nei ricordi ;-) Cheers

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stazione dei pompieri, proprio quella, anche io! Bellissima: recuperata da bambino in un negozietto che avrebbe chiuso di lì a breve, e che quindi aveva roba datata (che poi era giusto qualche anno prima...) 👍🔥

      Moz-

      Elimina
  2. Qui la città comincia a prendere forma: appaiono le prime vetture con il tettuccio (prima erano tutte spider) e si estende il concetto di città, oltre ai soliti polizia / pompieri, con tante unità accessorie (dall'ambulanza, alle case private).

    I set delle poste (così come la banca di 1-2 anni dopo) furono set a "tiratura limitata" (non propriamente come li intendiamo oggi, ma se all'epoca un set non compariva nei cataloghi lo era di fatto) ed infatti molto ricercati.
    Non si capisce perché ne abbiano fatte così poche varianti future, eppure la rapina in banca / alla posta era una splendida idea di gioco (se ci fai caso, in questi primi anni la polizia veniva utilizzata nelle immagini ufficiali più come pubblico soccorso e/o servizio d'ordine nelle gare).

    Realmente set limitato era invece il 1590 - Soccorso Stradale (già dal codice diverso si capisce), rilasciato solo in Olanda a causa della collaborazione con l'ANWB (quell'uomo è il Furio Zoccali del mondo LEGO, Socio ACI di LEGOLAND xD )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaha mitico Furio! :D
      Sì, peccato che il soccorso stradale non lo abbiano recuperato "de-localizzandolo", anche in futuro.
      Peccato anche per le poste (recupereremo coi Fabuland) e per il cantiere. Tutti playset utilissimi per costruire una città funzionale...

      Moz-

      Elimina
  3. Avevo l'automedica, esattamente quella. La presi assieme a un furgoncino dal cassone rosso (traslochi o soccorso stradale) che qui non vedo.
    Ricordo anche i "6 personaggi assortiti", ma dovetti scegliere tra quelli e il secondo veicolo. 😕
    Fu l'ultima aggiunta che feci ai miei Lego, poi iniziò la scuola e tempo per dedicarmici sempre meno. 😕

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse è di qualche anno più avanti, non saprei...
      Oddio, io i Lego li compravo anche (e soprattutto) durante il periodo delle elementari :o

      Moz-

      Elimina
    2. Durante le elementari mi concentrai più sugli acquisti di fumetti, specie quando il mio primo amico con cui il gioco ai Lego era un appuntamento fisso partì con la famiglia e dedicai più tempo alla lettura che non richiede compagnia; quindi limitai l'uso dei Lego a costruire robottoni che imitavano quelli giapponesi, o pupazzetti guerrieri, finché dopo qualche anno arrivarono i Masters e con essi un paio di compagni di classe coi quali condividere i nostri personaggi già pronti.

      Elimina
    3. Ah ecco, insomma è stata quasi una fase pre-scolare e pre-MOTU, possiamo dire^^

      Moz-

      Elimina
  4. io che li adoro...avevo la pompa della benzina, anzi ce l'ho ancora...gli altri cercavo di copiarli come la caserma dei vigili. Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh sì, anche io cercavo di "ricreare" quel che non avevo!!^^

      Moz-

      Elimina
  5. Devo aver avuto l'automedica, il camioncino piccolo dei pompieri ed il camion della posta, perchè pezzi riconoscibili di questi kit sono sempre stati nel mio sacchettone di Lego.
    Mi pare che qui i Lego iniziavano ad andare verso cose più particolareggiate.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto, iniziano proprio da questi set, dopo l'annata precedente che apre al "moderno", a diventare più particolareggiati e specifici^^

      Moz-

      Elimina
  6. Io e mia sorella negli anni 80 avevamo molti mattoncini sciolti, ma le tegole che nelle foto sono blu le avevamo verdi... Ricordo un solo set, tipo villetta, che non mi sembra sia qui perché c'era un pezzo curvo rosso, forse un arco. Coi pezzi sciolti mia sorella ci costruiva di tutto, anche città spaziali con gli scivoli di tegole da una casa all'altra. E le popolavamo con dei pupazzini rosa a forma di microbambini nudi in scala, non i paciocchini, i cui piedi si incastravano alla perfezione sui tondini dei pavimenti. Qualcuno li ricorda questi microbambini nudi ben rifiniti con le dita delle mani visibili, tutti in piedi se ricordo bene? Forse stavano nelle patatine...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sai che questi giocattolini che dici... sì, forse patatine. O tipo in edicola nelle bustine.
      Molto belli i tuoi ricordi... chissà che la villetta che avevate non uscirà nei prossimi post...!

      Moz-

      Elimina
  7. Che bei giocattoli, li conservo ancora, tutti; a scuola poi ne avevamo tantissimi, ogni anno ne acquistavamo una scatola.
    sinforosa

    RispondiElimina
  8. Lo ammetto: la caserma dei pompieri era il mio sogno proibito. Ma siccome era troppo "da maschio" non ho mai osato chiederla! Adesso me ne comprerei un tir, ahahaha!
    E' strano che il cantiere non sia più stato riproposto: dovrebbero cavalcare l'onda degli umarells e farne una nuova versione rimodernizzata così magari la regaliamo ai nostri nonni/zii/papà XD Se fanno quella del cantiere edile giuro che la compro a mio padre!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaha!
      Ma sai che l'idea non è per niente male? XD
      Comunque, assurdo che non abbiano riproposto l'idea del cantiere, quando nei cataloghi si vedevano sempre ruspe e scavatori in funzione...!

      Moz-

      Elimina