[RICORDI] il Walkman

 

In commercio dal 1979, è uno dei grandi simboli degli anni Ottanta, ma è sopravvissuto oltre... fino a quando c'erano musicassette da dove riprodurre.
Il Walkman originale era prodotto dalla Sony (che ha continuato a realizzarne esemplari fino al 2010); creato da tre ingegneri e imprenditori giapponesi.


Basato su un precedente registratore, il Walkman sostituì la possibilità di registrare con quella di doppia uscita audio per due paia di cuffie (nella confezione ve n'era un paio); con la metà degli anni 80 la Sony semplificò al minimo le funzionalità garantendo un prezzo molto basso che decretò il successo commerciale e popolare dell'apparecchio.
In Inghilterra fu presentato come Sony Stowaway, nel 1980; in America inizialmente era commercializzato col nome Sony Soundabout, ma presto ovunque si diffuse come Walkman, che diventa anche nome comune di lettore portatile di musicassette.





Per tutti gli anni 80 era il fedele compagno di ragazzi e runner, che sulla cinta attaccavano il lettore e si godevano le musicassette con le loro canzoni preferite.
Al pari delle videocassette (QUI), il Walkman ha rappresentato totalmente quell'epoca: le cuffie anche colorate, con la morbida spugnetta da tenere sulle orecchie, erano visibili addosso a tanta gente.
La musica iniziò così letteralmente a camminare, facendosi ascolto intimo ma non più chiuso in una camera.
Io ho avuto due walkman, regalati tra comunioni e feste analoghe; dentro ci giravano le cassette dei Litfiba o di artisti registrati al passaggio radio... ma questa è un'altra storia.
E voi? Avete mai usato il walkman?

LEGGI ANCHE

57 commenti:

  1. Walkman no, ascoltavo musica principalmente nella mia stanza. Però ho avuto una radiolina che mi ha accompagnato durante un paio di lunghi viaggi in treno, prima del lettore mp3 che ho usato soprattutto negli spostamenti verso e da Bari per il corso CAD.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ero arrivato a un lettore CD portatile, tempo fa.
      Ma il walkman era il must delle gite scolastiche^^

      Moz-

      Elimina
    2. Il lettore cd ce lo aveva mia sorella lo prendevo di nascosto fnché non era a casa e mi potevo godere i cd.

      Elimina
    3. Mi piaceva il suono della ventola quando si accendeva era come quello di una piccola elica vrrrrrrrr mi scaldava la pancia e le gambe faceva anche da piccolo strumento di massaggio.

      Elimina
    4. Questo dettaglio non lo ricordo... :O

      Moz-

      Elimina
    5. Credo fosse caratteristico di tutti d'altronde se ci pensi è così anche per i pc e per tutti gli elettrodomestici che hanno le ventole e si scaldano.

      Elimina
    6. Boh, davvero non ci ho mai badato...

      Moz-

      Elimina
  2. Non credo di averne mai avuto uno, sai? Però sono certa di aver usato quello di mia madre, da sempre patita di musica, tanto che agli inizi degli anni Ottanta faceva la speaker per una radio locale.
    Poi, nell'87 sono arrivata io e non le è rimasto che ballare in casa con lo stereo (tuttora) perennemente a palla.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah beh, FA BENE, non è l'arrivo di una figlia cacacazza a togliere musica e gioventù dalla vita di una persona :D

      Moz-

      Elimina
    2. Ahahahhahahaha
      Stronzissimo. Guarda che anche a casa mia c'è sempre la radio accesa, eh? Però da ragazzina usavo (già) il lettore mp3. Il walkman era vintage. 😜

      Elimina
    3. Sei una bambina (cacacazza) del futuro... XD

      Moz-

      Elimina
    4. Non è più bambina... 😏

      Elimina
    5. Era per sottolineare l'altro aggettivo. 😅

      Elimina
    6. Eh ma infatti, tutti lo sono XD

      Moz-

      Elimina
  3. avevo un walkman a musicassette da piccolo, ma ricordo soprattutto la sua evoluzione che leggeva i CD, anche se erano più ingombranti e delicati (bastava un piccolo scossone per far saltare la lettura della canzone...).

    Qualche anno più tardi arrivarono i lettori MP3! Finalmente si potevano portare miliardi di canzoni in un ammenicolo minuscolo, anche se io avevo (anzi ho ancora, visto che ha 16 anni di onorato servizio! d'altronde all'epoca lo pagai 400€...) un iPod Video che mi ha accompagnato negli anni dell'università sul tragitto da e per casa... quanti film e serie tv ci ho visto in quelle 2 ore sull'autobus per Messina!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, dispositivi che davvero hanno svoltato tanto!
      Non sapevo nemmeno costasse così tanto... :o
      Il mio lettore CD ricordo che aveva la scritta shockproof, quindi fatto apposta per non saltare!

      Moz-

      Elimina
    2. sì, era una cosa abbastanza di serie, ma alla fine era un semplice "buffer" (che variava in base al modello: precaricava dai 2 ai 5 secondi di canzone), quindi rimediava solo in parte all'inconveniente, dato che continui scossoni avrebbe portato irrimediabilmente al salto della canzone

      Elimina
    3. Oddio, non ne capisco molto di queste cose... :o

      Moz-

      Elimina
  4. Più che altro mi hai sbloccato il ricordo delle cuffie... cioè le 2 cuffie unite e non gli auricolari!!

    RispondiElimina
  5. Poco, non ho mai amato ascoltare musica in giro: ho bisogno della mia tana e di un impianto decoroso.
    Ma è un caso che questo post arrivi il giorno dopo la dismissione di iPod da parte di Apple e quindi la scomparsa definitiva dei dispositivi portatili dedicati esclusivamente alla musica?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giuro, assolutamente un caso: i post di maggio li ho preparati praticamente tutti da diverso tempo, più del solito peraltro :O
      Non ne avevo idea...

      Moz-

      Elimina
  6. L'ho utilizzato poco quando era gli sgoccioli nel 2003-2004 prima di averlo usavo la radio e ci infilavo le cuffie sia le classifiche morbide che quelle moderne dure ad auricolare, in quegli anni in una delle solite riviste popolari Gente o qualcosa di simile in estate c'era in allegato un walkman grigio tarocco dal materiale plasticoso la cui porticina non si chiudeva completamente rimaneva leggermente socchiusa era un giocattolo un po' più serio ma funzionava si accendeva e faceva ascoltare la musica della cassettina mi pare che avesse anche la radio incorporata, mi era caduto per terra qualche volta ma andava lo stesso, a me che apprezzo tutto non avendo avuto molte cose comuni a tante persone mi piaceva molto mi rallegrava le passeggiate che mi facevo nei sentieri attorno alla casa degli zii in alta montagna e nel mio paesetto e una piccola consolazione quando tornavo a casa dopo le terribili lezioni di bullismo a scuola, e nei viaggi in auto.
    Mi piaceva il suo suono un po' distante e ovattato faceva sembrare la musica attuale di un tempo remoto e diverso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, che io sappia molti walkman avevano la radio incorporata. E sì, ricordo quelli regalati dalle riviste!!
      Bellissimi i tuoi ricordi, dolci e amari insieme, grazie per averli condivisi.

      Moz-

      Elimina
  7. Certo che ne ho usati... comprati, distrutti e ricomprati a decine con le fantastiche cuffiette dalla spugna arancione che dopo un annetto si biodegradava da sola! xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha la spugna delle cuffie era assurda: davvero qualcosa che si AUTODISTRUGGEVA! :)

      Moz-

      Elimina
    2. Cmq ho ancora un sacco di cassette.. da Masini agli 833 agli Articolo 31... xD
      Forse ho anche un walkman ma non ne sono sicura! :s

      Elimina
    3. Uhhh pure io le ho tutte: quelle dei Litfiba, Zucchero, la Nannini e le varie registrazioni... XD

      Moz-

      Elimina
  8. Usato e strausato, fedele compagno di una vita. Avevo quello giallo, sempre della Sony, fino a qualche tempo fa era in un cassetto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bellissimo!!
      Sì, è uno di quegli oggetti VERAMENTE carico di ricordi! :)

      Moz-

      Elimina
  9. Non l'originale Sony. Ma di lettori ne ho passati parecchi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, nemmeno io ho avuto l'originale...^^

      Moz-

      Elimina
  10. I miei genitori mi hanno sempre regalato versioni tarocche del Walkman... Ma funzionavano. Ascoltavo spesso le cassette con le sigle dei cartoni ma anche Lucio Battisti! Quando si scaricavano le batterie mi prendevo uno spavento perché raaaaalleeeentaaaaavaaaa tuuuuuuuuttooooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha era un effetto comunque bellissimo, quello del rallentamento della musica 🎧😍

      Moz-

      Elimina
    2. Come la voce di uno psicopatico da film thriller.

      Elimina
  11. Grande compagno sia a scuola, che al militare.
    Vivevo quasi h24 con walkman e cuffie.

    RispondiElimina
  12. ... a me lo regalarono per la comunione appunto...
    ... aveva inclusa una cassetta per pulire le testine ...
    ... quante cassette s'è mangiato ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siiii anche a me alla Comunione! 😍🎧
      Penso che abbia tritato anche a me qualche musicassetta...

      Moz-

      Elimina
    2. Io ho ancora una cassetta pulisci testine, ne ho una per il VHS (in giro per casa), e per i lettori CD...

      Caio

      Elimina
    3. Io la usai solo una volta... perché me la prestarono (per il videoregistratore)^^

      Moz-

      Elimina
  13. Chi non ha corso o passeggiato o semplicemente ascoltato musica da fermo con un walkman (stopman in quest'ultimo caso)? Certo bisogna vedere che genere di musica di merda abbia inquinato tanti cervelli.. ahahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio, all'epoca del walkman ancora non girava certa merda che c'è oggi 😂💪

      MozMoz-

      Elimina
  14. Vabbè ma io ho imparato a conoscere Milano girando come una pazza walkman a palla😆

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha bellissimo!!! E infatti, passeggiate, esplorazioni & musica!

      Moz-

      Elimina
  15. Io ne avevo una versione che funzionava anche senza cuffie, peccato che funzionava malissimo.
    E adoravo quello tutto nero che avevo della Sony, che non ricordo poi (purtroppo) che fine ha fatto (al contrario i 2 lettori cd portatili, uno che legge anche gli MP3, ancora a portata di mano).
    Che poi non tanto il Walkman in se, ma quando giravano le musicassette fatte da altri a volte con gruppi di cui non si sapeva il nome , o nome errato etc...
    Caio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io invece, pensa: i due walkman (non Sony) li ho ancora, mentre il lettore CD portatile (Sony) non so che fine abbia fatto :p
      Le musicassette... ne parleremo presto^^

      Moz-

      Elimina
  16. non mi portavo in giro le cassette, però avevo una radiolina e me la ascoltavo con le cuffie (arancioni)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un concetto analogo, va bene anche la radiolina... che fa ancora più "libertà" :)

      Moz-

      Elimina
  17. Io ascoltavo musica solo a casa, quindi non lo usavo. Era abbastanza tipica - e iconica - la situazione in cui uno aveva il walkman e ascoltava musica, e l'amico gli chiedeva se poteva dargli uno dei due auricolari, e così vedevi due che camminavano (o sedevano sull'autobus) affiancatissimi con un orecchio a testa "auricolato".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh specie con le cuffiette a filo, sì.
      Si usava tantissimo fino al decennio scorso!^^

      Moz-

      Elimina
  18. Certo che ce l'avevo! Il mio primo walkman, regalo del mio papà, è conservato gelosamente. Ha lo sportellino tenuto insieme con lo scotch perché lo avevo usato veramente allo sfinimento! Anni dopo sono arrivati i lettori cd ma quelli non avevano lo stesso fascino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma anche questi segni del tempo, lo scotch ecc... sono simbolo di grande fascino e di qualcosa che ci ha emozionati...

      Moz-

      Elimina
  19. Mai avuto, ai tempi del walkman non ero un grande ascoltatore di musica. Anni dopo invece ho avuto il lettore CD, che ha resistito diversi anni (gite, viaggi al mare), fino a smettere di funzionare, essere abbandonato e sostituito dal ben più comodo smartphone. Effettivamente forse è una delle poche cose che non rimpiango dei decenni passati, con lo smartphone si è guadagnato in leggerezza e comodità. Impossibile tornare indietro.
    Tra l'altro mi sarei aspettato almeno la citazione dalla celeberrima scena de Il Tempo delle Mele.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho voluto metterla, l'aveva messa qualunque articolo parlasse del walkman XD
      Anche per me ovviamente sia lode allo smartphone, che in sé ha ormai tutto... walkman incluso^^

      Moz-

      Elimina