[RIVISTE DEL PASSATO] Cineteca TV

 

C'era una volta, fino a una ventina di anni fa, Cineteca TV.
Una rivista di... locandine per i tanti che, negli anni '90, registravano film dalla televisione.
Infatti, questo magazine non era altro che una comoda e ordinata sequela di pagine da ritagliare e inserire nelle custodie delle nostre VHS...


Partita nel maggio del 1990, al prezzo di lire 4.000 (ma ogni tanto -forse perché c'erano inserti speciali?- si arrivava a lire 11.500), Cineteca TV è durata oltre dieci anni.
Gli anni delle videocassette e dei videoregistratori, in pratica.
Come detto, le pagine interne erano preziose locandine da ritagliare: metà spazio era riservato alla "copertina" del film, mentre l'altra parte al retro della stessa: ricca di informazioni con durata, trama e qualche foto.




Insomma, come le vere VHS da negozio, solo che queste erano quelle "homemade".
Da registrare beccando il film in televisione, grazie anche alla guida interna che, mese dopo mese, sceglieva ovviamente di pubblicare le locandine dell'opera che doveva essere trasmessa dai principali canali (oltre ai classici Rai e Fininvest -poi Mediaset- c'erano Odeon, TMC, Italia 7 e anche Tele+).




Cineteca TV ha avuto prezzi di copertina altalenanti.
Chiuse presumibilmente a fine 2001 al costo di lire 15.000, mentre l'anno prima si segnalano copie da lire 8.000.




Erano tempi in cui iniziò l'ascesa dei DVD.
E quelli non potevi usarli per registrare programmi dalla televisione: fu la fine di un intero mondo.
Comunque, ora sapete da dove vengono quelle copertine di videocassette che potevate vedere a casa di qualche conoscente...!


ALTRE RIVISTE DEL PASSATO? RISCOPRI ANCHE

55 commenti:

  1. Ma dai...non ne sapevo PROPRIO NIENTE!!!!
    Se registravi i film dalle reti private dovevi stare la a bloccare la registrazione quando c'erano le pubblicità, che rottura!
    Comunque a sto punto tanto valeva comprarsi l'originale quando il prezzo della rivista cominciava a lievitare.
    Io per le copertine mi son sempre arrangiato artigianalmente con ritagli vari di giornale , venivano fuori delle cose un po' raffazzonate ma chi se ne fregava anche perché spesso era lavoro inutile , tanto quella vhs veniva "violentata" diverse volte .
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sostengo Italexit - No Europa - Paragone per l'Italia12 ott 2021, 08:42:00

      Mikimoz avevo scritto un bel messaggio sulle registrazioni scomparso :( puoi recuperarlo?

      P. S. Se non puoi cercherò di riproporlo.

      Elimina
    2. @Gravo: penso sia andato proprio perso perché non mi appare manco nello spam :(
      @MAX: yes, penso che il concetto sia proprio di rendere un po' più "ordinate" le registrazioni con copertine artigianali.
      Le pubblicità? Un tempo una rottura, oggi materiale pop di pregio, ricercatissimo... pensa tu :)

      Moz-

      Elimina
    3. Ripropongo il post in maniera sintetica.

      Alle medie quando il prof chiedeva di registrare un film in VHS in televisione per guardarlo a scuola, capitava che qualche compagno di classe portasse il film con le pubblicità...
      aveva registrato il film senza curarsi di saltare le pubblicità e giù risate :D

      P. S. Torno al mio precedente nickname più pratico.

      Elimina
    4. Eheh, che poi gli spot a scuola, più del film in sé, davano un senso di rottura completo: era come stare a casa, come una finestra su un mondo casalingo che a scuola non doveva entrare.

      Moz-

      Elimina
    5. Quando in aula video mettevo i canali tv appena il prof se ne accorgeva partivano urli pazzeschi! XD

      Elimina
  2. Nemmeno io sapevo, se l'ho visto forse pensavo che fosse una rivista di cinema. Ma 15.000? mi sembrano tante, quante locandine aveva ogni numero circa?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sostengo Italexit - No Europa - Paragone per l'Italia12 ott 2021, 08:47:00

      Ecco il prezzo mi sembra davvero eccessivo... Quando finì l'epoca della lira avevo solo 11 anni ma 15.000 lire non erano poche.

      Aggiungo dicendo che non ho mai amato particolarmente i DVD infatti in famiglia non abbiamo mai comprato un lettore DVD, al massimo usavo la PlayStation 2 per vedere qualche film.

      Elimina
    2. Il bello, ragazzi, è che ho visto su internet uno stesso numero che io ho col prezzo di copertina 11.500 lire (il n.12, messo come immagine iniziale) a sole lire 4.000!
      Quindi mi viene il dubbio che ci fossero eventuali allegati... ma cosa? Un film in VHS? :o
      Comunque il prezzo non era poco, quando così alto... le locandine? Una trentina in ogni numero.

      Moz-

      Elimina
    3. è vero, può darsi che ci fosse in allegato un film... ma senza copertina perché te la dovevi ritagliare! :D

      Elimina
  3. Io sostengo Italexit - No Europa - Paragone per l'Italia12 ott 2021, 08:32:00

    Rivista interessantissima che non conoscevo e figlia della sua epoca! Davvero un manifesto del mondo che fu :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, una cosa morta col mondo che è cambiato negli anni 2000...

      Moz-

      Elimina
  4. Proprio casereccia chissà quali aborti immondi sono stati fatti dalle mani dei cialtroni e dei bambini con essa!
    Mai sentita né vista, in quegli anni le videocassette le guardavo e basta troppo piccol* per saperle usare, dolce infanzia. L'anno successivo alla chiusura iniziai a provare a registrare qualcosa con quelle vuote come con le cassettine da radio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non era casereccia, anzi.
      Peraltro, cose del genere le proponeva anche Japan Magazine, con eventuali cover VHS per le registrazioni degli anime in TV (all'epoca, ovviamente: Occhi di Gatto, Ken il Guerriero ecc...).
      Mi manca registrare delle cose!!

      Moz-

      Elimina
    2. Lo faceva anche JM che confermona!

      Elimina
    3. Yes, non lo ricordavi?

      Moz-

      Elimina
    4. Risposta sarcastica che intende che visto che anche quell'altro giornaletto lo faceva era sicuramente sempliciotta da casa.

      Elimina
    5. Beh ma questo di Cineteca TV non era una cosa sempliciotta, per nulla.

      Moz-

      Elimina
  5. Ignoravo questa rivista, forse l'ho vista esposta di sfuggita e scambiata per una rivale di Ciak...
    Finita l'era delle videocassette, avrebbero potuto pubblicare locandine per i DVD, dato che sono arrivati il file sharing su Internet e gli hard disk per registrare in digitale dalla tv.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. *erano arrivati

      Infatti c'erano(e ci sono tutt'ora) le custodie dei dvd avrebbe potuto esistere per molti anni successivi.

      Elimina
    2. Sono arrivati è corretto: esistono tutt'ora.

      Elimina
    3. Cavillate sui tempi verbali? XD
      Comunque, purtroppo non potevano andare avanti con le copertine per i DVD, per un unico grande motivo: scaricare film è illegale.
      Registrarli dalla TV su VHS non lo è.

      Moz-

      Elimina
    4. Anche registrare da TV su hard disk è legale. E dal file puoi farci un DVD con tanto di cover per uso privato senza lucrarci sopra.
      Il primo anello della catena dell'illegalità è stato dare modo di registrare e duplicare a uso domestico (un po' come ora le fotocamere degli smartphone, che poi ci lamentiamo della privacy e delle cavolate che condivide certa gente).
      La vendita di determinate apparecchiature andava consentita soltanto a professionisti nel settore audiovisivo, facenti fede le partite IVA. In tal modo il numero di eventuali "pirati" sarebbe stato circoscritto; invece come al solito si dà libertà alle aziende di commercializzare quello che gli pare e si puniscono i singoli cittadini.
      Dice "Ma io all'ora del film lavoro, e se non lo registro me lo perdo..." Regolamenti le televisioni affinché propongano lo stesso spettacolo in più giorni a orari diversi: ci sono arrivate le tv satellitari, perché non anche le tv terrestri, che sono brave solo a replicare a iosa spazi commerciali per televendite?

      Elimina
    5. Vero, filosoficamente dovrebbe essere così, ma sappiamo bene che il videoregistratore era a portata di tutti (come il registratore audio) e veniva usato non solo per vedere, ma anche per registrare.
      Poi, non si parla solo di film: io registravo anche serie, cartoon, PROGRAMMI! 😎
      Insomma, la diffusione di hard disk che registrano non è così capillare, non è scontata e presuppone altro rispetto a un elettrodomestico come il videoregistratore.

      Moz-

      Elimina
  6. Neanch'io ero al corrente di questa fu rivista. Sarà che non ho mai registrato nulla, quelle rare volte che mi è capitato di vedere film registrati alla tele in VHS da qualche amico o parente, restavo sempre colpito negativamente dalla pessima qualità del video nonché gli stacchi pubblicitari da saltare (ma era fastidiosa soprattutto l'onnipotenza da telecomando dell'autore, che mi faceva venire il mal di testa con improvvise accelerazione per "questo lo possiamo saltare, è una scena inutile" o altrettanto repentini riavvolgimenti per "Riguarda questa scena, guarda quel dettaglio perché dopo sarà importante". Che incubo anche solo a ripensarci!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh ma queste cose la gente le fa anche coi DVD (dove è più facile saltare o tornare indietro, essendo tutto digitale) o peggio con gli show sulle piattaforme streaming XD
      Io adoro le VHS anche per la loro qualità così sgranata, ma soprattutto perché spesso contenevano appunto le pubblicità... oggi grande testimonianza storica.

      Moz-

      Elimina
  7. Stimolavano a far quel che non si poteva fare ..... registrare film a casa mettendo nell'angolino i diritti d'autore etc etc etc, senza usare la fantasia per la copertina....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse anche per la pirateria l'hanno chiusa.

      Elimina
    2. Beh ma non è illegale registrare qualcosa che passa in televisione, eh!
      La rivista è stata chiusa dopo dieci anni e oltre, quindi figuriamoci... non c'entra la pirateria (che colpiva maggiormente film da download o streaming)

      Moz-

      Elimina
    3. Parlo delle copertine Mooooz non ci fai.

      Elimina
    4. Non ci faccio cosa?
      Non sono mica illegali, sicuramente pagavano i diritti fotografici.

      Moz-

      Elimina
  8. Risposte
    1. Secondo me non era diffusissima...

      Moz-

      Elimina
    2. Per campare 11 anni sicuramente vendeva sufficientemente.

      Elimina
  9. Denis: mi avuto il registratore, ma ho ancora il dvd che registra prima dalla tv ora dal decoder, l'anno scorso su una tv regionale ho registrato film come Distretto 13, Detective Stone, Bullet in the Head ( film passato pochissimo in chiaro) più vari post atomii italiani bruttisimi ma per me bellissimi, perchè di notte fonda non c'è pubblicità e Cine 34 e Iris li passano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cine34 gran canale.
      Ottimo avere un accrocco del genere, sai? Non è mai stato tanto spinto nel mercato come il videoregistratore...

      Moz-

      Elimina
    2. Denis: Si chiama dvd recorder c'erano fino un paio di anni fa, adesso sono sostituiti dai decoder che registrano tramite chiavetta, ma in realtà esistono pure lettori bluray recorder, anche se ormai ai mercatini si trovano film in dvd a 1-2 euro e se va bene trovi buoni film

      Elimina
    3. Sì, li conosco anche io, ma non hanno mai avuto un mercato come quello dei videoregistratori... inoltre, non conosco nessuno che ha registrato in questo modo serie, cartoon o anche show... io su VHS registravo Disney Club, Paperissima ecc ecc...

      Moz-

      Elimina
    4. Paperissima AHAHAHAHAAHAHAHAHA proprio quello ti salvavi ?!
      :,-)

      Elimina
    5. A volte sì, ho due puntate del 1994.

      Moz-

      Elimina
    6. Io registravo parecchio! Ricordo che nel magico anno 1999 registravo la prima serie di Dragon Ball e Holly e Benji.

      Elimina
    7. Domani parleremo proprio di questo... S T A Y T U N E D :)

      Moz-

      Elimina
    8. Bellissimo :)

      Elimina
  10. Spettacolo sta cosa. Averlo saputo ai tempi mi sarei fatto una videoteca elegante.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti l'idea non era per nulla male... visto che la gente il videoregistratore lo usava e tanti avevano una bellissima collezione di film^^

      Moz-

      Elimina
  11. Come dissi sul blog di Alex, adoro lo stile delle locandine di una volta, disegnata per l'occasione, con quello stile molto fumettoso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, c'è proprio tutta un'arte dietro.
      Ultimamente l'ha rilanciato Stranger Things (ormai cinque anni fa)^^

      Moz-

      Elimina
  12. Ricordo ma mai comprata, come tante cose di tanti anni fa ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Almeno la ricordi!
      Perché sembra veramente dimenticata dai più :)

      Moz-

      Elimina