[SIGLE] Cristoforo Colombo (C. D'Avena, 1992)



Sigla non tra le più famose della produzione fininvestiana, ha però il pregio di essere abbastanza ricordata, anche solo se la si ascolta canticchiare da qualcuno.
Cristoforo Colombo è infatti una serie vista pochissimo, rispetto a tanti altri anime, trasmessa in Italia dal 12 agosto 1992 proprio in occasione dell'anniversario della scoperta dell'America.

Prodotto dalla casa italiana Doro - Mondo TV e dalla Nippon Animation, conta 26 puntate a cui partecipano soggettisti e sceneggiatori italiani.
In Giappone lavorata nel 1991, da noi su Canale 5 un anno dopo, in concomitanza con i 500 anni dalla scoperta dell'America.
L'edizione televisiva italiana propone una sigla di Moreno Carucci, scritta da Alessandra Valeri Manera e cantata da Cristina D'Avena:



          

 

Non una delle più note, dicevamo, ma memorabile a modo suo: se tutta la strofa, con quel sound banjo-country ha l'eco di qualche altra sigla cartoon del periodo, il brano si fa più intenso e memorabile nel ritornello.
Questa è la versione integrale della sigla:


           



Per l'edizione VHS (in edicola, sempre nel 1992) il titolo italiano dell'opera -e la relativa sigla- cambiano: Alla scoperta dell'America è il nuovo nome dell'anime e l'omonima opening è interpretata da I Piccoli Cantori di Milano.
Dal 2013, trasmessa in streaming dalla Mondo TV, il nome della sigla cambia ancora diventando la strumentale Cristoforo Colombo - l'uomo del nuovo mondo!.


ALTRE SIGLE MENO FAMOSE? RISCOPRI ANCHE

18 commenti:

  1. Cristoforo Colombo l'uomo del nuovo mondo... ne sono passati degli anni....mi fai sentire vecchia....ma è così i figli crescono e io ogni tanto con i tuoi post mi si accendono delle lampadine piacevoli. Ciao Moz

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehehe il blog è anche questo: tornare ai bei ricordi.
      Vero, sono passati trent'anni da allora, però vedi, siamo sempre qui^^

      Moz-

      Elimina
  2. Me la ricordo, eccome se me la ricordo, la strofa appena visto il nome mi è suonata subito in testa, il fatto è che rientra... tra le sigle che sopporto di meno, in generale, ma appunto fa parte della nostalgia e i ricordi.
    Se quelle che uno adora fanno parte di quei brani che ci si ferma ad ascoltarle fino alla fine, questa, per me, rientra (insieme a "Mio mini pony" ed altre) tra quelle cui mi scapicollavo a prendere il telecomando e girare canale (ma non facevi in tempo, e quindi te le imparavi bene o male, anche se non seguivi il cartone)!

    Caio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha ci sta, che poi chissà perché ricordiamo davvero più le sigle che l'opera in sé, a testimoniare come la scelta fininvestiana fu azzeccata! 🤓💪💥

      Moz-

      Elimina
    2. Il bello è che se le risento tutte potrei citarne tante altre, come "Ilary", "Gemelli nel segno del destino", "Scuola di Polizia " (prima amata poi odiata), "Siamo quelli di Beverly Hills" (qua diciamo così e così, dipende dalla giornata) etc.. (cmq non è un caso che siano quasi tutte della D'Avena)

      Allo stesso tempo sì, scelta giusta di Fininvest, potrei citare ad esempio una sigla che adoro nonostante non mi piaceva il cartone (l'esempio migliore direi), "Il Tulipano Nero".

      Caio

      Elimina
    3. Io non capisco quelli che odiano tanto la serie animata di "Scuola di Polizia", era divertente e spassosissima; puro scacciapensieri di buona fattura, anzi dirò di più... La preferivo ANCHE PIU' della saga cinematografica, resa poi noiosa, ripetitiva e sempre più volgare; meglio le ingenue ed innocque (ma sincere e riuscite) risate infantili scaturite dalla versione cartonesca che ancora oggi mi porto nel cuore.

      Che tra l'altro poi, mentre ancora oggi ci si ricorda della serie a cartoni, è caduta completamente nel dimenticatoio il telefilm fatto con attori in carne ed ossa, qualcuno di voi lo ricorda?

      Elimina
    4. Io ho scritto che prima l'ho amata, e poi odiata, per vari motivi (a partire proprio dalla sigla). Ed uno di questi motivi e che la serie era anche più ripetitiva della serie Cinematografica, oltre ad utilizzare solo alcuni dei personaggi (e di altri farne quasi una crasi). Per me solo Ghostbusters come serie Animata aveva veramente un suo senso (che poi la storia dietro la sappiamo)

      La saga cinematografica, inutile nascondersi dietro, se nei primi titoli si portava dietro una bella novità e tanti personaggi particolari a modo loro (ad esempio lo "zozzone" visto solo nel 2ndo film mi pare, l'avrei voluto vedere almeno in uno dei seguiti), l'uscita di scena in primis di Guttenberg (che poi alla fine da citato nella canzone dei tagliapietre dei Simpson, al non vederlo più o quasi successivamente), e non , magari, mettere Zed come protagonista dopo (ma là conteranno il discorso contratti) e le mancanze di idee successive hanno sepolto il tutto.

      Eh, il telefilm, altro nome in elenco di roba che non sono riuscito a vedere, se non per qualche episodio (al contrario della serie TV di Robocop, la prima, che mi piaceva, ma pure qua nonostante vista tutta MAI replicata da che ricordi). Cmq non era niente di memorabile di suo, e appunto senza repliche non è che poi rimanga qualche ricordo del prodotto.

      Caio

      Elimina
    5. Infatti, io proprio non ho memoria del telefilm su Scuola di Polizia.
      Concordo su Ghostbusters e spero che col sequel mantengano quella linea.

      Moz-

      Elimina
  3. La Nippon Animation è una delle mie case d'animazione preferite ma qui lo stile non mi dice niente.. si vede che erano a budget un po' più basso del solito.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già... e io manco mi resi conto subito che fosse giapponese, pensa tu.

      Moz-

      Elimina
    2. In effetti lo stile ricorda i cartoni italiani fatti realizzare in Corea del Nord, quelli della Mondo TV.. e sono abbastanza sicuro che questa abbia fatto qualcosa su Colombo (film o serie animata, non ricordo) ad alimentare la confusione.

      Elimina
    3. Probabile che qualcosa abbiano fatto comunque anche i coreani... alla fine era una mega co-produzione...^^

      Moz-

      Elimina
    4. MikiMoz da oggi il mio secondo account ha una sua un'immagine (Toguro minore mentre Toguro maggiore è quello che si arrampica sulla schiena... 🤣) più un "sotto nickname" per ora provvisorio "DB Forever" quindi occhio in caso di un altro account di Gravo non sono assolutamente io!
      Account 1 con Dodoria
      Account 2 con Toguro minore.

      Tra i crediti di questo anime compare anche la Svizzera Abdabra Cinematographique S.A.

      Probabilmente questo anime è stati trasmesso anche in Giappone.
      Comunque dalla sigla la grafica appare nettamente inferiore altri anime di quel periodo realizzati dalla Nipoon Animation.

      Elimina
    5. Yes, trasmesso anche in Giappone!
      Vero, graficamente molto più povero rispetto al resto...^^
      Va bene per i nick^^

      Moz-

      Elimina
  4. Stranamente ricordo più il cartone che la sigla, in ogni caso mi piaceva perché ancora conoscevo poco di Cristoforo Colombo, che avrei poi conosciuto meglio. Che storia la sua, intendo fino alla morte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, sicuramente un grande avventuriero, e dirlo a fine del '400 è tutto dire...

      Moz-

      Elimina
    2. Io ricordo più la sigla dell'anime! xD

      Elimina
    3. Sì, anche io 🤣👍

      Moz-

      Elimina