[NERD NEWS] Stranger Things 4, Moranis, Indiana Jones 5, Skeletor/Hamill, Panini/Dc, Batman, Batman TAS


Serie tv, cinema e fumetti.
Questa la nuova tornata di notizie nerd: assisteremo a grandi ritorni, a gradite sorprese e novità fighissime.
Ecco a voi le Nerd News del momento!


STRANGER THINGS 4: IL TRAILER

Dalla Russia con amore è il titolo che Netflix ha dato al nuovo trailer della grandiosa serie Stranger Things. In una landa desolata, a lavorare forzatamente sotto la neve (costruiscono una sorta di Transiberiana 2?) c'è nientemeno che il personaggio che tutti aspettavano.
Non è spoiler perché la sua presenza era già chiara (specie per chi segue gli attori, le dichiarazioni, i contratti) ma comunque io non lo dico.
Buona visione:


RICK MORANIS TORNA SULLE SCENE!

Si era ritirato per sempre, ma niente è per sempre: La Disney riporta sulle scene Rick Moranis, per il sequel di Tesoro, mi si sono ristretti i ragazzi.
La Casa del Topo è riuscita lì dove i Ghostbusters hanno fallito?
Chissà. Io me lo aspetto anche in quel franchise, prima o poi...

INDIANA JONES 5: CI SIAMO!

Partiranno a breve (tarda estate 2020) le riprese di Indiana Jones capitolo 5.
Shia LaBeouf non farà parte del cast.


MARK HAMILL È SKELETOR!

Tutti attendiamo Masters of the Universe: Revelations, serie di Kevin Smith che idealmente prosegue le vicende del celebre cartoon anni '80.
Specie perché la voce di Skeletor è stata affidata ufficialmente a Mark Hamill (già perfetta voce del Joker animato).
Fa strano comunque vedere che il doppiatore originale del personaggio è stato richiamato... per un altro personaggio: Moss Man.
Qui di seguito il cast annunciato (guardate che nomi, sia tra le voci sia tra i personaggi!):
Lena Headey come Evil-Lyn
Chris Wood come Principe Adam / He-Man
Sarah Michelle Gellar come Teela
Liam Cunningham come Man-At-Arms
Stephen Root come Cringer
Diedrich Bader come Re Randor / Trap Jaw
Griffin Newman come Orko
Tiffany Smith come Andra
Henry Rollins come Tri-Klops
Alan Oppenheimer come Moss Man
Susan Eisenberg come Sorceress
Alicia Silverstone come Queen Marlena
Justin Long come Roboto
Jason Mewes come Stinkor
Phil LaMarr come He-Ro
Tony Todd come Scare Glow
Cree Summer come Priestess
Kevin Michael Richardson come Beast Man
Kevin Conroy come Mer-Man
Harley Quinn Smith come Ileena
Dunque interessante notare come alcuni Masters anni '80 mai apparsi nella serie storica facciano qui la loro apparizione (Stinkor, Scare Glow), con il debutto assoluto di He-Ro, Andra e una misteriosa Priestess.
Se volete conoscere questi personaggi, vi rimando QUI (gli He-Men), QUI (i grandi nemici), QUI (gli alleati di He-Man) e QUI (gli alleati di Skeletor).


IL PIANO PANINI PER LA DC COMICS

Annunciato il piano editoriale per la sezione DC della Panini.
I prezzi degli spillati saranno in linea con quelli (ormai altissimi) degli albi Marvel.
Si parte ad aprile con 4 numeri zero e dieci numeri uno "city edition", che accoppiano i personaggi ad alcune città italiane (Batman sarà abbinato a Modena).
I volumi Alpha Edition proporranno una sorta di raccolta (origini + best of) per ogni personaggio.
Quindicinali Superman e Batman, mensili le altre collane.
Previste 100 uscite per tutto l'anno, tra edicola e volumi da libreria.


MOSTRATO IL BATMAN DEL NUOVO FILM

Ecco come sarà Robert Pattinson nelle vesti di Batman, per il prossimo film in dirittura d'arrivo.
Non dovrebbe essere ancora tutto preciso, ma possiamo farcene un'idea.
Inoltre -udite udite- voci di corridoio (per nulla ufficiali, per nulla confermate, anzi) dicono che il Joker di Phoenix, fresco di Oscar, potrebbe essere il Joker di questa nuova trilogia.

BATMAN: THE ANIMATED SERIES, IL RITORNO A FUMETTI!

Che il Batman della serie animata anni '90 fosse il miglior Batman di sempre lo sapevamo già.
Ma che stesse per tornare, sottoforma di fumetto, è una vera sorpresa!
Introducendo il Robin saltato dalla serie tv (Jason Todd) riprenderà le vicende ricollegandosi anche al Superman dello stesso universo narrativo.
Sarà una miniserie, sperando che possa esistere anche in animazione.


33 commenti:

  1. Stranger Things 4 o "Come la Russofobia è ancora fortissima e incoraggiata nei media americani". Vai a stereotipare ancora la Russia come paese del terzo mondo orribile e desolato dove tutti sono spie e schiavi di un regime brutale e noi amerikanki buoni e paladini della libertà dobbiamo abbattere il malvagio communismo mangiabambini!!12 * sventola bandierina made in China *
    Sarà anche una bella serie come dicono tutti ma la terza e ora la quarta stagione sono imbottite di questa vergognosa propaganda da Rocky 4 e Rambo 3

    Possono anche resuscitare Orson Welles e Laurence Olivier e mettergli al doppiaggio. Continuo a non avere la minima fiducia in un progetto di Netflix e Kevin "Superman non vola e lotta contro un ragno gigante" Smith con premessa SJW.

    Un altro Indiana Jones? Ford non ce la faceva più già nel quarto. Ma si sa, le ex mogli costano...

    Farò anche la figura del vecchio brontolone ma veramente, qui tira un vento marcio come disse Amleto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, ma si svolge negli anni '80, anche solo per essere coerenti è giusto che sia così!
      P.s. ma comunque, vogliamo dire che la Russia non è ancora orribile, desolata e arretrata specie mentalmente? XD
      Sul Revelations mi fido ciecamente, per ora... :)
      Indy 5 magari sarà meglio del 4, considerato che il 3 è il migliore fra tutti^^

      Moz-

      Elimina
    2. Si, la Russia è orribile, desolata e arretrata.
      È orribile, desolata e arretrata perché ha un fascino tutto suo.
      È orribile, desolata e arretrata perché persone sconosciute ti offrono da bere nei pub per festeggiare insieme.
      È orribile, desolata e arretrata perché la gente pur di non lasciarti fuori al freddo ti offre un passaggio, anche se non ti conosce e senza chiedere nulla in cambio.
      E' orribile, desolata e arretrata perché la polizia è gentile e alla mano e puoi addirittura farci due risate da ubriaco.
      È orribile, desolata e arretrata perché ti fa sentire come a casa anche se non è casa tua.
      Sì, la Russia è orribile, desolata e arretrata per chi non l'ha vissuta. Mi dispiace Moz ma il tuo commento conferma come prodotti come questo insegnino alla gente che non è mai stata in Russia a giudicarla in base alla propaganda americana. Io in Russia ho trovato la felicità che l'Italia non mi ha mai dato, la considero la mia vera casa e questi continui attacchi mediatici dell'America col risultato che poi la gente che non la conosce la giudica in base alle rappresentazioni mediatiche mi da sui nervi.

      Elimina
    3. No, ma al di là di questo, a me non piace proprio il blocco sovietico, o l'est Europa o comunque questa parte del mondo qui. Me ne frego delle smandrappone bionde alla Natasha Stefanenko, della vodka, della Madoska Russia, del calore e del resto. È comunque un paese molto arretrato, dove i ricchi sono ricchi e i poveri sono poverissimi. Non è per la propaganda americana, anzi, è per la propaganda americana che io amo il modello americano mitizzato, questo sì, non che odio la Russia (di cui non me ne frega niente, per dire, come per esempio chessò del Brasile, della Cina, dell'Australia o della Germania).
      Ma comunque, il fatto è che sta è ambientato in America dal 1983 in poi, sarebbe impensabile non citare i russi in tal senso... (che poi i nemici veri spesso sono proprio gli americani stessi) 😅💪

      Moz-

      Elimina
    4. Mi sa che sei talmente fan degli anni 80 che non ti sei accorto che il mondo è cambiato dagli anni 80 XD La tua descrizione corrisponde all'Unione Sovietica. Quella è caduta nel 1991 e da allora gli ex paesi sovietici sono molto diversi. La Russia non è un paese arretrato (se lo fosse non sarebbero i primi nella costruzione di centrali nucleari, sottomarini, elicotteri ed aerei in tutto il mondo, per non parlare della ricerca spaziale dove la Nasa stessa dipende da loro) e la disparità tra ricchi e poveri non è certo più grande degli Stati Uniti, anzi in Russia c'è molta meno gente senza lavoro o senza casa in proporzione agli USA dove ci sono città piene zeppe di senzatetto (guarda Los Angeles). Dovresti provare a informarti di più perché l'Est Europa non è come lo dipingono i film americani ovvero lande desolate buie e depresse. Ma già leggo che non ti interessa, perlomeno però se non conosci un paese non giudicarlo.
      La Guerra Fredda era molto più complessa di quanto vogliono far passare serie come Stranger Things che vogliono dare il messaggio che l'America era buona e libera in lotta contro l'impero del male. Chiamasi revisionismo storico e propaganda, ci si aspetterebbe di meglio da dei media che fanno tanti sforzi per apparire politicamente corretti di solito.

      Elimina
    5. Oddio, non è che vogliono far passare la cosa così, è che ST è come se fosse una serie di quell'epoca, quindi anche come visione ci sta.
      La paranoia comunista, la paura della guerra e via dicendo...
      Sì, non nego che non ho mai amato troppo, di mio, questo tipo di culture. Forse proprio perché amo quella americana in primis, e ammetto che parte del mio immaginario è comunque legato alla questione (senza scomodare ST, anche i due recenti film di Salvatores hanno descritto una Russia un po' così)...^^
      Però, oh... diciamo che non riescono a essere "cool"... ma non perché non siano filoamericani. Dopotutto il Giappone ci è riuscito, a essere figo in occidente :D

      Moz-

      Elimina
  2. Azz, che sfilza di novità. Io, al momento, attendo la fine di questa stagione di The walking dead, per poi guardarla interamente tutta in un fiato. È un mio vecchio vizio. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio, sai che TWD proprio non mi è mai piaciuto?

      Moz-

      Elimina
  3. A me Stranger Things piace molto (anche se la prima stagione resta insuperata) e quindi sono in attesa della quarta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Idem io: sì, la prima è insuperabile ma la terza ad esempio mi ha gasato da morire^^

      Moz-

      Elimina
  4. Il piano Panini lo trovo molto interessante ed anche il nuovo fumetto di Batman, anche se non mi convincono i disegni. Ciao e buona Domenica Mk!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I disegni riprendono lo stile della serie animata, molto stilizzati e "minimal". Vedremo se funzioneranno come fumetto (invero, esistono già fumetti anni '90 con quello stile)^^

      Moz-

      Elimina
  5. Non ho capito se l'accordo DC-Bonelli per i crossover proseguirà con la nuova casa editrice o non se ne farà più nulla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah: in caso negativo, ne sentiremo la mancanza?? XD

      Moz-

      Elimina
  6. Il trailer di Stranger Things ci fa tirare un bel sospiro di sollievo. Hai ragione tu, nessuno poteva credere davvero che se ne fosse andato così.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto, anche perché sarebbe assurdo che LEI soffra sempre! :)

      Moz-

      Elimina
  7. Non sapevo, è stata una sorpresa quella del trailer di Stranger Things 4, anche se pareva strano già quando accadde...su Moranis sarebbe bello rivederlo e su Indiana Jones io direi anche no. Infine Batman/Pattinson, sarà dura convincermi..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io spero che Moranis possa tornare almeno in Ghostbusters 4! 🤩

      Moz-

      Elimina
  8. Trovo scioccante che esista una persona reale chiamata Harley Quinn (doppiatrice in He-Man) XD
    Che razza di genitori :P

    Il Batman TAS a fumetti mi piace!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    2. Eheh chissà chi sono i genitori 😅💪

      Moz-

      Elimina
  9. Ho visto proprio ieri il trailer di stranger things 4..e niente,aspettiamo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Yes, sperando non sia troppo in là nel tempo!!

      Moz-

      Elimina
  10. Premesso che Pattinson come Batman anche no (non era bastato Ben Affleck?)... Scusa ma il Joker di Phoenix non sarebbe un po' troppo vecchio per comparire in questo film, dato che in Joker Bruce era un bambino? E poi è già diventato una trilogia?
    Indian Jones 5 mi preoccupa, dopo la roba che è stato il 4, ma almeno il fatto che non ci sia Shia LaBeouf mi incoraggia un po'...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non saprei, infatti... anche a me la questione Joker suona strana^^
      Secondo me proprio dopo Indy 4, faranno un bel lavoro col 5^^

      Moz-

      Elimina
    2. Speriamo!
      Comunque ho già sentito parlare di un sequel di Joker.

      Elimina
    3. Yes, anche se per me farebbero meglio a fare monografici sui vari villain, nello stesso universo...

      Moz-

      Elimina
  11. Condivido Marco, ancora e di nuovo Indiana Jones??? Pietà. Invece mi interessa quel mega progetto kolossal di "Masters of the Universe. Revelations"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarà l'ultimo, serve per chiudere un cerchio dopotutto^^
      Sui MOTU non vedo l'oraaaaa^^

      Moz-

      Elimina
  12. Sarah Michelle Gellar e Alice Silverstone tra i doppiatori della nuova serie di He Man? Ohibò, sono sorpreso!
    Il Batman con la pistola frantumata che gli fa da logo di pipistrello mi sembra terribile 😁. Molto meglio il Batman di The Animated Serie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pare possa essere la pistola di Joe Chill, quindi estremo ricordo del motivo per cui è Batman^^

      Moz-

      Elimina
  13. Stranger Things 4 l'aspetto come un amico, è nel mio cuore dal 2016 ormai. Nessuno mi tocchi Will! :)

    Di Tesoro mi si son ristretti i ragazzi non sapevo ci fosse un sequel in lavorazione, bè, ora lo so e aspetto anche questo. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non vorrei che finisse con ST4 ma col 5, come si diceva all'epoca.
      Ma non mi dispiacerebbe che le storie -con altri personaggi, magari- possano continuare anche negli anni '90^^

      Moz-

      Elimina

grazie per il tuo commento :)