[SIGLE TV] Street Hawk - Il falco della strada (Tangerine Dream, 1985)

          


Street Hawk è sicuramente uno dei telefilm occidentali dimenticati dai più (QUI trovi tantissimi altri titoli della categoria!).
Serie televisiva in soli 13 episodi, andati in onda in America nel 1985, arriva nello stesso anno dai noi su Italia 1, pronta a ogni novità di questo genere.
Similmente all'analoga Supercar, Street Hawk metteva al centro della scena un mezzo: una moto, in questo caso (perlopiù una Honda XR 500 debitamente equipaggiata per renderla futuristica) che il protagonista guidava spericolatamente tra missioni e inseguimenti.



Il tema era quello della lotta alla criminalità più varia, lotta che finiva sempre per avere mezzi di locomozione come punto focale.
Il protagonista (interpretato dal cantante Rex Smith) è un poliziotto che viene ferito gravemente da alcuni narcotrafficanti. 
Contattato dall'FBI, sceglie di collaudare un nuovo mezzo (la moto armata di tutto punto) per accedere a una costosa operazione al ginocchio compromesso.
Inizia così una doppia vita a caccia di pericolosi delinquenti.




Nella serie sono apparsi, in un ruolo di puntata, anche Christopher Lloyd e George Clooney.
Le musiche della serie, chiusa prematuramente per questioni di budget, sono nientemeno che dei Tangerine Dream.
Sound elettronico e profondamente anni '80, con la sigla (titolo Le parc) ci catapulta all'interno di un mood che non c'è più.
Le immagini dell'opening, spesso notturne, montavano scene adrenaliniche ricche di esplosioni e inseguimenti, mostrando anche i protagonisti del serial.

ALTRE SIGLE? LEGGI ANCHE

20 commenti:

  1. Non l'ho mai sentito ma che sigla!
    L'avessero mandato avanti avrebbe fatto un successone e ora sarebbe tra quelli culto che oggi osanniamo. Pirla i produttori hanno gettato un'occasione d'oro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto, anche per me... E penso che andrebbe anche oggi, con un remake!!

      Moz-

      Elimina
  2. Non amando le moto non l'ho mai seguito, se non di sfuggita, notando puntualmente atmosfere troppo dark per me in quegli anni... Ottima la sigla, peccato sprecata per un prodotto di breve durata, tuttavia "Manimal" che adoravo è durato anche meno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, sono quelle serie che però diventano comunque cult e conosciute, grazie alle repliche.

      Moz-

      Elimina
  3. Ecco, non fosse altro per i Tangerine, andrebbe ascolt..ops! visto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh, almeno non sono andati al risparmio sul comparto musicale^^

      Moz-

      Elimina
  4. All'epoca pensavo fosse una stradale, col muso in stile Suzuki Katana gs750.... non prestavo attenzione a forcella e forcellone da cross. :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche perché non era semplice: hanno usato almeno tre moto diverse!

      Moz-

      Elimina
  5. Denis : memorabile sigla, tra l'altro i Tangerine Dream hanno fatto anche la colonna sonora di Il salario della paura e Strade violente e pure quella di G.T.A V.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ammazza... quindi si sono prestati più volte a cose extra-musicali: ottimo!!

      Moz-

      Elimina
  6. La ricordo bene. Gran bella serie e la moto era davvero molto Cook.

    RispondiElimina
  7. Non sapevo proprio che dietro ci fossero i teutonici Tangerine Dream. Gran sigla, bei suoni, anche se non resta memorabile come quella di Supercar.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, forse però perché l'abbiamo sentita di meno... chissà! 👍

      Moz-

      Elimina
  8. La sigla però è fighissima, peccato non aver incrociato la serie neanche per sbaglio..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io aspetto ancora quel canale che replichi tutte queste perle.

      Moz-

      Elimina
  9. Il telefilm mi sa che non l'ho mai visto, ma grande rispetto per aver contrattato i Tangerine Dream per fare la sigla!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Yes! Una scelta per nulla scontata, e comunque ottima! 🤓💪

      Moz-

      Elimina