[TV] La scuola in diretta, programma dimenticato di Italia 1


 
Correvano gli anni '90, eravamo a metà di quel decennio.
Italia 1, nei primi pomeriggi del sabato, proponeva un programma che è un po' il capostipite di tanti che sono arrivati poi: La scuola in diretta.
Un rotocalco documentaristico, giovane e veloce, che raccontava la vita degli studenti italiani di quel periodo.



In realtà, non esistono quasi più notizie riguardo questo programma.
Qualcuno ne ha recuperato un promo della seconda edizione (aprile 1996), eccolo qui:


          


Altre vaghe notizie le possiamo recuperare da un articolo di pochi anni fa, dove si fa riferimento a un contenzioso tra Maria De Filippi e La scuola in diretta: la prima venne assolta dalle accuse che volevano il suo Amici come plagio di questo vecchio programma Mediaset.
Fu lo sceneggiatore Roberto Quagliano (sceneggiatore di La scuola in diretta) a muovere queste accuse già nel 2004; da questi stralci scopriamo che tale programma andò in onda tra il dicembre 1995 e il maggio 1996.





Quagliano fornisce altri dettagli riguardo il suo La scuola in diretta, che (lo guardavo saltuariamente e non ricordo bene) non doveva essere solo un resoconto delle vite scolastiche dei teenagers anni '90, ma anche "una gara fra dieci alunni che si esibivano, venendo giudicati dal pubblico" (forse una parte del programma, o una deriva dello stesso, che avrà ricordato un po' lo show della De Filippi).




Insomma, niente di niente su questo programma; quasi uno show fantasma (un po' come Ice Power - The Winner Adventure, QUI).

AGGIORNAMENTO
L'utente Max mi ha girato due clip che forniscono un'idea di com'era il programma.
Sigla e minuti iniziali della trasmissione:


         


E un intero servizio girato nel Conservatorio San Pietro a Majella, nel 1996:


         


Altre volte la TV è arrivata nelle aule, in vari modi.
Anche Italia 1 ripropose anni dopo un programma ambientato tra i banchi di scuola (#LaScimmia, questo il titolo) ma senza effettivo successo.
Voi ricordate qualcosa di questo rotocalco?
Magari le telecamere de La scuola in diretta... sono entrate, anni fa, nella vostra classe!
Fatevi avanti, nel caso!

LEGGI ANCHE

62 commenti:

  1. Questo è un articolo diverso e nuovo dai soliti che ci sbologni complimenti queste sono le perle che ci devi mostrare non ancoooooora i quaraquaqua dei Masters e il cibo.
    Andavo alla materna in quegli anni non lo conosco per ovvio di cose a quei tempi in tv guardavo solo i Puffi, L'albero azzurro e Sailor Moon, sembra interessante e frizzante accattivante per gli adolescenti me lo sarei guardato volentieri almeno qualche puntata.
    Complimenti !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nonostante i complimenti che mi fai, non ti ringrazio per diversi motivi: come al solito non se in grado di scrivere civilmente.
      Mi dispiace per te, ma specie sui Masters -come ho peraltro annunciato due giorni fa- arriverà una valanga di post.
      Se non ti piace quello che scrivo, puoi tranquillamente scegliere di leggere altro... ci sono migliaia di siti e di blog.
      Specialmente, il mio invito vale doppio visto che sei anche un utente anonimo che rompe le palle ogni giorno.
      Da adesso in poi, come ti ho promesso, ti cancello ogni commento se già non ci pensa il sistema interno di controllo.

      Moz-

      Elimina
  2. I link di Ice Power e Italia Teen Televisivion non ci sono correggi.

    RispondiElimina
  3. Quagliano si ispirò lui ad Amici nato nel 1992 tre anni prima del suo, Amici esplorava gli adolescenti sotto ogni punto di vista La scuola in diretta solo a scuola.
    Ovvio che gli ideatori di Amici vennero prosciolti furono innocenti dal principio accusare dopo nove anni quale fu il suo scopo, e perché spacciarsi ancora per derubato. La sua mossa diffamatoria giustamente crollo`.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao e benvenuta (!?) a bordo.
      Ci si riferisce a Amici ex Saranno Famosi, non all'Amici talk show che citi.
      Il punto focale fu proprio nella "gara tra alunni"... in ogni caso NON sono cose che penso possano riguardarci.

      Moz-

      Elimina
  4. Non ho memoria di questo programma.
    Sull'originalità di parecchi format di successo, va però detto che di originale negli anni '90 c'era già ben poco, basterebbe pescare nelle Teche Rai per trovare dibattiti in studio tra ospiti (anche più dignitosi dei tronisti) e pubblico giovane... E sul fronte del portare la televisione nelle scuole c'era già stato il DSE diretto per vari anni da Luciano Rispoli.
    Ovvio che i cloni finiscano nel dimenticatoio, come Dick Drago non ha retto alla popolarità di Dylan Dog. 😏

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, sostanzialmente di inedito c'è quasi sempre poco ma poi il più lo fa la forma più fresca e il periodo (o meglio, la forma che si adegua al periodo).
      Questa idea non era male, io lo seguivo se potevo... ci vorrebbe anche oggi (ma qualcosa di analogo, alla larghissima, lo ha proposto la Rai non moltissimi anni fa).

      Moz-

      Elimina
  5. Vuoi vedere che questo programma non è stato più replicato (nemmeno un fotogramma) per questioni di liberatorie? Essendo quasi tutti minorenni (liceali...) chissà. Tutto è possibile!
    Comunque è vero, trovare qualcosa di assolutamente originale nella storia della televisione è dura. Basta farsi un giro nei vecchi Radiocorriere o nelle Teche Rai per vedere che è sta già fatto di tutto nella tv italiana.
    Ad esempio sono rimasto sbalordito nel sapere che il Tg Ragazzi in onda su Rai 1 all'interno di Solletico non fu il primo tg per ragazzi della storia. Ne fece già uno molti anni prima Alessandro Cecchi Paone, e andando a ritroso se ne trovano altri simili nella paleo-TV in bianco e nero.
    Per non parlare del Grande Fratello VIP! Già nel 1987 Patrizio Roversi e Syusy Blady si fecero riprendere in diretta per 100 ore consecutive su Rete7 Bologna (questione tornata d'attualità dopo che Wanna Marchi e figlia 2 settimane fa hanno voluto ripercorrere le loro gesta).
    Per non parlare di Campioni di Ballo, format molto simile a Ballando con le Stelle... di esempi ne posso fare tantissimi. Lo stesso Drive In non era altro che una copia di "Non Stop"... Nulla si crea nulla si distrugge ma tutto si trasforma.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Replicarlo però non avrebbe avuto molto senso... figlio letteralmente dei suoi giorni, raccontava i ragazzi di quel momento.
      Vero, diciamo che la Rai sperimentò abbastanza, la paleo televisione nasconde cose impensabili.
      Poi a complicare ulteriormente le cose ci si sono messi i format esteri... anche loro ben codificati, magari sono simili a cose che anche noi facevamo per conto nostro...

      Moz-

      Elimina
    2. @giauz: Sul discorso dei minorenni, sono pressoché certo che i singoli studenti firmassero una liberatoria per concedere di essere filmati/intervistati/ecc, allettati magari da una qualche somma in denaro regolarmente fatturata.
      Eventuali dissidenti erano eventualmente allontanati dall'aula durante le riprese, per evitare l'antipatica faccia oscurata che sa di vittima di abusi...

      Elimina
    3. Effettivamente chissà come poteva funzionare: ci sono scene di riprese effettuate tipo all'ingresso con diverse persone... Forse lo hanno fatto passare come documentario o come servizio giornalistico (come per i telegiornali, chissà), ma è vero anche che magari le leggi sulla privacy erano diverse, venti anni fa... 📚🎒

      Moz-

      Elimina
    4. Se rientra nel giornalismo si può fare, come chiedere agli studenti fuori dalla scuola com'è andata la prova di maturità. Ma se si coinvolgono persone comuni nel "riempire minuti di trasmissione d'intrattenimento", è una forma di prestazione d'immagine.

      Elimina
    5. A volte ho visto però anche servizi del TG, su cose analoghe (esami ecc) oscurare i volti dei ragazzi circostanti...

      Moz-

      Elimina
  6. Non ricordo, e comunque vedere un programma scolastico il pomeriggio dopo essere rientrato da scuola non era nelle mie intenzioni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah, però poteva anche essere liberatorio... Era comunque di sabato! 🤩💪

      Moz-

      Elimina
  7. Non andavo alla mia di scuola, figurati se seguivo quella televisiva!
    Non sarei mai sopravvissuto nell'era del registro elettronico.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io mi chiedo come avrei fatto col registro elettronico... Ma vedo che comunque si può fare tutto lo stesso, i genitori sono distratti 😂😂😂

      Moz-

      Elimina
    2. Cosa sarebbe il registro elettronico? Controllano gli studenti via digitale?

      Elimina
    3. Da diversi anni, c'è un registro con password a cui possono accedere studenti e genitori e che permette di vedere i voti presi in compiti e interrogazioni, senza aspettare i colloqui tri o quadrimestrali.
      Già dagli anni 2000, invece, la scuola telefonava a casa degli assenti, per evitare che si marinassero le lezioni.
      Inoltre oggi, col registro o piattaforme analoghe, i docenti caricano anche i compiti per casa e l'argomento della lezione.

      Moz-

      Elimina
    4. Gasp!!! Controllo tecnologico!!! Troppo invasivo per me!!!

      Comunque negli anni 2000 quando ci andavo io non telefonavano a casa... Almeno a casa mia non hanno mai telefonato quando ero assente, come sai sono classe '90.
      Ho marinato due volte la scuola in prima media assieme a mio cugino, la prima volta scoperti dal padre mentre tornava dal lavoro, la seconda volta scoperti da mia nonna, sulla seconda volta tre anni dopo scrissi anche un tema XD
      In prima superiore invece per saltare un'interrogazione insieme ad una compagna di classe saltammo la prima ora e... Chiamarono a casa! La scusa? Ho perso l'autobus :D

      In emtrambi i casi mia mamma furiosa!

      Elimina
    5. Ah ecco, vedi che ti chiamarono a casa?
      Si usa fare ancora... anche se col registro elettronico è più facile: segna anche le assenze, quindi magari non ti scoprono subito, ma il giorno dopo XD

      Moz-

      Elimina
    6. Non hai capito del tutto! Hanno chiamato a casa perché sono arrivato in ritardo! Non perché ero assente!
      Chi voleva marinare poteva farlo... Alcuni falsificavano la firma!

      Elimina
    7. Ah ecco, ma comunque siamo lì: ai miei tempi NON avrebbero mai chiamato a casa, le cose le si scoprivano mesi dopo ai colloqui XD

      Moz-

      Elimina
    8. Però se marinavi potevi non essere scoperto ma se arrivavi in ritardo si arrabbiavano...

      Invece adesso hanno un controllo totale!

      Comunque con tutte le note che prendevo hanno chiamato pochissime volte a casa... Una volta mi hanno mandato dallo psicologo e un'altra volta dallo psicologo della scuola la sua presenza non era fissa.

      Elimina
    9. Da me funzionava così: ritardo piccolo, scuse e via; medio (10-20 min) cazziata. Ingiustificato (saltare prima ora ecc) ci voleva la giustificazione di un genitore sennò non entravi.
      Addirittura dallo psicologo? Da me non c'era questa figura... :o

      Moz-

      Elimina
    10. Gianni Gravina18 ott 2021, 19:01:00

      MikiMoz commento unicamente con il mio vero nome che tu conosci e lui assolutamente non sa.
      I commenti delle ore 16:44, 16:46, 18:22, non sono io! Per evitare ulteriori spiacevoli situazioni di questo tipo non scriverò più finché non avrò un account certificato. Qualsiasi commento con nickname di A.J. Gravo, Non iscritto non sono assolutamente io! Cancella per favore gli ignobili commenti di Rosett*.

      Grazie.

      Elimina
    11. Gianni Gravina18 ott 2021, 19:03:00

      *Commento solo in questo caso con nome e cognome.

      Elimina
    12. Vedi che significa a non avere un account fisso? XD
      Comunque, un paio li ho cancellati.
      Tanto, presto questa storia finisce: io so chi sono i DUE anonimi che rompono le scatole qui, non ho voluto finora infierire perché conscio dei problemi mentali che ha questa gente dissociata, ma non può essere una scusa per venire a rompere le palle ad altri.

      Moz-

      Elimina
    13. Peraltro spacciarsi per altre persone è vagamente reato di sostituzione di persona (art. 494 Codice Penale).

      Elimina
    14. Se mi gira brutto, faccio anche partire la denuncia per queste storie, e se ancora non lo faccio è per la pietà/pena che provo verso questi due soggetti evidentemente con gravi disturbi dissociativi e problemi sociali, che ogni giorno rompono qui sopra...

      Moz-

      Elimina
    15. Iscritto :)

      Ora Rosett* non può più darmi fastidio.

      Elimina
    16. Perfetto, è una tutela verso te e verso gli altri.
      Bentornato 💪

      Moz-

      Elimina
    17. "Addirittura dallo psicologo? Da me non c'era questa figura... :o"

      Se non ricordo male la psicologa veniva ogni tanto. Invece in prima media presi talmente tante note che mi mandarono dallo psicologo XD, ma finì li dopo una seduta... Mia madre madre litigò con la psicologa :D

      Elimina
    18. Eri un ragazzino irrequieto, ahaha!^^

      Moz-

      Elimina
    19. Tutte scememze di quando ero piccolo XD

      Invece in terza media sempre per accumolo di note i prof per punizione mi esclusero dalla gita a Firenze...

      Poi in prima superiore due sospensioni finché un professore con il suo entusiasmo mi radrizzò per poi concludere con un ottimo secondo semestre...

      Proprio in quegli anni la mia famiglia attraversava un difficile mare magnum, io ero già obeso e per mettermi in mostra facevo casino! I compagni di classe mi lodavano all'occorrenza e allontanvano quand'ero scomodo... Se c'era una nota di classe la colpa andava a me! Però invece quando servivo ero lodato...!
      Poi avevo anche la maestra di sostegno utile per evitare ogni tanto inglese e matematica...

      I compiti? Se capitava o mi interessavano bene altrimenti PlayStation, TV o andavo a giocare a calcio...
      In quegli anni era tutto così leggero per questo arrivato ai 17-18 anni quando le cose si fecero serie crollai...



      Elimina
    20. Essendo questi ricordi personali di scuola, ti rispondo qui che è un post più indicato:
      https://mikimoz.blogspot.com/2021/09/forum-ricordi-scuola.html
      ;)

      Moz-

      Elimina
  8. Ma sai che non ho assolutamente memoria di questo programma, forse avevo talmente tanto da fare che mi è sfuggito. Ciao Miki.
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Probabile: era comunque di sabato pomeriggio, io ricordo specie in primavera, lo guardavo e poi uscivo!!

      Moz-

      Elimina
  9. Programma molto interessante! Sono curioso della gioventù anni '90. Come dico spesso in questi casi che bello senza social network & Company...metà anni Novanta c'erano già molti telefonini in giro e qualche milione di utenti Internet nel case degli italiani, sicuramente però era un mondo molto autentico.

    Il cameraman con la sigaretta XD, immagini d'altri tempi...

    Peccato che non ci siano spezzoni del programma :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo non si trova NIENTE riguardo questo programma, se non lo spot che ho indicato.
      NIENTE. Nemmeno una pagina Wikipedia.
      Internet, in grosso, è arrivato dal 1998... ma era sempre in piccolo.
      I cellulari, idem... 1999/2000 diciamo.
      Io lo avevo e manco lo portavo a scuola, solo le ragazze per fare le fanatiche con gli sms, lo portavano l'ultimo anno di liceo^^

      Moz-

      Elimina
  10. Non lo ricordo assolutamente, ma come tuta quella roba che girava a metà anni 90 in poi, se non mi piaceva giravo canale, e sti programmi non mi hanno mai interessato.
    Ma è un cmq una piacevole chicca, e sicuramente c'era ai tempi chi se lo guardava con piacere.

    CAIO

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caio, ciao! Prima una comunicazione di servizio: a stretto giro solo chi ha un account potrà commentare qui, dunque se hai piacere di dialogare ancora con noi dovrai registrarti! 🧡
      Vero su questo programma: era comunque uno dei tanti degli anni '90, periodo molto florido per queste cose "meteore", un po' come tutti i programmi del digitale e satellite... 🤓

      Moz-

      Elimina
    2. ok, io mi loggo raramente in generale sui Blogspot, ed ho altro nick (che dovrei, se si può, cambiare), ma credo di aver capito il perché.

      Fai bene, peccato per chi come me ti legge ogni tanto e posta al volo.

      Non dubito che esistano altri programmi, magari che vedevo pure, di cui non se ne parla più da allora, penso che se si pesca i "TV e Sorrisi" e altre riviste di quel periodo che parlano di programmazione TV (anche regionale) ne uscirà di roba (ad esempio io ricordo quello con Pierino/Vitali nei canali regionali, e non ricordo se collegato a Nonno Ugo, ma anche roba con Mauro Di Francesco in coppia con non ricordo chi, etc...).

      Per quanto riguarda il Sat, io ce l'ho avuto un periodo tra inizi 2000 fino a circa 10 anni fa, ma so che ci son stati molti programmini o canali seguiti allora.

      Ricordo ad esempio il canale SAT dedicato ai videogames, Game Network, che ho seguito solo negli ultimi periodi.

      CAIO

      Elimina
    3. Penso si possa cambiare, sì: alla fine conta il codice in sé, un indirizzo numerico, e non il nickname.
      Comunque, non sarà una cosa "oggi per domani" quindi vai tranquillo e soprattutto ricorda che sei sempre il benvenuto coi tuoi contributi puntuali e sempre top.
      Game Network, sì: lo seguivo anche io (ed è in programma che ne parli), ricordo una bellissima puntata su Street Fghter III!
      Mentre, per quanto riguarda i canali regionali, sono veramente una giungla anarchica: bellissimo ri-esplorarli, io ho qualche palinsesto dei primi anni '90 vediamo cosa esce fuori^^

      Moz-

      Elimina
  11. Ciao miki, perchè dici che non si trova niente?
    Qualcosa su youtube c'è:
    - sigla e inizio: https://www.youtube.com/watch?v=iWYrnmYApxs
    - un pezzo abbastanza lungo di puntata (credo): https://www.youtube.com/watch?v=uep1IaippMQ
    Questo cercando velocemente, probabilemente c'è anche altro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Max, non so chi sei, benvenuto e GRAZIE
      Ti adoro.
      Dunque, io ho trovato solo quella sigla, ora aggiungo il tuo contributo!
      In ogni caso... il video sembra originale, direttamente della produzione: non ha il logo di Italia1 (mentre quello del conservatorio lo ha).
      Però... di scritto non c'è nulla, ho provato a cercare anche comunicati AdnKronos ma niente.
      Grazie ancora!

      Moz-

      Elimina
    2. anche questi:
      https://www.youtube.com/watch?v=yVu6aM3sBeQ
      https://www.youtube.com/watch?v=G06spNdy5Qc
      questa dovrebbe essere una puntata intera ripresa dalla televisione, quindi la qualità è quella che è...

      Elimina
    3. Di niente, ho da poco scoperto il tuo blog (molto interessante!) e per curiosità ho cercato su youtube... trasmissione che onestamente non ricordavo per nulla!

      Elimina
    4. Ho aggiornato coi primi due link che mi hai mandato, specie il primo (sigla e primi minuti) penso sia importantissimo. Grazie davvero per il tuo contributo: come dico sempre, il blog sarà anche interessante come dite (grazie anche del complimento, a proposito) ma la ricchezza reale la fanno gli utenti!

      Moz-

      Elimina
  12. Il primo video in effetti non ha il logo (solo rti all'inizio), come dici potrebbe essere della produzione oppure semplicemente "croppato".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, pure la qualità non sembra da videoregistratore... secondo me è uscito dai "master" originali (non è tanto strana come cosa: nel 2008 si verificò un fenomeno particolare, con gli episodi di Distretto di Polizia 8 caricati in anteprima di qualche ora rispetto alla TV su YouTube, e venivano da qualche leak della produzione... inoltre, erano puntate complete, director's cut se vogliamo, mentre poche ore dopo su Canale 5 si videro le stesse puntate ma con qualche sequenza in meno -quelle considerate superflue e che puoi sacrificare magari per farci stare la pubblicità; in sostanza, le "scene tagliate" per mille esigenze).

      Moz-

      Elimina
    2. Si mi sai che hai ragione, guardando tra i video caricati dall'utente del video senza logo compare un altro video "Ospedale in diretta" (https://www.youtube.com/watch?v=Vuq5oaBt8EQ) a cura della stessa persona (Roberto Quagliano si legge in sovraimpressione in entrambi i video) andato in onda nel 1998 secondo adnkronos
      (http://www1.adnkronos.com/Archivio/AdnAgenzia/1998/04/08/Spettacolo/ITALIA-1-OSPEDALE-IN-DIRETTA_202100.php). Anche questo direi che è un programma dimenticato di italia1 (o almeno, io non lo ricordo :) )
      Cercnado il nome dell'autore si trova il cv, https://kamelfilm.it/C.V.%20R.Q.%20per%20editori.pdf risulta che "la scuola in diretta" sarebbe andata in onda solo per una stagione 95/96 per 14 puntate. L'ospedale 8 puntate nel 1998.

      Elimina
    3. Ospedale in diretta aveva lo stesso format, diciamo: al posto della scuola, un ospedale.
      Dovevano essere tentativi di docu-verità.
      Comunque, questo lo tratterò più in là.
      La scuola in diretta diciamo che venne trasmesso in due tranche, ma la stagione (televisiva) era la medesima.
      Purtroppo non ci sono, ripeto, molte tracce scritte (anche palinsesti, per dire) di questi programmi: se trovi altro, ovviamente fatti vivo. Io adoro le ricerche in tal senso!^^

      Moz-

      Elimina
    4. Se ho tempo cerco qualcosa.... strano comunque che la sigla sia con "Scatman's World" tormentone estivo del 1995 poi colonna sonora anche del film di natale di Boldi e De Sica Vacanze di Natale '95.

      Elimina
    5. Eheh, era una canzone che tirava ancora: i tormentoni non finivano dopo pochi mesi, all'epoca^^

      Moz-

      Elimina
  13. Visto il primo video dove compare il Liceo Marconi di Pesaro non lontano da casa mia.
    Il ragazzo si sveglia alle 7:15... Fortunato io alle superiori anche alle 6:00...!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, è dalle tue parti... mamma mia, bellissime testimonianze!

      Moz-

      Elimina
  14. Mikimoz importantissimo! Uno dei troll si è iscritto con il mio nickname di Gravo spacciandosi
    per me! Il problema sta nel fatto che si è registrato con il mio nickname in maniera ufficiale.
    Praticamente può far danni spacciandosi per me :(

    È già andato da R. G. E adesso il giornalista di Novafeltria crede che sono io!

    Cosa sono posso fare?

    Per autocertificare che sono io ti dico alcune informazioni nato a Cattolica il 27-07-90.

    Non mi aspettavo un attacco simile! Qualsiasi altro messaggio successivo questo non sono io.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Basta vedere il profilo: il tuo esiste dal gennaio 2020, visualizzato tot volte in quasi due anni.
      L'altro non può iscriversi vol tuo stesso nickname preciso, mi pare.

      Moz-

      Elimina
  15. Qui si è iscritto con il mio nickname identico: http://www.ilbazardelcalcio.com/2021/10/giant-killing-recensione-del-manga-n1.html

    Però hai ragione almeno la data d'iscrizione rimane la mia unica tutela.

    Situazione molto triste per me. Tu comunque finché non la smette controlla sempre quando vedi il mio nickname la data d'iscrizione se non è quella di gennaio 2020 cancella senza indugi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ok ho avvisato anche Riccardo: qualsiasi persona che si spaccia per te in qualche modo, va controllata: se il profilo è questo (gennaio 2020) ok, altrimenti via nel cestino 💪🤓

      Moz-

      Elimina