[SERIE TV] Power Rangers Turbo, la retrospettiva


Quinta stagione per i Power Rangers, Turbo riprende lì dal film, che aveva già introdotto nuovi poteri e nuovi nemici.
Una serie, questa, che vede un sacco di novità e stravolgimenti, in vista del gran finale.
Power Rangers Turbo è, tra le serie dell'Era Zordon, la meno amata dal pubblico: eppure racconta una storia molto interessante...


DOVE ERAVAMO RIMASTI

Ecco le precedenti analisi: tra vecchi progetti mai andati in porto e il clamoroso successo, questa è la storia delle prime stagioni dei Power Rangers

PRODUZIONE

Introdotta dal film Turbo, che ottenne successi tiepidi, Power Rangers Turbo corre in tv tra l'aprile e il novembre del 1997.
La stagione, che conta 45 episodi, continua la storia dell'omonimo film: i Rangers hanno un nuovo nemico, Divatox.
Basato sul giapponese Gekisou Sentai Carranger, serie a tema automobilistico/veicolistico, Turbo prosegue col tenore generale delle stagioni americane precedenti, portandone avanti le vicende.
Ma proprio in questa serie, dopo qualche episodio, si ha un clamoroso cambio di tutti i protagonisti: gli storici (tra cui Tommy e Adam) escono di scena cedendo i poteri a nuovi ragazzi.

LA STORIA

Tommy, Adam, Kat, Tanya e Justin hanno sconfitto Maligore salvando i loro amici Jason e Kimberly (vedi film Turbo), e sono tornati alle loro normali vite. Ma la piratessa Divatox medita vendetta e attacca Angel Grove, mentre Zordon e Alpha decidono di lasciare la Terra e tornare sul pianeta Eltar.
A guidare i Rangers ci saranno Dimitria e Alpha 6.
Intanto, uno strano poliziotto spaziale fa la sua comparsa: è Blue Senturion, giunto per portare il "messaggio millenario", una notizia sconcertante che il nemico non vuole sia assolutamente divulgata.
I Rangers vengono intrappolati da Divatox e sua madre, Mama D, ma un nuovo gruppo di ragazzi subentra loro, aiutandoli: sono T.J., Carlos, Ashley e Cassie.
Tommy, Adam, Kat e Tanya lasciano i loro Poteri trasferendoli sui nuovi amici (Justin, invece, resta nella squadra) ed escono di scena. I nuovi Rangers continuano a difendere la Terra dagli attacchi di Divatox, a cui si aggiunge il pericoloso fratello Generale Havoc.
L'aiuto del misterioso Phantom Ranger non riesce a impedire che i Megazord dei Rangers siano distrutti: Divatox invade e distrugge il Centro di Comando, mentre Dimitria e Blue Senturion partono per il pianeta Eltar che è stato interamente conquistato dal re del male Dark Specter.
Lo stesso monarca convoca Divatox, mandandola sul pianeta Cimmero.
Ai Rangers, senza Justin che decide di restare col papà, non resta che partire per lo spazio, imbarcandosi su una astronave della NASADA, alla ricerca di Zordon...

PERSONAGGI PRINCIPALI

JUSTIN
Il nuovo Blue Ranger, è un ragazzino di dodici anni.
T.J.
Il nuovo Red Ranger.
CARLOS
Il nuovo Green Ranger.
ASHLEY
La nuova Yellow Ranger.
CASSIE 
La nuova Pink Ranger.
DIVATOX
Piratessa spaziale in cerca di vendetta.
MAMA D
Madre di Divatox.
GENERALE HAVOC
Fratello di Divatox.
ELGAR
Scagnozzo e nipote di Divatox.
RYGOG
Braccio destro di Divatox.
PORTO
Esperto tecnico della ciurma di Divatox.
DIMITRIA
Sorella di Divatox e nuovo mentore dei Rangers.
ALPHA 6
Sostituisce Alpha 5.
BLUE SENTURION
Poliziotto spaziale che vorrebbe avvisare tutti di una grande minaccia.
PHANTOM RANGER
Un misterioso Ranger alieno che aiuta i protagonisti.

ANALISI

È la serie dei grandi cambiamenti: oltre agli storici protagonisti, vanno via anche Zordon e Alpha 5, rimpiazzati da Dimitria e Alpha 6; tuttavia le trame sono serratissime e in perfetta continuity tra il narrato del passato e quello del futuro, introducendo dettagli che troveranno il loro naturale epilogo con la stagione dell'anno successivo.
Turbo, a conti fatti, potrebbe essere considerata come una serie "preparatoria" al gran finale dell'Era Zordon, un qualcosa che "apparecchia" le trame per la grande avventura di In Space.

NOTE FINALI

  • In Giappone, la serie originale è quasi da considerarsi come una parodia del genere super sentai; in America non hanno mantenuto il tono scherzoso.
  • Turbo viene considerata la serie in cui il brand Power Rangers compie il "salto dello squalo", sebbene la serie successiva torni su binari molto interessanti (peraltro con trame che proprio Turbo aveva contribuito a "preparare").
  • È la prima serie che mette in scena la trasformazione in Ranger di un ragazzino (il cui corpo diventa "adulto" quando è coperto dalla tuta colorata).
  • Turbo è l'ultima serie che vede come protagonisti Adam, Kat e Tanya. Tommy invece tornerà qualche anno dopo in un ruolo principale.
  • Porto, membro della banda dei nemici, è l'unico a non essere già precedentemente apparso nel film Turbo.


Se ami i Power Rangers leggi anche


10 commenti:

  1. E' una serie particolare,
    perché oggettivamente - per quel che ricordo - ci sono "mostri" ancor più grotteschi dei precedenti, ma il finale della storia è decisamente serio.
    I Rangers poi partono per lo spazio con un componente in meno, prima di tornare numericamente competitivi (:D) con Andros (uno dei Ranger più fighi della storia).
    Mi piaceva molto il Turbo Megazord n.2, stile Transformers.
    Dopo Rita, tornava finalmente un villain molto interessante, Divatox.
    Poi mi piacevano molto Ashley e Cassie! La truppa degli uomini invece...non proprio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, mostri grotteschi quasi da parodia.
      Poi quel finale inaspettato: i Rangers PERDONO la battaglia finale.
      Incredibile: Zordon catturato, il Centro di Comando distrutto e via dicendo...

      Moz-

      Elimina
    2. questo perchè appunto Carranger era una parodia

      Elimina
    3. Esattamente! In America però era una trama... seria :)

      Moz-

      Elimina
  2. Non riesco proprio a ricordare questi volti, sebbene non mi sia mai persa una puntata.
    Ormai nella mia mente ci sono solo i Ninja Steel. :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tanto da febbraio Lorenzo si appassionerà a Beast Morphers e addio ai Ninja Maria Edoarda Steel :)

      Moz-

      Elimina
  3. Coloratissimi... Come dire... Supereroi in allegria.

    RispondiElimina
  4. Una delle mie serie preferìte, li ho amati. Però il finale è davvero da rimanerci male: la base distrutta, Justin che rimane sulla Terra, e Zordon che non si sa che fine faccia. TJ era davvero un leader, tanto che ci rimasi un po cosi quando "retrocedette" al blue rangers, siccome il potere red space ranger era già occupato da Andros

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto... era già successo che i Rangers perdessero tutto, ma non fino a questo punto: questa è proprio una sconfitta epocale!

      Moz-

      Elimina

grazie per il tuo intervento!