[TAG] il mio Natale ideale


Dopo aver esplorato i nostri anni '80, i nostri anni '90, le estati e i natali del passato e scoperto anche come dovrebbe essere la nostra estate ideale... e prima di tuffarci -prossimamente- negli anni '70 e negli anni 2000... arriva il tag sul Natale ideale.
Immaginate di dover cristallizzare un Natale perfetto, attraverso vari argomenti.
Cosa vi piacerebbe ci fosse nel vostro periodo più magico dell'anno?
Ecco, non ricordi ma desideri: voglio sapere proprio come costruireste la vostra Festa perfetta scegliendo una sola cosa per ogni categoria che vi propongo!


Nomino cinque bloggers (pescati casualmente tra coloro che hanno commentato qui negli ultimi giorni).
Chi, tra questi, vuol partecipare, potrà continuare sul proprio blog e taggare a sua volta altri cinque amici (scelti col sistema che meglio preferisce).
Siccome mi piacerebbe leggere i vostri eventuali post, vi chiedo di farmi avere il link agli stessi.
Nota: come immagine in apertura del post siete liberissimi di usare ciò che più vi piace, anche la stessa che ho proposto io.

In cosa consiste il tag?
1- Elencare tutti gli elementi della nostra estate ideale, in base ai vari macroargomenti forniti;
2- Avvisare Moz dell'eventuale post realizzato, contattandolo in privato o lasciando un commento a
https://mikimoz.blogspot.com/2019/12/natale-ideale.html
3- taggare altri cinque bloggers, avvisandoli.

IL MIO NATALE IDEALE

COLONNA SONORA
Amo tutte le canzoni di Natale.
Non saprei mai quale scegliere, anche perché sono un tipo molto classico.
E allora mi butto su un classicone senza tempo: Jingle Bell Rock.


MOOD
Per me il Natale è qualcosa che conserva sempre un fascino un po' vintage, che si riflette anche nelle scelte nerd/pop. È come una bolla magica, un periodo sospeso senza tempo.

LUOGO
Assolutamente casa mia con tutta la famiglia e gli amici più stretti.
Se poi la casa si tramutasse in una bella baita (con saune e via dicendo) meglio ancora.

VIAGGIO
Non nego che mi piacerebbe farmi un Natale americano. Per godermi il solo lato consumistico della festa.

PROGRAMMA TV
Vorrei che in tv ci fosse il Bum Bum Bam a tema natalizio.

SERIE TV
Power Rangers, qualcuna delle prime tre stagioni!


CARTOONS
I cortometraggi classici Disney a gogo! Quindi Topolino, Paperino, Pippo e il resto della banda!

FILM
Per me non è Natale senza Mamma, ho perso l'aereo.



FUMETTO
L'ideale sarebbe un bel fumetto di He-Man.

LIBRO
Saggio sul cinema o su produzioni disneyane.

RIVISTA
Bunny Band, la rileggerei volentieri durante le Feste.

https://mikimoz.blogspot.com/2017/10/bunny-band-rivista-fumetti.html


SVAGO
Per me non è Natale se non si gioca: Tombola, Mercante in Fiera, Saltacavallo su tutti!

GIOCO DA TAVOLO
Scelgo Il Labirinto Magico per delle partite veloci. Vedi QUI la classifica dei miei giochi preferiti!

ATTIVITÀ
Ovviamente uscire con gli amici e con chi amo, a bere mangiare divertirmi e giocare!

CIBO
Tartufone Motta, non può mancare nel mio Natale.


VIDEOGAME
Durante le Feste si ha più tempo libero, quindi rigiocherei volentieri a Castlevania SOTN (visto QUI).

CHI TAGGO

In un modo assolutamente casuale (potete guardare l'estrazione sul canale Telegram del Moz O'Clock), tra chi mi ha commentato nell'ultimo mese ho pescato:
-Gracula
-Fulvio
-Alligatore
-Emanuele Di Giuseppe
-The Butcher


Buon proseguimento, se ne avete voglia!
Chi non verrà nominato da altri, chi non ha un blog e comunque vuole dire la sua, è liberissimo di farlo nei commenti o su altri spazi!
Grazie a tutti!

70 commenti:

  1. Carina questa cosa del natale ideale!!!Io una natalosissima,è un periodo dell'anno che amo,addobbare la casa prendere i regali per le persone care e impacchettarli con cura,mangiare panettone giocare a carte!Il mio desiderio sarebbe passarlo tutti insieme in famiglia come quando ero piccola!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh, vero. Il Natale è FAMIGLIA.
      Ma ovviamente anche addobbi e giochi :)

      Moz-

      Elimina
  2. Mentre finivo di leggere il tuo post continuava a martellarmi nella testa una domanda: ok, conosco la Tombola ed il Mercante in Fiera ma il Saltacavallo in cosa consiste?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Zompacavallo, altrimenti detto.
      Perde una vita (su tre) chi resta con la carta più bassa dopo averle scambiate con il giocatore accanto. Il 9 salta, il 10 blocca :)

      Moz-

      Elimina
  3. Intanto mi sono iscritta al canale su Telegram xD
    Pppoii, in soldoni il mio natale ideale è: casa, mammapapàgatti, pigiama, qualcosa di buono da mangiare, ma la cosa più importante per me rimarrà sempre il CUORE.
    Quello fa tutto, a prescindere dal contesto voglio sentire il cuore pieno di felicità e tranquillità. :)
    Ciao Moz, buon inizio settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, bellissimo quel che hai detto. Il Cuore è tutto, è l'anima delle cose.
      Grazie, altrettanto :)

      Moz-

      Elimina
  4. vorrei che ci fosse la mia mamma, che se ne è andata all'improvviso il 30 settembre

    RispondiElimina
  5. Maledizione! Ma tanto mi avrebbe nominato sicuramente qualcun altro, sapendo quanto ami il Natale.

    Jingle Bell Rock è un classico, che adoro ancora di più grazie a Kevin McCallister 😁 Da piccolo mi facevo la barba, copiando il mio vecchio, ovviamente con un rasoio senza lama ma non mettevo il dopobarba urlando, forse proprio grazie alla famosa scena
    😄
    Bim Bum Bam a tema natalizio, con lo studio tutto addobbato, magari con Uan col cappello di Babbo Natale! 😍

    Risponderò volentieri ma non so ancora quando, ho il bloghendario dell'Avvento pieno. Dovrò fare sicuramente post doppi in alcuni giorni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha, allora meglio che ti abbia taggato io direttamente, almeno puoi prepararti in tempo :)
      Amavo quando gli studi televisivi si addobbavano per le Feste *___*

      Moz-

      Elimina
  6. Sto giro l'ho scampata ma sicuramente mi cascherà in seguito :D Hai fatto delle scelte molto interessanti e non sempre "natalizie"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perché comunque il Natale è un'atmosfera da creare con le cose che amiamo :)

      Moz-

      Elimina
  7. Te l'avevo già detto, ma da qualche parte ho la collezione completa di Bunny Band dal secondo numero fino a una-due annate prima della chiusura.
    Per il Natale ideale, basta film di Natale. E tanto zabaione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh, dai, devi recuperarli. Scansionali! XD
      Io mi accontenterei anche di film "per famiglia" senza che sia Natale: i classiconi come Labyrinth per dire^^

      Moz-

      Elimina
  8. Bello questo gioco e interessanti le tue risposte, alcune delle quali condivisibili.
    Cerco di rispondere sinteticamente.
    Astro del ciel
    Casa mia e dei parenti
    New York
    Programmi tv, serie tv, cartoni:I Simpson natalizi
    Fumetto (non li leggo)
    Film: Una poltrona per due, The Blues Brothers
    Libro: Biografia
    Rivista (non ne leggo)
    Svago: Incontrare amiche
    Tombola e Monopoli
    Attività: Tutte quelle relative ai miei interessi
    Cibo: panettone classico Motta e mascarpone
    Videogiochi (non gioco, ma ricordo con tenerezza quando giocavo con i figli con la PlayStation a giochi “invernali”).
    Ciao ciao.
    sinforosa



    RispondiElimina
    Risposte
    1. Panettone e mascarponeeeee *__*
      I Simpson natalizi hanno sempre un loro perché.
      Comunque, chissà, magari sarai taggata anche tu da altri! :)

      Moz-

      Elimina
  9. Approfitto del tuo spazio per una riflessione...mettendo da parte l'aspetto religioso (che poi dovrebbe essere quello principale, ma sappiamo che per molti di noi non è così), il Natale ideale sembra comunque il Natale "consumistico" (questo a prescindere, non dalla lettura del tuo post, sia chiaro). Il Natale ideale è quello che si vive da bambini (ovviamente per i bambini che sono stati fortunati come noi), banalmente proprio per l'aspetto "consumistico". Perché per un bambino l'attesa della notte di Natale, l'apertura dei regali alla mattina..il poter giocare, con quei giocattoli nuovi..è questo ciò che determina "Il Natale ideale", secondo me.
    Poi chiaro che il giocattolo nuovo può essere la stazione di Polizia della Lego o anche qualcosa di più piccolo; non importa la forma e il "valore" economico, ma conta la sostanza (l'attesa, l'apertura, il poter giocare con qualcosa di nuovo).
    Ecco perché ho usato quel "sembra", perché alla fine lo spirito del Natale non si esaurisce nell'acquisto di un giocattolo e nella sua consegna, ma è tutto ciò che "condisce", questo fatto consumistico.
    Poi da bambini e ragazzi c'è anche un secondo importante aspetto, che è quello del vivere due settimane di vacanza e di poter quindi frequentare in modo più assiduo i propri amici.
    Ecco quindi "Il Natale ideale".
    Crescendo si perde per strada "Il Natale ideale", ma si "acquista" qualcos'altro. Il Natale diventa il momento in cui il regalo fatto alle persone care diventa una sorta di modo (neanche di mezzo) per poter dire a queste persone "ti voglio bene". Per questo non serve un regalo costoso, ma un regalo "calibrato": basta il pensiero. E' questa la valenza. Io faccio un regalo, "pensando" alla persona che è destinataria di quel regalo.
    Ma vado oltre: regalo o non regalo, il Natale acquista valore anche per un messaggio di augurio che scaturisce veramente dal cuore. Che è ciliegina della torta, cornice di un rapporto, chiamatela come vi pare.
    Tu hai scritto "Comunque il Natale è un'atmosfera da creare con le cose che amiamo :)".
    Hai sbagliato: "Comunque il Natale è un'atmosfera da creare con le persone che amiamo".
    (sì, lo so che è così anche per te, ma volevo fare la citazione ad effetto).
    L'altro lato della medaglia, richiamando la famosa canzone, "O e' Natale tutti i giorni o non e' Natale mai": perché infatti solo a Natale dobbiamo dire belle cose alle persone che sono vicine al nostro cuore?
    Ecco, ci rendiamo conto che forse solo a Natale abbiamo il tempo di fermarci e di pensare, di prenderlo quel tempo per dire "ti voglio bene".
    E forse questo rende il nostro Natale più amaro, meno dolce di quello ideale del passato. Perché il Natale rischia solo di essere una parentesi, fino al Natale successivo.
    D'altro canto - e qui concludo - penso anche alle persone le cui vite sono state segnate dalle perdite di persone care. Quanto mai sarà doloroso il Natale del presente, se rapportato a quello del passato?
    L'unica via di salvezza è pensare fuori dal Natale. Perché tutti i giorni sono appesantiti da quelle perdite.
    Allora bisogna pensare alle persone che ci sono e alle quali vogliamo bene.
    Tutte, nessuna esclusa.
    E dire quindi qualche "ti voglio bene in più".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Condivido tutto, ovviamente.
      Ma, per come sono io, il ti voglio bene lo dico sempre.
      Natale è solo una scusa in più, una magia. Anche una convenzione, ovvio. Ma comunque non può essere Natale sempre, perché si perderebbe il senso del Natale stesso.
      Anche con la gente.
      Anche con le cose.

      Il Natale da bambini è il Natale perfetto, ovviamente. Ci si rifà a quello (vacanze, spensieratezza, regali). Ma devo dire che io anche da adulto gioco, faccio e ricevo regali, mangio, sto con gli amici e via dicendo.
      Non è tanto il giocattolo, è l'occasione.
      Siccome è una magia che c'è, per tutti, è come se puoi approfittarne.
      Il lato religioso? Siccome la stronzata cristiana è la meno festeggiabile (remake della copia del reboot di altre mille religioni precedenti), preferisco tenere il lato consumistico.

      Moz-

      Elimina
  10. Mi basta che ci sia armonia. Ora, il giorno di Natale e sempre. Ciao Miki.

    RispondiElimina
  11. Io come film da NON vedere a Natale nominerei Una Poltrona Per Due, bellissimo e divertentissimo, ma ormai lo trovi regolarmente su Italia 1 ogni anno e un pochino ha stancato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, ma è una sorta di tradizione ormai, per la rete.
      Hanno creato un evento fisso attorno a questa cosa... :)

      Moz-

      Elimina
  12. Colonna sonora: Il Maestro Canello e la sua orchestra.
    Mood: Mani due spugne, salivazione azzerata, manie di persecuzione, miraggi.
    Luogo: Illustre società ItalPetrolCemeTermoTessilFarmoMetalChimica.
    Viaggio: Il più lussuoso albergo di Capri, anche perché è l'unico aperto d'inverno.
    Programma TV: In telecronaca diretta da Wembley: Inghilterra-Italia, valevole per la qualificazione della Coppa del Mondo.
    Serie TV: Proibito, Vietatissimo, Oro-Scopone, Super Porno Show.
    Cartoons: Lilli e il vagabondo, La carica dei 101 e 4 cuccioli da salvare.
    Film: Il più classico dei classici: La corazzata Kotiomkin.
    Fumetto: -
    Libro: L'albicocco al curaro.
    Rivista: -
    Svago: Campo da tennis per la domenica più rigida dell'anno, dalle sei alle sette antelucane.
    Gioco da tavolo: Dunque, gli dico «B12», e lui mi risponde: «acqua». Allora dico «12B»: colpito un incrociatore!
    Attività: L'annuale sfida calcistica fra scapoli e ammogliati.
    Cibo: Riso al forno con pomodorini di guarnizione. I pomodorini hanno questa tragica caratteristica: fuori: freddi; dentro: palla di fuoco a diciottomila gradi!
    Videogame: -

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il tuo mood mi piace anche se non lo faccio mio.
      Sui cartoons, hai risposto con dei film, ma va bene, anche se sono tutti cagnolinosi :)

      Moz-

      Elimina
    2. Film d'animazione, dai, ci può stare. Non è stato mica facile trovare una citazione fantozziana appropriata per (quasi) ogni categoria, un po' d'elasticità concedimela! :D

      Elimina
    3. Eheh va bene, ci sta.
      Ti aspetto alla partita di tennis (ma anche biliardo, via)

      Moz-

      Elimina
  13. Speriamo che il prossimo Natale, sia migliore degli altri.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
  14. Mi accodo all'augurio del mitico Cavaliere Oscuro del Web, nella speranza che il prossimo sia sempre il migliore, ringrazio per avermi taggato e metto in lista il post da fare, che uscirà in prossimità del 25 ... per ora dico solo Una poltrona per due non può mancare 😎.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene, allora attendo il tuo post!
      Beh, vero, Una poltrona è IMMANCABILE :)

      Moz-

      Elimina
  15. COLONNA SONORA: Shiny happy people (R.E.M.).
    MOOD: non so che vuol dire!
    LUOGO: purché al chiuso.
    VIAGGIO: purché in compagnia.
    PROGRAMMA TV: nulla di particolare, mi basta che non siano riti religiosi in diretta od oroscopi.
    SERIE TV: Friends.
    CARTOONS: maratona di Road Runner.
    FILM: "Labyrinth, dove tutto è possibile", o comunque un fantasy senza troppa computer grafica.
    FUMETTO: la saga della Spada di Ghiaccio di Topolino.
    LIBRO: un'antologia di racconti misteriosi.
    RIVISTA: qualcosa di vintage ripescato per caso...
    SVAGO: conversazione con persone cui interessa reciprocamente parlarsi, non solo perché è Natale.
    GIOCO DA TAVOLO: direi Risiko, ma rischia di annoiare chi si ritrova con pochi territori e armate, quindi dico Lupus in Tabula, o qualunque gioco di carte ma senza soldi.
    ATTIVITÀ: fare la spesa assieme, dare una mano in cucina.
    CIBO: cartellate, panettone classico con uvetta e canditi.
    VIDEOGAME: un'avventura grafica stile Lucas Arts.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mood: stato d'animo/atmosfera/clima.
      Riti religiosi e oroscopi = stessa cosa, ma meglio i secondi XD
      Labyrinth quest'anno me lo rivedo anche io!
      Lupus da me va forte, sai?

      Moz-

      Elimina
    2. Allora MOOD: da qualche anno lo vivo perché arriva, poi mi faccio prendere dall'evento ma senza quella frenesia consumistica (a parte qualche regalo mirato). Quest'anno eviterei di viverlo. 😕

      Elimina
    3. Mh, mi dispiace... Ma c'è sempre speranza a Natale, dai :)

      Moz-

      Elimina
  16. Ciao,il mio Natale ideale e quello che vivo da anni,anche se con persone diverse.
    Non ho molte pretese,amo il Natale casalingo,ultimamente in casa di mio suocero
    Amavo passare le feste in montagna,ma negli ultimi anni manca la neve in dicembre e allora in casa.
    La vigilia cena per due,cucino io,e nanna presto.
    L"indomani partenza per la casa di mio suoceroin un paesino del Friuli dove ci troviamo in compagnia della mia attuale compagna,dei miei cognati piu mia figlia,con figlia e marito.
    Aperitivo nel bar del paese e poi pranzo dove non può mancare il brodo di gallina con i tortellini.
    Finito il destinare inizia la consegna dei regali,pratica che dura qualche ora con la colonna sonora di Tu scendi dalle stelle ripetuta all'infinito e poi giochi,Tombola e Monopoli,Tv assolutamente vietata.Per chi ha ancora appetito c'è la cena con gli avanzi del pranzo.Per me il classico panettone con l'uvetta e i canditi e ancora giochi,poi piano piano,sazi e felici andiamo tutti a nanna.Il 26 passeggiata,aperitivo al bar,pranzo leggero e partenza per Trieste.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bella e romantica la tua Vigilia, ma... almeno la mezzanotte si aspetta, no?^^
      Sai, anche per me il giorno di Natale è aperitivo al bar e poi superpranzo (con brodo!)^^
      Bene bene, ottimo il tuo Natale!

      Moz-

      Elimina
  17. Definire il Natale ideale sarà dura, ma ci proverò.
    Riguardo al tuo, immaginavo cge sarebbe stato un Natale tendente al classico e un po' vintage ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh, sì, ma perché in fin dei conti per me il Natale è proprio così... famiglia, atmosfere giocose, e molto vintage :)

      Moz-

      Elimina
  18. Lo scorso Capodanno sono andato ad un cenone a casa di amici, e ho fatto ridere tutti presentandomi con il tartufone Motta!! ...Ognuno doveva cucinare o portare qualche pietanza e mi sembrava che nell'organizzazione generale mancassero i dolci. Quindi, all'ultimo momento, dopo aver comprato rustici e bevande, ho preso anche il tartufone... nessuno lo ha toccato e alla fine me lo sono riportato a casa mia! ^_^ In effetti ci sono tanti dolci natalizi caserecci ben migliori di quelli industriali... anche se io sono goloso e non disdegno nulla!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente i dolci artigianali sono superiori (quest'anno mi attende un panettone pere e liquirizia...) ma ogni tanto ci vuole anche la schifezza consumistica :)
      W il Tartufone!

      Moz-

      Elimina
  19. io adoro giocare al labirinto magico! Posso autoinvitarmi per un Santo Stefano con visione di Mamma ho perso l'aereo e partitina?

    RispondiElimina
  20. Non vorrei intristirti, ma per me il Natale è il periodo peggiore dell'anno.
    Troppi ricordi tristi.
    Spero che crescendo Lorenzo mi dia mille ed una ragione per rivalutarlo.
    Quanto alla canzone, la mia preferita la scoprirai presto.
    Riccardo mi ha dato una bella idea per un jukebox tutto natalizio.
    Chissà se funzionerà. 😉

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene, allora non vedo l'ora! :)
      Dai, spero anche io che Lorenzo possa coinvolgerti... è un bambino, merita sempre un Natale da sogno! :)

      Moz-

      Elimina
  21. Mamma, ho perso l'aereo è da tanto che non lo vedo :D
    Il tartufone Motta buonissimo, la colonna sonora bellissima e soprattutto Tag stupendo ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh, se non ti taggano, fallo pure di tua iniziativa! :)
      Oh, dai, meglio Mamma ho perso l'aereo che alcuni di quei film brutti che vedi... puoi recuperare! XD

      Moz-

      Elimina
  22. Risposte
    1. Ciao Monica! Se non vieni taggata, puoi farlo tu per conto tuo 😁💪

      Moz-

      Elimina
  23. Quella rivistaaaaa... la compravo!!!!
    Purtroppo penso di non avere più nemmeno un numero conservato! :s

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh, viva Bunny Band! *___*
      Nemmeno io, purtroppo.

      Moz-

      Elimina
  24. Bello questo Tag, lo farò anch'io prossimamente! 😊 Mamma, ho perso l'aereo è un cult natalizio e il Tartufone Motta è buonissimo! 😋

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grande! Grazie se continuerai il gioco :)
      W il Tartufone e... Kevin! :)

      Moz-

      Elimina
  25. Uhhhhh che bel meme!
    Partecipo direttamente qui. Non so se è il Natale ideale, diciamo che somiglia di più a quello che amo e che cerco di ripetere tutti gli anni.
    COLONNA SONORA: molte volte, nel mio post di Natale, ho parlato della canzone che più lo rappresenta:
    "Driving home for Christmas" di Chris Rea.
    MOOD: per me sono gli odori e i sapori quelli che mi catapultano nell’atmosfera natalizia, per cui il Menù tradizionale che viene sempre rispettato.
    LUOGO: casa dei miei genitori.
    VIAGGIO: di viaggi si può parlare da Santo Stefano in poi. Ho qualcosa in mente e forse non dovrò aspettare tanto a realizzarla.
    PROGRAMMA TV: tutti i film di Natale, nessuno escluso.
    SERIE TV: nessuna.
    CARTOONS: tutti quelli della Disney di cui ho una collezione completa.
    FILM:Mary Poppins.
    FUMETTO: Canto di Natale di Topolino
    LIBRO: Piccole Donne.
    RIVISTA: il mio VF.
    SVAGO: passeggiate per smaltire i lunghi pasti delle feste.
    GIOCO DA TAVOLO: Tombola, che altro!
    ATTIVITÀ: cucino, cucino e cucino!
    CIBO: direttamente dal menù di Natale - cardone, insalata di rinforzo, spaghetti alle vongole, tortellini in brodo, zeppole di Natale, struffoli, panettone e pandoro, torrone, mostaccioli e rococò.
    VIDEOGAMES: ma non se ne parla proprio.


    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che anche per me il pranzo è sempre quello della tradizione?
      Vanity Fair capita che lo leggo anche io in questo periodo, perché lo danno gratis col quotidiano, al giovedì :)
      Che figo che cucini *___*
      Comunque, grazie per aver partecipato!

      Moz-

      Elimina
  26. Grazie mille per avermi taggato! Di solito io non partecipo a questi giochi più che altro perché mi perdo in mille cose e finisco per rimandarle troppo a lungo. Ne approfitto quindi per partecipare e scrivere il tutto qui nei commenti.

    COLONNA SONORA: Ain't gonna cry - Larkim Poe
    MOOD: starmene tranquillo davanti al camino mentre leggo un libro. Immagine abbastanza banale ma che mi ha sempre rilassato.
    LUOGO: dentro casa o comunque dentro la casa di una persona a me cara.
    VIAGGIO: è un viaggio che programmo da fare da tanto tempo e che probabilmente richiederà un po' di pazienza: andare in Irlanda!
    PROGRAMMA TV: non guardo tanto la tv
    SERIE TV: Dark
    CARTOONS: adoro i vecchi cartoni di Tom & Jerry e dei Looney Tunes. Dei nuovi invece rivedrei Avatar, Korra, Gravity Falls e Steven Universe.
    FILM: Krampus. Il film ideale per il Natale XD
    FUMETTO: Superman Terra Uno.
    LIBRO: Edgar Alla Poe oppure Frankenstein di Mary Shelley
    RIVISTA: Nocturno
    SVAGO: parlare con le persone a me care, giocare online con Shiki ecc...
    GIOCO DA TAVOLO: iniziare da Uno, proseguire con Il labirinto magico e andare verso Battaglia Navale. O più semplicemete fare Eldritch Horror che possiede Shiki.
    ATTIVITÀ: Non saprei, quel che capita.
    CIBO: parecchio XD
    VIDEOGAME: partire da Final Fantasy XIV e andare poi verso altri RPG.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedo che siamo molto molto diversi: a parte la lettura vicino al camino (a cui aggiungerei un bel bicchiere di brandy) ci accomunano solo i vecchi cartoons, Poe e qualche gioco di società.
      Per il resto vedo che hai gusti molto freddo-dark :D

      Moz-

      Elimina
  27. Ormai da anni sento veramente poco lo spirito del Natale.
    Avendo mia moglie che lavora in ristorante..e quindi tutte le feste per me è una gran rottura di cojoni.
    Alla sera pero’ che lei è a casa di solito lo festeggiamo a cena dai miei con tutta la famiglia.
    Quest’anno tocca a mio fratello fare il “cenone” di Natale.
    T’avevo già scritto che per me lo spirito del Natale dopo la messa di mezzanotte , i regali e la cioccolata ( forse era Ciobar pure quegli anni😀) era il tepore del letto .
    Quel caldo che mi avvolgeva e mi faceva stare bene con il mondo.
    Lo sentivo solo a Natale...o forse era una suggestione dell’infanzia


    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh, ma ci sta, sai?
      Perché ti senti ancora più avvolto da qualcosa, dal calore dell'atmosfera.
      Bellissima questa cosa qui.
      Beh, dai, chef Max... all'opera per il cenone^^

      Moz-

      Elimina
  28. Colonna sonora : Last Xmas per sempre.
    Mood : mi piace il freddo che si respira fuori e il calore della casa dentro.
    Luogo: Lettone alla mattina....di solito li scartiamo i regali.
    Viaggio: dovunque ci sia neve .
    Programma Tv: Esiste un programma natalizio Trash ..mah Uomini e donne senior, la D’Urso ma fai te!
    Serie tv: Friends
    Cartoon : Il canto di Natale ..ma anche gli Aristogatti.
    Film: A Nightmare before Xmas
    Fumetto: I F.Q
    Libro: sto terminando quello di Marco Lazzara poi passo ad un romanzo thriller di Stuart McBride.
    Però se devo suggerire un libro che aiuti chi aldilà di sentire o meno il Natale ha voglia di trovare un appiglio quando il mondo ti sembra crollare addosso, direi Mi vivi dentro di Alessandro Milan.
    Sulla resilienza .
    Rivista : Sorrisi
    Svago: andare in giro con gli amici , leggere qualche blog.
    Gioco da tavolo : mi piacerebbe giocare ancora a Frutta & Verdura.
    Cibo : only Pandoro Bauli , il must.
    Attività : le stesse tue che poi coincidono con i miei svaghi.
    Video gioco: esiste ancora il pacman ahahah!


    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che anche io amo il freddo fuori e il caldo dentro?
      Oddio, il trash D'Urso e DeFilippi anche a Natale no XD
      Sorrisi anche per me immancabile a Natale, sai?

      Moz-

      Elimina
  29. Ricordo questo tuo tag. O forse era un altro ma gli somigliava.
    Fu così che due anni fa conobbi Riccardo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, era un altro, legato ai ricordi dei natali passati :)

      Moz-

      Elimina
    2. caspita, questo aneddoto non me lo aspettavo :)

      Elimina
    3. Vedete che i miei tag servono a qualcosa?^^

      Moz-

      Elimina
  30. Se riesco lo faccio anch'io sul mio blog, ma mi sa che abbiamo qualche risposta in comune :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alla grande Sara, grazie! Se lo fai mi farà piacere :)

      Moz-

      Elimina

grazie per il tuo commento :)