[MUSICA] le tante anime di The Rhythm of the night (Corona, 1993)



Brano estivo per antonomasia, The Rhythm of the night esce in realtà a fine 1993.
Canta, sulla carta, Corona (al secolo Olga Maria de Souza), artista brasiliana naturalizzata italiana.
La canzone è uno dei simboli dell'eurodance anni '90, italianissima e ricca di curiosità.
Ed è anche una cover, tranne che per il ritornello.
Pronti a scoprire tutti i segreti di The Rhythm of the night?



         


Innanzitutto Corona: modella/frontwoman, non la vera interprete del brano.
La voce che sentiamo è quella della catanese Jenny B, ovvero Giovanna Bersola (sorella di Stefano Bersola interprete di diverse sigle cartoon come City Hunter e Mi hai rapito il cuore, Lamù), che ha spesso prestato le corde vocali a cantanti di facciata.
Olga Maria de Souza era solo colei che ci metteva il volto, sostanzialmente.



Ma The Rhythm of the night, come vi dicevo, non è una canzone originale: la melodia delle strofe viene dalla discotecara Save me del 1987, bellissimo brano del duo Say when!:

         


Testo e musica di The Rhythm of the night sono di Ivana Spagna e suo fratello Theo.
Negli anni, il brano è stato coverizzato varie volte: quella più conosciuta è sicuramente la versione del 2013 dei Bastille.
Of the night è il titolo di questo brano, in realtà un mash up tra The Rhythm of the night e la tedesca Rhythm is a dancer:   
 

         


Io adoro l'originale anni '80 ma ho un debole anche per la cover dei Bastille, oltre che ovviamente per il brano del 1993.
Ma non possiamo non citare un'altra cover, quella di Leone di Lernia del 1994: Ti si mangiat la banana:

         


Eravate a conoscenza di queste particolarità?

LEGGI ANCHE

29 commenti:

  1. Non solo la strofa è identica a Save Me. Ci puoi cantare tutta la canzone intera su Save Me e ci sta perfettamente. Non sapevo questa curiosità😀

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Yes, tranne il ritornello... il resto è identico^^

      Moz-

      Elimina
  2. se è del 93 ha anticipato i tempi, adesso il ritornello è la base di tutte la canzono centroamericane.
    Bello aver scoperto questo ritmo non male

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verissimo, diciamo che la base (di Theo Spagna, con influenze da canzoni precedenti) è una cosa che funziona strabene^^

      Moz-

      Elimina
  3. Ma pensa te! Conosco benissimo la canzone e non avevo idea che fosse "copiata" da un'altra. Però la cosa che mi ha lasciata basita è che a cantarla fosse un'altra persona... povera! Corono è diventata famosa grazie alla sua voce, spero che almeno le abbia girato il 50% degli introiti XD E comunque Leone di Lernia è un mito!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso di sì, Jenny B comunque è famosa e ha avuto anche la sua ribalta... di faccia :D

      Moz-

      Elimina
  4. Gli preferirò sempre "l'originale", ma queste versioni non sono male, e sì anche quella di Leone :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io preferisco quasi... l'originale vera, degli anni '80^^

      Moz-

      Elimina
  5. L'ho scoperto poco fa, ricordo di aver sentito "Save me" e di aver pensato ad una cover in stile retro di Rhythm of the night :D Comunque segnalo anche la versione del 2016 di Fedde Le Grand e anche "Ritmo" dei Black Eyed Peas che contiene il campionamento del ritornello

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Yes, le cover sono state tante, a significare che la canzone in sé -1987 e 1993- era davvero validissima.

      Moz-

      Elimina
  6. La versione di Leone mi ha sempre fatto morire dal ridere :D
    Comunque io apprezzo tutte le versioni di questa canzone perché ha quel ritmo che cattura e fa ballare. E' inevitabile. Devi muoverti!
    Non sapevo, comunque, che la donna che balla nella versione del 1993 sia solo il volto e non la voce. Non lo immaginavo neppure. Ops.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Yes, e non è l'unica volta che Jenny B presta la voce ad altri volti... come per i Playahitty.
      Vero, la canzone funziona alla grande...!

      Moz-

      Elimina
  7. Non conoscevo le conver, ma l'originale è un must nella mia playlist del cuore.
    Quanto alla versione di Leone di Lernia, da brava Pugliese, la adorooooo.
    Peccato sia stata eliminata subito dal Festival di Pakos. 😅

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ovviamente cover, non conver.
      Il t9 dello smartphone scrive sempre a fatti suoi. 😭😭😭😭

      Elimina
    2. Cavolo ma intendi l'originale del 1987 o la cover del 1993?
      Non tutti la conoscono, è un po' come Torn di Imbruglia XD

      Moz-

      Elimina
  8. Sapevo già tutto questo.

    RispondiElimina
  9. Non sapevo che non fosse lei realmente a cantare.Ma a che scopo facevano queste cose?La cantante reale forse non era abbastanza attraente???E mi chiedo i soldi guafagnati con questo brano a chi sono andati quindi????

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, diciamo che erano dei progetti vari con la stessa voce, e servivano dei modelli di facciata, non si è partiti dalla cantante vera, ma da una modella a cui affibbiare una bella voce... I soldi sono andati anche alla cantante ovviamente :)

      Moz-

      Elimina
  10. Ciao Moz, di queste canzoni ho pochi ricordi, solo di Corona ho qualche riminescenza aiutato dal video. Invece ricordo Leone di Larnia, conosciuto per ragioni di lavoro, uno che mi e stato sulle palle a prima vista.
    Ciao Moz, fulvio

    RispondiElimina
  11. Sulle orme di Den Harrow e Milli Vanilli!

    RispondiElimina
  12. Come già anticipato questa mattina: ma te possino ciecà! No dai ovviamente scherzi a parte avevo già inserito questa canzone nella bozza della seconda parte dell'articolo sulle cover, quindi sapevo che non fosse inedita. Credo di averlo scoperto un paio 5 o 6 anni fa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh ma io mi occupo da diverso tempo di cover (vedi post su Celebrate o Primavera), nessun problema: ottimo diffondere gli originali, quindi ben vengano nuovi post^^

      Moz-

      Elimina
  13. Ci contavo che avresti citato Leone di Lernia! Era ineluttabile...
    Del fatto che Corona fosse una facciata me l'avevi già rivelato anni fa nel mio post sui Milli Vanilli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh LA cover per eccellenza:D
      Sì, ricordo *___*

      Moz-

      Elimina
  14. ehi io la metto a bomba ancora desso in macchina
    sono tamarro?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, anzi!
      Ma l'originale anni '80 ti farà fare un figurone ancora migliore^^

      Moz-

      Elimina