[SATURDAY SUPERPOST] speciale Disney

 


Sabato a tema Disney, con un tris di articoli su vari argomenti che riguardano il mondo di Topolino e soci.
Una ricostruzione filologica, una celebrazione e un ricordo di un evento sportivo.
Pronti a riscoprire tre avventure disneyane?



Le Giovani Marmotte: onnipresenti ormai in qualunque storia che riguarda i paperi, sono gli scouts di Paperopoli. Ma da dove arrivano? Qual è la loro storia (sia narrativa, sia filologica)?
La racconto in questo articolo:
https://mikimoz.blogspot.com/2020/05/guida-giovani-marmotte-storia-completa.html




Il Trofeo Karate di Topolino, e la storia degli eventi sportivi promossi dal magazine disneyano: un articolo che ripercorre i Trofei di Topolino:
https://mikimoz.blogspot.com/2021/06/trofeo-topolino-karate-ricordi.html




Paperinik: vendicatore o supereroe?
Ecco la storia editoriale dell'alter ego di Paperino, dalle origini fino a oggi, passando per il cult PK:
https://mikimoz.blogspot.com/2019/06/paperinik-storia.html

LEGGI ANCHE

16 commenti:

  1. Paperinik sì fenomeno.. altro che Diabolik! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, ne è la parodia, è tutto dire su quale sia il vero fenomeno 🤓💪

      Moz-

      Elimina
    2. E Cattivik allora... ?!

      Elimina
  2. con il tempo la ricerca si affina e alcuni dati considerati sicuri vengono aggiornati: per esempio, se ti dicessi che abbiamo trovato la prima storica apparizione in un fumetto del Manuale delle Giovani Marmotte... e non sarebbe un'invenzione di Barks?

    Da retrodatare quindi dal '54 segnato nell'articolo (la Barksiana "ZP pesca lo skirillione") al 1953 della misconosciuta "Paperino e la genealogia" di Carl Fallberg (altro genio del fumetto Disney made in USA)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Wao!! Alla grande! Ti contatto subito
      💪🤓🧡

      Moz-

      Elimina
    2. Occhio che a volte la cronologia di pubblicazione non coincide con quella di realizzazione.

      Elimina
    3. @Gas75: di norma è vero, ma per fortuna delle storie di Barks sappiamo anche la data di consegna... e "lo Skirillione" (dove comunque il Manuale non è ancora chiamato così) venne consegnato nel Luglio '53, periodo in cui la storia di Fallberg era già in edicola (l'albo è datato Luglio, ma usciva il mese precedente, essendo un bimestrale e quindi pronta da ancora prima).
      Per la fredda cronaca: la data di consegna della "Dollarallergia" è invece 29 ottobre '53 con pubblicazione ufficiale il 29 Aprile '54)

      Tra l'altro ne "La genealogia" i Nipotini consultano il loro "handbook" per effettuare un ratto-baratto, e Barks riutilizzerà il trucchetto in "La miniera di Gambadilegno" (uscita nel marzo '57, ma consegnata il giugno precedente), segno che "l'Uomo dei Paperi" aveva proprio letto la storia di Fallberg e riutilizzato quello che trovava più interessante!

      Elimina
    4. Infatti, molto probabile che la cosa gli sia piaciuta e abbia deciso di usarla, di fatto... canonizzandola^^

      Moz-

      Elimina
  3. Li avrò certamente letti tutti, ma comunque le giovani marmotte non che sopporti tanto..

    RispondiElimina
  4. strano che il tuo articolo sulle GM non menzioni il mensile degli anni '90, quello con la costolina verde... 😟

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì che c'è, ho messo addirittura la prima pubblicità cartacea che lo annunciava!! 😲👍

      Moz-

      Elimina
    2. Visto adesso, nella sezione "riviste", mentre io lo cercavo più fra i fumetti... 😅Scusa 👍☺️

      Elimina
    3. Nessun problema! 💪🏕️

      Moz-

      Elimina