[LISTA] tutte le serie animate a tematica calcistica


Che piaccia o meno, non si resta indifferenti di fronte al calcio.
Vera e propria religione, per molti ossessione, anche l'animazione ha dovuto fare i conti con lo sport più amato di sempre.
Questa lista raccoglie i titoli delle serie televisive legate alla tematica calcistica.
Palla al centro, via!

HOLLY E BENJI (CAPTAIN TSUBASA)
Il più noto e amato anime calcistico: diverse serie, diversi oav e un successo clamoroso che ha attecchito anche in Italia sin dagli anni '80. Nonostante un titolo che inganna un po' (Benji non è un protagonista, al contrario di Holly -infatti il titolo originale riporta solo Tsubasa-) e i nomi americanizzati, la Nazionale Giapponese continua a vincere tra nuove serie e remake.



LA SQUADRA DEL CUORE (HUNGRY HEART WILD STRIKER)
Dallo stesso autore di Holly e Benji, un fumetto da cui fu tratta una serie animata trasmessa anche da noi... visto che uno dei protagonisti gioca nel Milan!


UN URAGANO DI GOAL (HURRICANES)
Serie inglese prodotta dalla DiC Entertainment, è durata per quattro anni (dal 1993 al 1997) e ha visto la squadra degli Hurricanes sfidare soprattutto i Gorgons.
Tipiche animazioni americane.


LA COMPAGNIA DEI CELESTINI - STREET FOOTBALL
Liberamente ispirata al romanzo di Stefano Benni, è una serie in tre stagioni coprodotta dalla Rai e da studi francesi. Non proprio una storia sul calcio, ma di street football (il titolo, in seguito, sarà proprio questo).


PELEZINHO
Lo abbiamo visto anche noi a ridosso del 1999/2000 su Raidue. Un cartoon terribile, che vorrebbe raccontare le avventure di un giovane Pelè. Peccato che animazioni e tutto il resto siano degne proprio delle favelas. Vi lascio la sigla.


INAZUMA ELEVEN
Di provenienza videoludica (Nintendo DS), Inazuma Eleven è un marchio che ha dato origine a diverse stagioni televisive, diverse serie e pure film animati.
Tra calcio e fantascienza, predominano colori sgargianti e personaggi dalle acconciature assurde.


A TUTTO GOAL (TOP STRIKER)
Uno degli anime calcistici meno fortunati in Italia... eppure l'azione si svolgeva proprio da noi, a Genova.
In Francia è un cult (il protagonista lì è francese, da noi brasiliano e in Giappone è giapponese).
Vi lascio la sigla di Cristina D'Avena.



FORZA CAMPIONI
Coproduzione nippo-italiana, quando Mediaset aveva soldi e si faceva fare le serie animate ad hoc, consta di 52 episodi mandati in onda tra il 1993 e il 1994.
Replicata anche attualmente, Forza Campioni è una serie che ruota maggiormente sulla vita privata dei protagonisti.
Ecco la celeberrima sigla italiana:



ALÈ ALÈ ALÈ O-O
Un titolo italiano abbastanza assurdo per una serie del 1993 arrivata da noi qualche anno più tardi.
Episodi che si concentrano anche sulla vita sentimentale dei giovani calciatori, facendo di Aoki Densetsu Shoot! (questo il titolo originale) una serie molto realistica.
In Italia ha subito diverse piccole censure.


PALLA AL CENTRO PER RUDY
Fatto passere come spin-off di Holly e Benji, Ganbare! Kickers ha avuto anche nel nostro paese un certo successo. Lo ricordiamo soprattutto perché la squadra protagonista era scarsissima.
Qualche mese fa vi avevo mostrato il libro italiano di Rudy.


SPORT BILLY
Mascotte della FIFA, Sport Billy aveva già avuto una serie animata prodotta nel 1979 dalla Filmation.
Lui proviene dal pianeta Olimpo ed è un ragazzino sportivissimo. Lo sport più praticato? Il calcio, ovviamente. Da noi si è visto nel 1981 su Canale 5.


ARRIVANO I SUPERBOYS
In un Giappone che sta ricomponendosi, anche lo sport può essere una rivalsa. E allora ecco gli 11 grandissimi campioni dello stesso autore de L'Uomo Tigre. E difatti, allenamenti e partite non risparmiano mai dolore e sangue.
È in assoluto il primo cartone animato giapponese a tematica calcicstica, uscito nel 1970.


AREA NO KISHI
Tratto dall'omonimo manga in 57 volumi, il Cavaliere dell'area racconta una storia che ha base non dissimile da Prendi il mondo e vai, sostituendo il baseball col calcio: il protagonista continua il sogno sportivo del fratello deceduto.



DAYS
Serie in 24 episodi, trasmessa anche da noi in simulcast, vede protagonista il giovane Tsukushi che entra, un po' per caso, nella squadra di calcio del liceo. Ma è una schiappa.


VICTORY KICKOFF!! - SFIDE PER LA VITTORIA
Una serie di cui esiste anche un'edizione italiana, ma di cui abbiamo visto solo cinque episodi nel 2014, su Raidue. In realtà si compone di 39 episodi e racconta le storie di Sho, che con la sua amica Erika mette su un nuovo club calcistico scolastico.


I RAGAZZI DEL MUNDIAL - SOCCER FEVER
Coproduzione nippo-italiana ma stavolta da parte della Rai, è una serie ideata in Italia che ripercorre la storia del Mondiale dal 1930 fino a Italia '90.


LA COPPA DEI DRAGONI
Ne avevamo parlato di recente, citato tra i cartoons dimenticati di Jtv, e infatti di questo Dragon League si ricordano in pochi. In sostanza, un anime calcistico ma anche fantasy, ambientato in un mondo simil-medievale tra dinosauri e rettili antropomorfi.


GALACTIK FOOTBALL
Tre stagioni per questa serie francese di fantascienza sportiva. Sempre calcio, ma galattico: atleti alieni si sfideranno in un torneo spaziale. Classica serie da Solletico, se fossimo stati negli anni '90.
Eviterei.


SUPA STRIKAS
Terribile anche questa, proviene nientemeno che da un fumetto. Personaggi a metà tra l'americano e lo stile manga, è in onda da cinque stagioni (e non si sa perché).



SOCCERMANIA - PIPPO NEL PALLONE
Piccola nota finale, anche se non si tratta di una serie ma di un mediometraggio: una delle rare incursioni Disney nel mondo del calcio, nonché apparizione animata di Zio Paperone prima di DuckTales! Sport Goofy aiuta Qui, Quo e Qua a vincere un torneo calcistico dove in palio c'è un vero tesoro... che rischia di finire nelle mani dei Bassotti!


Leggi anche
SLIME - tutti i giocattoli che ne fanno uso
VAMPIRI - i migliori tra fumetto e cinema

62 commenti:

  1. HOLLY E BENJI io li vedevo eccome con quei dribbling incredibili e quelle conclusioni da lontano che sfidavano ogni logica della fisica :-)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh, continueremo a vederli con la nuova serie^^

      Moz-

      Elimina
    2. Sono molto curioso per questa nuova serie, che spero prosegua con il World Youth. Lì sì è tutta una conclusione stile mosse di Dragonball e interventi spettacolari :D

      Elimina
    3. Ahah, vedremo... perché secondo me qualche recap lo rifaranno... come al solito XD

      Moz-

      Elimina
    4. Visto ora la sigla. Belli i disegni e - come auspicavo - massima fedeltà al fumetto nelle divise della squadra. Certo la squadra di Jun Misugi\Julian Ross eravamo abituata a vederla vestire maglia gialla, ma il colore reale del manga è quel bianco-violetto :D.

      Bene Genzo\Benji con la divisa rossa e la tuta nera.

      Ah sì, ovviamente si riparte dal campionato delle elementari :D :|

      Elimina
    5. Eh, appunto... ottimo per rinverdire il tutto (dal 2002 sono passati sedici anni, dopotutto...) ma speriamo in nuovi sviluppi^^

      Moz-

      Elimina
  2. Ti correggo :D Hungry Heart, il fratello del protagonista gioca nel Milan. Anime mai visto, il manga che è molto breve ce l'ho tutto :D. Bruttino, anche perché è una sorta di Holly & Benji in tono minore.

    Maro' quanti sono xD

    Io vorrei assolutamente rivedere "A tutto gol" e "Forza campioni"(lo diedero in replica su Italia2 qualche mese fa, ma lo persi).

    Ale Ale o-o per me è il migliore di tutti, senza dubbio. Anche di Holly&Benji :D.

    "Area no kishi" mi sembra molto, molto interessante...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, non ho specificato, dicendo "uno dei protagonisti". L'anime l'ho visto sia su Italia Teen Television nel 2003 che poi su Italia1 qualche anno dopo... Nulla di che, in effetti. Il manga evitato come la peste.
      Forza Campioni se non sbaglio c'è anche ora, ma non vorrei dire una cazzata.
      Alè o-o ottimo per le storie^^

      Moz-

      Elimina
    2. Forza campioni l'hanno dato la scorsa estate su italia 2, dopo justice lueague unlimited, mi pare...
      Il colore è un filo sbiadito, avranno lasciato le pellicole al sole...

      Elimina
    3. Ahha... eppure io dentro i magazzini Mediaset ci vivrei, giuro!**

      Moz-

      Elimina
  3. Risposte
    1. Ahi ahi, allora questa lista è un buon ripasso^^

      Moz-

      Elimina
  4. mi sento ignorante perché conosco solo Holly e Benji. Chi se le scorda quelle azioni che duravano 2-3 puntate? C' era una tensione incredibile, eri costretto a vederlo tutti i giorni per sapere come andava a finire una partita.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh sì: oggi forse non funzionerebbe più con quel ritmo, ma all'epoca davvero ti teneva incollato allo schermo! :D

      Moz-

      Elimina
  5. Non conoscevo Inazuma, poi Supa e anche quello prima.
    Sì, sapevo delle inutili censure di "Alee ooh" e infatti me lo sono rivista anni dopo in streaming!

    Holly e Benji ovviamente ce l'ho nel cuore, ho letto anche i manga però ammetto che la Compagnia dei Celestini è stato favoloso!

    La prossima volta esploriamo qualche altro sport? (ma ti ricordi, per esempio, Jenny la tennista? Che roba!)
    Ti abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo è il primo di una serie di raccolte "sportive": ho già in programma automobili, arti marziali e altro (con uno speciale su Adachi!)^^

      Moz-

      Elimina
    2. Io ero e sono innamorato di Natalie <3 :D (non so il nome giapponese)

      Elimina
    3. Quasi sicuramente un nome che inizia con N o Na... tipo Nazumi :)

      Moz-

      Elimina
  6. Mi intrometto: this is a very good idea!
    Mi piacciono tantissimo i cartoon sportivi (ma anche i fantasy) e quindi sarò felicissima di leggere questi post.
    Fra questi cartoni la mia preferenza va ovviamente a Captain Tsubasa ma solo perché è stato il primo che ho scoperto grazie ai dvd dei papà :-)
    Bye!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh ottimo, allora :)
      Direi che comunque Tsubasa è sicuramente il più famoso tra tutti... una vera icona^^

      Moz-

      Elimina
  7. Mi hai riportato agli albori del mio blog dove feci un post molto simile.
    Ammetto che comunque i più recenti mi sono praticamente sconosciuti.
    Sono più legato alle serie storiche tipo Arrivano i Superboys ( con quell'opening favolosa ), Holly e Palla Al Centro Per Rudy.
    Ho visto anche Forza Campioni, ma mi piaceva di meno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ogni tanto ne esce sempre uno nuovo, specie in Giappone...
      Quindi la lista si allunga a dismisura, negli anni XD

      Moz-

      Elimina
  8. Lo sai già chi sono4 apr 2018, 15:51:00

    Ciao Mozzuccino, come al solito non ti smentisci mai e fai lo sporco razzista? Beh, scherzi a parte, pelezinho almeno non è una roba della video brinquedo, e ammetto che il pallone con la faccia da cane mi ha strappato una risata.
    Sembra interessante anche l'anime ambientato a Genova, come anche i ragazzi del Mundial e anche un po' i celestini.
    Strano che Rai 2 abbia mandato in onda solo cinque episodi di Victory Kickoff, ma ho un'ipotesi- nel 2014 hanno tolto la mattina dei cartoni su Rai 2 e Rai 3, l'ultima volta che sono andati in onda è stato a luglio di quell'anno, mi ricordo che avevano iniziato la Sirenetta e sospesa a metà della seconda settimana circa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha, allora sono stato razzista anche con l'America e la Francia XD
      Secondo me, Victory non ebbe successo e lo hanno cancellato. Peccato che non si sia mai visto...

      Moz-

      Elimina
    2. Lo sai già chi sono4 apr 2018, 17:12:00

      perché l'orario era pessimo, grazie al cappero che non ha avuto ascolti e quindi successo

      Elimina
    3. Purtroppo la Rai sono anni che ha rinunciato a uno slot pomeridiano...

      Moz-

      Elimina
    4. Sennò poi come competono con Barabba D'Urso?
      Poi tutti a lamentarsi delli sCreaming pirata :P

      Elimina
    5. Su tre reti, una può evitare la competizione XD

      Moz-

      Elimina
    6. Lo sai già chi sono5 apr 2018, 15:26:00

      @Moz sì è un peccato, era meglio quando i cartoni erano anche a quell'orario lì, ma i tempi cambiano
      @Conte Gracula il tuo commento fa ridere ed è serio e intelligente allo stesso tempo!

      Elimina
    7. Se votate per la mia Italia Cult, i cartoni torneranno agli orari di sempre^^

      Moz-

      Elimina
  9. Holly e Benji non è solo calcio, è anche fantascienza:
    1-perché il Giappine stravince i Mondiali
    2-perché ha un campo da calcio che va dagli Appennini alle Ande
    3-sono ammesse le piramidi umane, i giocatori cardiopatici, i portieri acrobati... e ce ne sono ancora tanti di giocatori assurdi!
    Propongo la visione di questo cartone al nuovo allenatore della nazionale italiana, potrebbe ispirarlo.

    Non ho visto la Compagnia dei Celestini ma ho letto il romanzo che è semplicemente bellissimo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha tanto ormai gli Azzurri sono fuori dal Mondiale, nemmeno una bella cura "Holly&Benji" potrebbe risollevarne le sorti XD
      Però è vero che è esageratissimo... :)

      Moz-

      Elimina
    2. Per fortuna Ofelia non hai letto il 'World Youth' di Capitan Tsubasa (Holly&Benji) :D.

      Lì c'è un personaggio che è il killer dei portieri, tira delle sassate che distrugge i polsi XD e ha spaccato una statua :D.

      Poi va beh, lottatori prestati al calcio, un tizio che sembra il mago della lampada di Aladino, robe veramente che fanno rizzare i capelli :D

      Elimina
    3. Ahaha, diciamo che i giapponesi devono sempre esagerare... fa parte dello show :)

      Moz-

      Elimina
  10. La mia crash inizia e finisce con Holly & Benji, di cui ho anche il manga e di cui mi posso anche vantare di aver visto l'autore a una Lucca comics di qualche anno fa!
    Ma incredibilmente ricordo Dragon League, cioè ricordo che lo guardavo per ragioni ora a me ignote!
    Adesso vado a indagare su altri che hai citato tipo quello dal nome improbabile ( ale oo) e La squadra del cuore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh, secondo me hai visto anche Alè o-o e La Squadra del Cuore!
      Ricordo dell'autore al Lucca Comics, forse fu l'anno in cui ci andai anche io XD
      W Dragon League!^^

      Moz-

      Elimina
    2. Ho davvero ricordi vaghi, adesso che sto guardando, "La squadra del cuore" lo aveva pubblicato star comics proprio dopo la chiusura di Capitan Tsubasa ma avevo lasciato perdere.

      Elimina
    3. Esatto, il manga arrivò dopo Holly e Benji :)

      Moz-

      Elimina
  11. La compagnia dei celestini era un appuntamento fisso! a me il calcio interessa meno di zero, ma quello non lo perdevo mai ahahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha, doveva piacerti un sacco, allora^^

      Moz-

      Elimina
  12. Ok, io ho sempre odiato il calcio anche in versione animata, ma giuro che a parte Holly e Benji, gli altri non li ho mai visti né sentiti D:

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, ci credo... se non ti piace il genere non li cercavi nemmeno :)

      Moz-

      Elimina
  13. Da bambino odiavo il calcio e speravo che sparisse, quindi al primo accenno di "due sportivi due ragazzi per il calcio sono cazzi" cambiavo canale >:(
    Oggi mi fa solo un po' schifo, così mi è capitato di vedere qualcosa di 3/4 della tua lista ^^
    Inazuma Eleven, però, è meno calcistico di Shaolin Soccer: il portiere protagonista evoca un rasetsu in porta, il concetto di dribbling di uno degli antagonisti minori - dopato con l'ambrosia - consisteva nel fermare il tempo per dieci secondi e camminare oltre chiunque lo marcasse, alcuni infiammavano il pallone o scatenavano tsunami in campo... e infatti c'era un cattivo della prima serie che voleva usare i ragazzini come supersoldati!
    Rina Inverse faceva meno paura, così come Kenshiro XD
    La compagnia dei celestini era più serio - e ho apprezzato il "liberamente ispirato al romanzo", visto che di quello erano rimasti solo i nomi di alcuni personaggi... non del Grande Bastardo, però! :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh, il Grande Bastardo era un po' troppo per il cartoon XD
      Comunque anche io mai sopportato il calcio, lo considero un cancro mortale per il 90% delle persone e purtroppo per i ragazzini... Che vuoi farci. Ma almeno ci ha regalato bellissime opere animate^^

      Moz-

      Elimina
  14. Inazuma Eleven ha dei personaggi assurdi, tipici dei videogiochi della Level 5, se ne vede qualcuno anche nell’immagine.
    Post fantastico, ne conoscevo un po’ ma alcune erano completamente sconosciute!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ed è gol, è proprio gol, che gioia che felicità XD
      Inazuma si vede che è modernissimo... ma penso che da bambino mi sarebbe piaciuto un sacco^^

      Moz-

      Elimina
  15. "Un Uragano di Goal" era ignorantissimo XD
    "La Compagnia dei Celestini" ha un solo merito: quello di avermi fatto scoprire lo stupendo libro di Benni, che non ha un cacchio a vedere con la serie.
    "La Coppa dei Dragoni" lo scopro ora da te.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha vero, Hurricanes era tipico cartoon americano di quel periodo...
      Il libro di Benni è tutt'altra cosa, decisamente^^

      Moz-

      Elimina
  16. Avendo disinteresse per il calcio, di questi cartoni animati conosco solo "Holly & Benji" avendone visto qualche spezzone nell'attesa del programma successivo...
    Anni fa girava su un sito il calcolo scientifico delle dimensioni dei campi di calcio mostrati in quel cartone animato, coadiuvato da ironiche considerazioni... Ho recuperato questo a riguardo, ma non è il sito originale...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, ricordo anche io quell'articolo, credo fosse l'originale, il primo... perché ebbe una certa eco all'epoca degli albori internettiani! XD

      Moz-

      Elimina
  17. Come Pirkaf sono legato soprattutto ai primi anime calcistici passati in tv, dunque "Arrivano i superboys" e "Holly e Benji".
    Un punto in più per aver ricordato "Sport Billy" che solo in pochi ricordano...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, Sport Billy cartoon non è molto noto, anche perché il suo design differisce da quello conosciuto ai più (spot su Topolino, ad esempio)^^

      Moz-

      Elimina
  18. Molti non li conosco (quelli recente), mentre altri li avevo proprio rimossi.
    I miei preferiti sono i Superboys e Rudy, mentre non ho mai sopportato Holly e Benji a parte la sigla, lo guardavo solo quando non c'era proprio altro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rudy lo amavo pure io, forse perché erano dei perdenti!! Mi divertiva questa cosa: al massimo, riuscivano a pareggiare XD

      Moz-

      Elimina
  19. Anche se femminuccia, io ho visto sempre volentieri Holly e Benji :)))
    Come dimenticare tutti protagonisti, gli avversari storici come Mark Lenders, i gemelli Derrik (e la loro catapluta infernale), Julian Ross e i suoi problemi cardiaci...
    Le corse su quei campi di calcio che in sembravano avere salite e discese ed essere infiniti... :D
    Conosco anche, ma poco, Palla al centro per Rudy.
    Il resto, devo confessarlo, mi è sconosciuto :(
    Ma comunque... è sempre bellissimo tuffarsi in questi ricordi!

    PS: cerco di star dietro a tutti post dei miei amici di blog ma non sempre ci riesco... specie se come qui sul Moz O'clock le novità arrivano una dietro l'altra ;) :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Julian Ross il tipico personaggio supersuperforte ma che ha un grave problema (quindi è costretto ad agire poco e niente)^^
      Grazie mille!
      Il sabato quasi sempre ho uno stop, così da riprender fiato^^

      Moz-

      Elimina
  20. Holly & Benji poteva tranquillamente bastare, tuttavia ho visto anche i Celestini, che non erano affatto male ;)

    RispondiElimina
  21. Pur non essendo patita di calcio, devo ammettere che molti di questi cartoni li amavo anche io. Insomma: chi non si ipnotizzava davanti al pallone rotante, in aria, a sfidare ogni legge della fisica?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esattamente! 😁
      Nemmeno io amo il calcio, ma questi cartoon raccontavano storie che 'prendevano' un casino! ;)

      Moz-

      Elimina
  22. Tanta roba!
    A parte naturalmente Holly e Benji, ricordo anche con un discreto affetto pure Rudy. :)

    RispondiElimina

ricevere commenti fa sempre piacere, a patto che siano commenti pertinenti o che arricchiscono la discussione.
Ricorda: non è obbligatorio commentare se non si ha niente da aggiungere o se non si è nemmeno letto l'articolo! Grazie :)