[SIGLE TV] Le nuove avventure di He-Man (G. Daldello, 1990)



Qualche tempo dopo l'enorme successo della serie e dei giocattoli Masters of the Universe, la Mattel provò a rilanciarne il brand.
Tante erano le nuove idee per riportare in scena He-Man e Skeletor, e infine prevalse quella dal sapore marcatamente space-opera.
Con The new adventures of He-Man, il pubblico poteva finalmente godersi altre storie del muscoloso eroe di Eternia, tuttavia il cambio di stile, di tono, delle ambientazioni e della totalità dei personaggi spaesò tutti e la serie, pur dopo 65 episodi, terminò la sua corsa prima di poter raccontare forse la parte più interessante.
Un brand così redditizio come quello di He-Man, comunque, non poteva non giungere anche in Italia: questi nuovi episodi vennero peraltro prodotti (oltre che da studi francesi e dalla Dic Enterprise) anche proprio dalla Fininvest, che li mandò in onda sia su Italia 7 (nel pomeriggio) sia su Italia 1 (la mattina).


LA SERIE

Dal pianeta Primus, He-Man viene chiamato a fermare una nuova minaccia: anche Skeletor parte per il futuro e così la guerra fra i due arcinemici prosegue nello spazio, tra nuovi alleati e nuovi pericoli.
Della serie storica sopravvive solo Sorceress in pochissime apparizioni, e giusto Teela è protagonista di una puntata. A Re Randor, alla Regina Marlena e a Adam è riservato giusto un cameo.
La trama presentata era troppo distante da quella passata.
Solo di recente, una scrittura più precisa ha fornito la coesione necessaria che permette di inquadrare anche queste Nuove Avventure di He-Man nel complesso più ampio della storia completa dei Masters of the Universe (rileggila QUI).
E se volete conoscere nel dettaglio gli eroi di questa saga, vi rimando A QUESTO POST!



LA SIGLA

A cantare la sigla fu chiamato Giampi Daldello.
La canzone è rimasta nel cuore di molti e sicuramente è tra le più famose del repertorio del cantante.
Il testo funziona nonostante qualche retorica forzatura.
Questa è la tv-size dalla trasmissione su Italia 1: come si può notare, all'edizione italiana fu dato il semplice titolo He-Man, peraltro nemmeno usando l'iconico logo originale.


IL TESTO

Due implacabili nemici sono Skeletor e He-Man,
che si dan la caccia da un'eternità.
Vero principe del bene è il fantastico He-Man,

mentre il re del male è Skeletor, si sa.
Il passato col presente, nel futuro vola già,

dove questa lotta poi continuerà...
Certo He-Man è il paladino della vera libertà,

la difende in ogni istante, sa com'è importante,
e per questo non si fermerà.

He-Man, He-Man, He-Man...
con la Spada tu difendi l'assoluta libertà,

lotti sempre, non ti arrendi, vinci la malvagità,
ogni giorno tu combatti con lealtà.
Sulla Terra hai tanti amici che fan proprio come te,

e tra questi certamente puoi contare pure me.

He-Man, He-Man, He-Man...
con la Spada tu difendi l'assoluta libertà,

lotti sempre, non ti arrendi, quindi vincerai.
He-Man!


IN SPAGNA

Le reti estere berlusconiane utilizzavano le sigle italiane per le serie cartoon i cui diritti erano acquistati per una trasmissione internazionale fininvestiana.
E così l'italiana siglia di He-Man finì, in Spagna, per diventare l'opening dell'anime Lupin, l'incorreggibile Lupin:



ami le sigle e le particolarità? leggi anche:

30 commenti:

  1. ahahah la sigla di Lupin spagnolo :D
    Che dire...a me la sigla di Daldello mi piace: vero, c'è qualche passaggio "bruttino" nel testo, ma musicalmente è piacevole da ascoltare!
    Del cartone abbiamo parlato spesso. Fosse stato inserito bene nel canone di He-Man, sarebbe stata un'opera eccezionale..purtroppo invece si sono inventati il principe Adam pastore e altre cose tristi :/.
    Gli alleati di He-Man invece mi piacevano molto: (Quasi) tutti umani, questo per me era un punto di forza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi ha fatto sempre ridere la questione di Adam pastore (greco) XD
      Sì, purtroppo non hanno tenuto conto della continuità né delle atmosfere precedenti. Potevano amalgamare meglio...

      Moz-

      Elimina
  2. L'unica versione di He-Man (finora) che passo... non fa per me

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Col post di domani forse potrai in parte ricrederti... ;)

      Moz-

      Elimina
  3. Io Dico Che è Molto Meglio Il Primo He-Man!
    E A Proposito Di Sigle,In Spagna L'Opening Di Lupin Divenne Quella Di... Holly E Benji!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Yeah! Ce ne sono tantissime che hanno 'scambiato': presto un post!
      Su He-Man, se passi nel post di domani pomeriggio, vedrai come hanno integrato questa trama! 💪🔥

      Moz-

      Elimina
    2. Non sapevo di questa moda di scambiare le sigle tra cartoni animati. 😯

      Elimina
    3. Yeh, presto un post a tema :)

      Moz-

      Elimina
  4. Sarà perché mi ci sono abituato, ma preferisco la versione nostrana di Lupin, cantata Enzo Draghi, a questa di telecinco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ovviamente anche io, perché per me quella è la sigla di He-Man e non di Lupin... :)

      Moz-

      Elimina
  5. Eh no... Musicalmente la sigla Filmation è superiore e per me definitiva.
    Vidi qualcosa su Youtube di questa serie, giusto per farmi un'idea... Personaggi nuovi ok, ma i due protagonisti sono eccessivamente stravolti: passi per He-Man che almeno non ha più i capelli alla Nino D'angelo prima maniera, ma Skeletor ha azzerato tutta la sua iconicità...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, ma questa serie non aveva comunque già più la sigla Filmation, anche perché non è un cartoon della Filmation, ma della DiC/Jetlag (con France 1, 2 e Mediaset).
      Nella storia completa spiegano bene anche come mai Skeletor si trasforma, e ci sta... almeno gli hanno dato un senso^^

      Moz-

      Elimina
    2. Però Skeletor era doppiato da un sontuoso Giorgio Melazzi, che doppoiava anche il comandante Cobra!

      Elimina
    3. Sì, il doppiaggio mediasettiano non era male, anche se il meglio lo han fatto con la serie 200x!

      Moz-

      Elimina
  6. Me lo ricordo da bambino la mattina su Italia 1 e il mio straniamento rispetto all'He-Man classico, che invece guardavo su Junior TV.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, cambiarono troppo. Questo sembrava G.I. Joe...

      Moz-

      Elimina
  7. Le sigle non mi hanno mai entusiasmato ma alcuni personaggi erano azzeccati. Primo fra tutti Lupin. Un salutone a te.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lupin? He-Man semmai XD
      I personaggi (buoni) potrai vederli tutti nel post di domani!

      Moz-

      Elimina
  8. La sigla di Lupin in spagnolo non l'ho mai ascoltata.
    Quante cose curiose si scoprono con i tuoi post. Ciao Valeria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh, mi piace in effetti mostrare qualche curiosità^^

      Moz-

      Elimina
  9. amazing post, really great!

    RispondiElimina
  10. Stupenda!
    Riguardo la serie, finalmente via il caschetto e le mutande a pelliccia! 😝
    Adoravo i giocattoli di questa serie, più di quelli classici. Forse perché più a tema fantascoento. Magari domani tratto l'astronave.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha, a me piacevano di meno proprio per questo, ma adesso che li hanno uniformati al resto, me li godo di più :)

      Moz-

      Elimina
  11. Mamma mia che brutta sigla, non l'ho mai amata

    RispondiElimina
  12. He-Man infighettato e senza caschetto non si può proprio vedere! XD
    Però è durato 65 episodi come le serie standard, non male.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già: ha anche un certo "senso generale", anche se dissero che dopo questi 65 episodi sarebbero tornati a raccontare le storie su Eternia... :)

      Moz-

      Elimina