[MOZPLOITATION] Annozero: il 2000


Mozploitation diventa Annozero.
Cinque annate (1970, 1980, 1990, 2000, 2010) da ripercorrere attraverso i grandi avvenimenti della cultura popolare sfruttando dove possibile il Moz O'Clock.

Oggi tocca all'anno 2000, che sembra essere solo ieri (o forse oggi) ma invece è già venti anni fa!
Dopo aver affrontato il 1970 (clicca 
QUI), il 1980 (clicca QUI) e il 1990 (clicca QUI), oggi ripercorriamo eventi (specie pop) dell'anno che doveva introdurre il futuro!
Bentornati nell'anno 2000.
Nei dodici mesi del 2000, sul pianeta, eravamo in 6,13 miliardi.
Cosa facevamo?

IN TELEVISIONE

In America arriva quel piccolo capolavoro di Malcolm in the middle, assieme a CSI - scena del crimine e Una mamma per amica.
In Italia inizia la lunghissima serialità di tre titoli che hanno segnato la storia della nostra televisione: Don Matteo, La Squadra e Distretto di Polizia.
L'exploit animato sui nostri schermi è tutto per Diabolik, ma soprattutto per i Pokémon e Dragon Ball Z (di cui abbiamo ripercorso la storia italiana, QUI). Il 2000 è anche l'inizio del Grande Fratello in edizione italiana.


SPORT

La Lazio vince lo scudetto, mentre la Nazionale è battuta dalla Francia agli Europei.
Michael Schumacher segna il ritorno di una Ferrari vincente.
Il 15 settembre partono le Olimpiadi di Sidney.


MUSICA

Madonna propone il brano Music, e gli U2 il loro Beautiful Day.
In Italia si vive la spaccatura dei Litfiba (come visto QUI) che fanno uscire il primo album della band senza Piero Pelù, impegnato nella carriera solista.
Gli Avion Travel vincono Sanremo, ma è il secondo posto de La tua ragazza sempre (di Irene Grandi) a rimanere al grande pubblico.



AL CINEMA

Il cinema tricolore propone I cento passi, Pane e tulipani, e Malèna.
Ma escono anche i cult (e scult) Zora la vampira, La mossa del giaguaro, Alex l'Ariete.
In America spopolano Autumn in New York, Cast Away, The Beach, Il patriota ma soprattutto Il gladiatore (retrospettiva QUI).
American Beauty e Tutto su mia madre vincono il Premio Oscar.



FUMETTI

La Marvel rilancia Il Punitore con un ciclo scritto da Garth Ennis, ma non solo: il grande successo è tutto per L'Uomo Ragno, che riparte da zero con Ultimate Spider-Man.
L'iraniano Persepolis della Satrapi diventa un caso editoriale, mentre in Italia arriva Dampyr.
Escono in Giappone -e arriveranno da noi dopo qualche anno- Nana, Chobits, Battle Royale e Gantz.



GIOCHI

L'attenzione videoludica è tutta puntata sulla Playstation 2, che esce in Europa il 24 novembre.


AVVENIMENTI

Il 26 giugno viene reso pubblico il Terzo Segreto di Fatima, che non era niente di apocalittico e sconvolgente (tanto che rappresentò una grossa delusione, anche soprattutto per l'aura di ingiustificato mistero mantenuto per anni).
Il Giubileo del 2000 culminò con la Giornata Mondiale della Gioventù a Roma, a metà agosto: un evento che contribuì a fare di Giovanni Paolo II una vera e propria star.
Qualche giorno prima, proprio nella papalina Roma, si tenne invece il primo e chiacchieratissimo Gay Pride italiano: dibattiti, scandali e polveroni, molto rumore per nulla.



MIKIMOZ

Per me un anno di passaggio, mi sembrava di vedere il futuro che però non è arrivato.
Quando pensavo al 2000, da bambino, davvero immaginavo un epocale cambio di registro tecnologico e fantascientifico.
Frequentavo il penultimo anno di liceo; da quell'estate ho cominciato a far parte di una comitiva con cui mi sono rivisto per una rimpatriata proprio pochi giorni fa, come vi ho mostrato QUI.
E voi?
Cosa facevate nell'anno 2000?

leggi anche

80 commenti:

  1. Vivevo il momento di questo epocale passaggio con grande emozione ma anch'io come te con quel pizzico di stupore se non proprio delusione poiché anch'io da piccolo vedevo il duemila come un anno dove ci sarebbero state auto volanti e non inquinanti, la pace nel mondo, una società serena insomma tutto il contrario della realtà che poi si è verificata sia in quell'anno che in quelli seguenti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto, anzi direi che dal 2001 la situazione appunto è andata nella distopia più totale... XD

      Moz-

      Elimina
  2. Un anno che ha segnato un grande passaggio, ha creato speranze e timori, ansie e aspettative. Sembra ieri e, invece, come dici tu sono passati ben vent’anni. Vent’anni di avvenimenti belli e brutti, sia personali che sociali.
    Delle immagini che hai postato ho un ricordo netto del papà che apre la porta Santa. La playstation 2 e la serie tv.
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, l'immagine del Pontefice credo sia storica, ormai...
      Venti anni, assurdo...

      Moz-

      Elimina
  3. assurdo, già 20 anni?!

    Nel 2000 iniziavo l'ultimo anno delle scuole medie... e arrivavano anche i griffin in italia, se non sbaglio (cioè mi ricordo che a novembre morì mio nonno e quel giorno davano una delle prime puntate alla domenica, quindi non si scappa!).

    Invece inconsciamente avrei detto che la PS2 fosse di qualche anno successiva: nel 2000 era ancora l'epoca della PSX (d'altronde mi ricordo che giocai a FIFA 2002 proprio sulla prima Play) e in casa mia arrivò il primo PC!

    Euro 2000 all'epoca fu una botta da gnente... ricordo che per un paio di giorni rimasi "scemo" a ripensare a quella partita! Fu forse la prima tragedia sportiva (in senso lato) della mia gioventù, quando cominci a capire le cose (Italia '90 non capivo, del '94 non ho clamorosamente ricordi, a Francia '98 ormai ci avevo fatto il callo alla solita uscita ai rigori...). Per fortuna ci siamo rifatti APPENA 6 anni dopo (ecco sto fatto che tra 2000 e 2006 siano passati solo 6 anni mentre all'epoca era una vita, mentre oggi i mondiali di germania mi sembrano ieri mi triggera non poco...).

    Del terzo segreto di Fatima mi ricordo i tanti "vaffa" che si beccò il Papa all'epoca, manco avessero celato l'esistenza degli alieni...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando viene lanciata una nuova console quella precedente rimane supportata ancora per alcuni anni. Nel 2003 al "Magic Toys" del mio paese comprai la PSOne, c'era ancora un reparto dedicato ai giochi e accessori della PlayStation 1. Nel 2004 al Conad comprai PES 2 per la Play 1.

      "Per fortuna ci siamo rifatti APPENA 6 anni dopo (ecco sto fatto che tra 2000 e 2006 siano passati solo 6 anni mentre all'epoca era una vita, mentre oggi i mondiali di germania mi sembrano ieri mi triggera non poco...)."

      Anche io sono avvilito di come oggi il passare del tempo mi sembra molto più veloce...

      Anche per tra il 2000 e 2006 sembrava essere passato un secolo... Invece il 2014 mi sembra ieri...

      Devo dirti però che il 2006 segna purtroppo l'anno del mio declino... Per cui il mondiale 2006 pur riconoscendone l'importanza storica esiste e non esiste per me... Detto più semplicemente preferisco tutta la vita l'italia di Dino Zoff del 2000.

      Elimina
    2. Il passare del tempo oggi è veloce perché non abbiamo più noia né attese né aspettative.
      Vero sulla Play: anche se lanciata nel 2000, per me inizia a esserci solo dal 2002.
      La sconfitta con la Francia purtroppo mi bruciò non poco, ma ricordo che quella sera mangiai una cinquantina di arrosticini... :)

      Moz-

      Elimina
    3. Il tuo è un discorso sul tempo molto filosofico... Esistono molti articoli sulla percezione del tempo.

      "Vero sulla Play: anche se lanciata nel 2000, per me inizia a esserci solo dal 2002."

      Diciamo che tutte le console ci mettono qualche anno ad ingranare. Vuoi per il prezzo di lancio solitamente alto, vuoi per i possibili problemi dei nuovi hardware, vuoi per la scarsità di giochi in commercio, le nuove console è preferibile acquistarle dopo qualche anno l'uscita... Almeno io la penso in questo modo. Da bambino/ragazzino mai comprata una nuova console al lancio.

      La PlayStation 2 costava al lancio: 899.000 lire!

      Servizio del TG 5 dell'epoca:

      https://youtu.be/m8hQLDESUCg

      Adesso quelle persone intervistate hanno oltre quarant'anni...

      Elimina
    4. Oggi forse è diverso perché la gente stranamente è disposta a spendere, 500euro... Le console ingranano subito ma ammetto che era meglio prima!! 😅💪
      Io, la Play1 la comprai nel 1998 mi sa 💪

      Moz-

      Elimina
  4. American Beauty mi piacque un sacco! Per il resto, ero piuttosto impegnata a tirare su due bambini, quindi non ho ricordi particolari.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, ci sta alla grande... saranno ricordi meravigliosi^^

      Moz-

      Elimina
  5. Ciao! Nel 2000 ero a metà strada tra la quinta elementare e la prima media... E mi ricordo i servizi al Tg per la GMG a Roma e il primo Gay Pride. Anche i primissimi episodi di "Don Matteo" sono indimenticabili, incredibile che siano passati già vent'anni! Come musica ricordo Madonna e gli U2, ma anche Britney Spears, Christina Aguilera e "La vita è" di Nek, la cui musicassetta ho praticamente consumato nel corso dell'estate. Già, perché c'erano quelle enormi vecchie radio in cui infilare le cassette :-)
    Avrei voluto anche andare a vedere Autumn in New York con mia mamma e mia zia al cinema, ma mi avevano detto che faceva piangere ed ero troppo piccola :-( Che ci vuoi fare! Comunque lo ricordo come un anno spensierato, ero contenta di iniziare le medie perché avrei avuto quasi gli stessi compagni delle elementari, e poi proprio quell'anno ho iniziato a scribacchiare i miei primi diari, le mie prime cosette...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh, che ricordo, quello del film!!
      Io ho una cosa analoga con Pulp Fiction, pensa... XD
      Bello, un periodo di passaggio, per te!

      Moz-

      Elimina
  6. I tuoi post sono molto dettagliati, ma qualche volta leggendoli mi chiedo se sono vivo o morto senza rendermene conto.
    I titoli delle serie televisive, quelle dei fumetti, i giochi, non mi dicono nulla.
    Forse devo trovarmi un bravo dottore. 😊
    Buona giornata.
    enrico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai, ma davvero nemmeno Don Matteo o Distretto di Polizia??? :o

      Moz-

      Elimina
    2. Ormai la tv mi annoia e anche solo due puntate di qualsiasi programma, anche se sono ottimi, sono troppe. Di qualsiasi programma voglio vedere inizio e fine in una sola serata. Lo so sono da curare :-)
      Buon weekend
      enrico

      Elimina
    3. Beh, no, ci sta: semplicemente non ami la serialità.
      Però dai, almeno di nome Don Matteo (esiste ancora oggi!) e Distretto di Polizia li conosci!! 🤓🔥

      Moz-

      Elimina
  7. Ho adorato "Una mamma per amica", ma mai visto serie poliziesche e simili.
    Per me il 2000 è l'anno della cresima, pensa un po'. Ahahaha
    Il vero spartiacque, però, arrivò l'anno successivo quando iniziai a frequentare il liceo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una mamma per amica però noi lo abbiamo visto solo qualche tempo dopo... È da poco che esiste la quasi contemporaneità (o la totale contemporaneità, grazie a Netflix) delle serie :D
      Beh, la cresima comunque segna una fine, è un bel momento^^

      Moz-

      Elimina
    2. Non così tardi mi ricordo di averlo visto per la prima volta nel 2002/2003 me lo guardavo spesso.

      Elimina
    3. Sì, appunto, due o tre anni dopo... 🤩💪

      Moz-

      Elimina
  8. Denis: nascono tre serie cinematografiche: X men, Riddick e Final Destination, in tv mi ricordo questa serie Dark Angel con Jessica Alba.
    Questi erano i titoli usciti con la Ps2, Fantavision, Tekken Tag Tournament e mi sembra un Ridge Racer.
    In Music di Madonna c'è pure Sacha Baron Cohen.
    Esce il videogioco di Deus Ex che farà da apripista per un nuovo genere di sparatutto: uso di potenziamenti, più modi di finire un livello, trama più articolata sono di esempio questi moderni: Dishonored, Bioshock.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Denis! :)
      Wao, ferratissimo specie sull'argomento videoludico.
      Grande Baron Cohen^^

      Moz-

      Elimina
  9. Facevo la quarta elementare (A.S. 1999-2000) è stato l'anno più bello della mia vita: scuola, calcio, Pokémon, Dragon Ball Z (mi piaceva tantissimo anche la prima serie di Dragon Ball, andata in onda l'anno prima), i giochi della PlayStation 1 ( su tutti Crash Team Racing, Spyro 2, FIFA 2000), Sarabanda con la campionessa "la professora" Antonietta Palladino.
    Bellissimo il campionato di quell'anno con la Lazio campione d'italia al fotofinish, indimenticabile il mio Napoli promosso in Serie A con in attacco Schwoch, Stellone e Bellucci, entusiasmante l'Europeo 2000 peccato per l'Italia vicinissima al titolo europeo...



    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero, molto bello anche l'Europeo 2000! Italia e Francia erano veramente forti, ma anche l'Olanda..eliminata grazie alle parate di Toldo sui calci di rigore!

      Elimina
    2. Una finale di Europeo davvero tosta... che ricordi: ero in un ristorante ad abbuffarmi di spiedini.
      Crash Team Racing lo adoro ancora oggi!^^

      Moz-

      Elimina
    3. Io invece guardai la partita a casa con gli amici Kalu e Alberto Moroni!

      Elimina
    4. Vedo che ricordiamo bene quel momento, ahaha XD

      Moz-

      Elimina
  10. Dimenticavo di ricordare che il 4 settembre 2000 venne trasmesso su Rai Due il primo episodio di Digimon Adventure uno dei migliori anime del suo target di semore...
    Ebbe un buon successo anche in Italia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, io ricordo anche gli spot in agosto... sembrava davvero volessero competere con Bim Bum Bam, recuperando una fascia ragazzi sulla Rai^^

      Moz-

      Elimina
    2. Quegli spot purtroppo non ci sono neppure su YouTube...
      Sì trova giusto qualcosina su Digimon Adventure 02 andato in onda l'anno successivo.
      Comunque su La Stampa di quel periodo ci sono vari articoli dedicati ai Digimon e Pokémon, probabilmente all'epoca avevano una certa risonanza mediatica.

      Elimina
    3. Sì, evidentemente era un lancio molto ponderato, come fu per i Pokémon. Ovviamente non raggiunse mai quei livelli...
      😁

      Moz-

      Elimina
  11. A livello mediatico, il mio 2000 resta focalizzato sulle olimpiadi di Sydney con la sua pioggia di medaglie azzurre, e relativo ascolto dell'inno di Mameli manco fosse il segnale orario, e l'uscita di Dampyr, il cui primo numero ricevetti in regalo, e che continuo a collezionare.

    Quel Sanremo lo ricordo soprattutto per i brani dei Matia Bazar, Samuele Bersani e Gerardina Trovato.

    "I cento passi" e "Autumn in New York" sono due pugni nello stomaco per motivi diversi, entrambi visti soltanto successivamente. Al cinema andai invece a vedere "Il miglio verde" e "F.B.I. protezione testimoni".

    Il mio 2000? Molto vissuto negli ambienti universitari, con nuove amicizie e l'impegno in esami piuttosto interessanti. Curioso che in quel periodo abbia legato soprattutto con studentesse dalla bella voce, che in più di un'occasione si sono esibite, singolarmente, improvvisando ai presenti durante le pause al bar o in aule libere, canzoni di Baglioni, Mina, Paola e Chiara.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Venti anni di Dampyr... incredibile.
      Oddio, che mi hai ricordato... F.B.I. protezione testimoni :D
      Figo il tuo ricordo amichevol-canoro^^

      Moz-

      Elimina
    2. Con una di queste studentesse/cantanti sono tutt'ora in contatto, anche se ci perdemmo di vista vari anni per ritrovarci di recente su Facebook. Una ragazza che tra l'altro mi piaceva: ogni tanto lamentava il fatto di essere "studentessa fuori sede" e io prontamente "Anche fuori serie". 😍😅

      Elimina
    3. Ahaha!
      Beh, vedi a volte FB ha la sua utilità :)

      Moz-

      Elimina
  12. E pensare che il mondo potesse finire il 31 dicembre 1999...
    Nel 2000 comunque ero alle superiori, un anno così così, sportivamente deludente, niente da segnalare...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha vero, e invece... nemmeno Dio ce l'ha fatta, oppure ce lo sta facendo finire poco a poco^^

      Moz-

      Elimina
  13. Nel 2000 avevo quattro anni, ero ancora piccola, comunque anni dopo ho recuperato le prime stagioni di Don Matteo e il cartone animato dei Pokemon. Per quanto riguarda i film ho visto "I Cento passi", "Cast Away", "Autumn in New York" e "Il Gladiatore". Non ho mai visto "American Beauty", devo recuperarlo! 🙂

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un grande film con un grande Kevin Spacey!
      Sai che io di Don Matteo non ho mai visto UNA puntata per intero, ma al massimo pochi minuti? :o

      Moz-

      Elimina
  14. Delusi dal mancato millenniumbagg! Però nasce mia figlia, mica bubboline

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, direi che è un grande anno, allora^^

      Moz-

      Elimina
  15. Beh, era uno dei miei periodi migliori.
    Militare finito da poco, ero un fancazzista che si godeva la sua libertà, e la mia famiglia era al completo.
    Ed avevo vent'anni di meno.
    Stavo meglio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci credo.
      Specie dopo aver terminato il servizio di leva, dovevi davvero sentirti libero... :)

      Moz-

      Elimina
  16. Ciao Moz, ti ho letto con entusiasmo, il tuo scritto mi ha portato a rivivere molte pagine della vita felici a altre meno come, credo, per tutti. Il 2000 mi ha portato finalmente, dopo anni di vagabondaggio a vivere finalmente e stabilmente nella mia Trieste. Professionalmente è stato un anno interessante e ricco di soddisfazioni. Personalmente vita da single con cane, un Bobtail di 45 Kg.
    Ciao fulvio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ottimo che sia stato un anno di concretezza, un anno di vita "ferma" e con un amico a quattrozampe^^

      Moz-

      Elimina
  17. Come ho letto "Avion Travel", la mente mi ha portato alla mente quando la bidella entrò in classe durante la ricreazione e disse che aveva vinto una canzone di m... XD

    Poi i ricordi delle musiche dance, Eiffel 65, Gigi d' Agostino, Mabel e gli altri... E poi ricordo il passaggio dalle medie alle superiori, in un' estate bella che ricordo ancora.

    Bel viaggio indietro nel tempo Moz.
    Grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. AHAHAHA e aveva ragione, la bidella!! XD
      Grazie a te, viva il tempo passato e anche il presente!

      Moz-

      Elimina
  18. Eh sì, il 2000 è stato l'anno del boom di Dragonball anche per me...anno di passaggio, nel complesso: chiusura della golden age e inizio di un periodo meno "brillante" (anche se dal punto di vista del profitto scolastico invece è stato un crescendo!). Ma tutto sommato non posso lamentarmi perché si sono consolidate delle amicizie..Anzi il 2000 è stato l'anno in cui ho stretto una grande amicizia, con Filippo, che avevo conosciuto quando lui faceva la prima media e io la terza..poi non c'eravamo più visti per due anni, fino a quando, nel 1999(2000, appunto, inteso come anno scolastico) ci siamo rivisti sulla mitica "corriera", l'autobus che ci portava a scuola a Rimini.
    Tuttavia il ricordo più bello è il mondiale vinto da Schumi..mi era rimasto sul gozzo il mondiale perso all'ultima gara nel 1997!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per me il quasi finale di un periodo molto "down", iniziato a fine 1996... pensa tu!
      Però l'estate era diversa, vero e proprio svago... e infatti anche io consolidai amicizie... :)

      Moz-

      Elimina
  19. Che Anno! Esame di maturità in estate, tanto mare, cugini australiani in visita in occasione del Giubileo, primo anno di Università, proiezioni di film assurdi delle organizzazioni studentesche, primo esame dato (giusto prima di Natale)... Tantissimi ricordi!!!

    Bello questo post, leggendolo mi sono ricordato di come ho vissuto io molti degli eventi che hai ricordato! :--)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh, mi fa piacere! Lo scopo del post è proprio ripercorrere ogni cosa insieme :)
      Beh, per te direi che è stato un gran bell'anno... novità a gogo!

      Moz-

      Elimina
  20. Ommimì Dragonball
    nel 2000 avevo 15 anni ed avevo un morosino cretino che mi mandava sms del tipo "baci grandi quanto il pianeta namek".
    a 20 di distanza mi viene un dubbio che forse tu puoi risolvermi... sto pianeta era almeno grande? ;P all'epoca avevo dato scontato di sì, ma con il senno di poi... ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah!! 😂😂😂
      Beh, sì, era grande.
      E il Drago di Namek ancora di più... ma così sarebbe stata una battutaccia 🤓

      Moz-

      Elimina
  21. che filmone american beauty !!!!

    RispondiElimina
  22. Per me il 2000 non fu un anno particolarmente felice. Quindi non lo ricordo con piacere. Ci ha regalato però un filmone come "American Beauty"... e allora va bene così :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Capisco.
      Per me semplicemente di passaggio, con un'estate sicuramente stupenda e il resto non entusiasmante.
      Però purtroppo ci sono anche annate così...

      Moz-

      Elimina
    2. "Filmone"..... e` la classica americanata che non vale una cippa. Titanic uscito appena due anni prima di questo e altri realmente filmoni sono degni di essere chiamati tali.
      Già la trama di American Beauty un quarantenne maniaco sessuale represso sposato con famiglia che si eccita con una minorenne che potrebbe essere sua figlia è un inno alla pedofilia e alla perversione il tipico film americano fissato sul sesso in un contesto ridicolo e patetico con troppe scene insensate tipo il sacchetto che vola e sceme il balletto della sua amata ragazza in versione pon-pon una scemenza come il 97% di ciò che producono.
      È come altre cacchiate assurde alla Donnie Darko spazzatura fatta passare a genialità.

      Elimina
    3. Il quarantenne maniaco pedofilo drogato anche nella realtà Kevin Spacey che però ama i ragazzini perché gay dovevano metterci un sedicenne maschio nel film per farlo eccitare sarebbe stato realistico.

      Elimina
    4. Ma non ti sembra di esagerare?
      Spacey è un grande attore, e un attore è in grado di recitare anche ruoli che hanno inclinazioni sessuali diverse.
      Non so chi tu sia, ma il tuo commento è fuori luogo completamente.
      Donnie Darko grande film, tra l'altro.
      Guardati Titanic.

      Moz-

      Elimina
  23. Un bel tuffo nel passato, con tanti ricordi.
    Sereno pomeriggio.

    RispondiElimina
  24. American Beauty segna degnamente quell' anno per me, anche se in realtà l'ho visto solo poi a noleggio, per cui un anno dopo circa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io lo vidi in un cineforum ma molto a ridosso della sua uscita, quindi non so... magari era inizio 2001...

      Moz-

      Elimina
  25. Ciao Miki come stai ?

    Ricordavo di averti fatto richiesta di questo genere di post che amo molto ,
    perché riavvolgono un po' il tempo attraverso gli eventi che si verificano . Poi sotto tua segnalazione ho avuto la possibilità di leggere post che già integravano la mia richiesta.

    Il 200O per me è stato più un anno di attesa che di cambiamento in se .Distretto di polizia visto in modo sporadico ma lo ricordo così come la visione dei Pokémon e soprattutto quel Pikachu così famoso all'epoca .Ricordo per la musica l'uscita degli U2 che amo molto.Credo che come avvenimenti oltre quelli citati ne manca qualcuno che ha segnato quell'epoca e che ho visto in altri tuoi post .

    Ciao buonaserata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao... anche se non ho capito chi sei!! :D
      Mi fa piacere quando apprezzate i post che ci permettono di riavvolgere i ricordi... e mi raccomando, nessuno vieta a voi di aggiungere dettagli: i commenti sono qui apposta!!^^

      Moz-

      Elimina
    2. Beh i tuoi post si possono apprezzare in diversi modi ma senza mai mancarti di rispetto.Almeno per come io sento di essere.Hai a che fare con ragazzi anche ,facendo didattica a distanza ,so che potresti passargli dei bei messaggi.

      Non sai chi sono?Cosa importa ,non ho blog e passo spesso a leggerti,quindi vai tranquillo esiste gente che del do ut deus malato e non , ha capito che non se ne esce più .Auguroni per i tuoi nuovi progetti...ciao

      Elimina
    3. Beh, mi pare di capire che leggi assiduamente e con interesse, anche i commenti degli altri in vari post.
      Grazie mille, che dirti.
      Contento di avere lettori così 😁💪

      Moz-

      Elimina
  26. Del 2000 adesso che cerco di scriverci qualcosa non mi viene in mente nulla ero in seconda elementare mi viene in mente qualcosa dell'anno prima tipo dei Pokemon amavo così tanto Pikachu che me lo feci disegnare sulla torta del compleanno del 1999 i Pokemon uscirono e arrivarono da noi nel 99(non nel 2000) praticamente in contemporanea con il Giappone.
    Ma del 2000 per adesso nulla.
    Le cose che hai scritto già le conosco perché le avevo lette altrove.
    Dalla seconda alla terza media guardavo Malcolm e me lo ricordo con piacere davvero scemo e simpatico.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Precisazione

      I Pokémon sono arrivati in Italia dapprima con il videogiochi Rosso e Blu nell'ottobre 1999 dopodiché dal 10 gennaio 2000 è stata trasmessa la serie animata su Italia 1 per i primi 52 episodi.

      "che me lo feci disegnare sulla torta del compleanno del 1999 i Pokemon uscirono e arrivarono da noi nel 99(non nel 2000) praticamente Pokemon uscirono e arrivarono da noi nel 99(non nel 2000) praticamente in contemporanea con il Giappone."

      Nel 1999 nessuno *conosceva i Pokémon in Italia quindi la torta era del 2000 oppure 2001.

      In Giappone i videogiochi sono usciti nel 1996 l'anime nel 1997.

      2-3 anni di distacco come la maggior parte dei prodotti giapponesi arrivati da noi (poi esistono delle eccezioni tipo Nadia dopo neanche un anno oppure Dragon Ball Z dopo undici anni)

      * Nessuno conosceva i Pokémon tranne gli addetti ai lavori oppure appassionati di cultura pop giapponese ben informati, nell'inverno 1999 ci fu anche un servizio in un programma Rai che parlava dei Pokémon, senza dimenticare la notizia degli attacchi epilettici a causa di un episodio del dicembre 1997 notizia arrivata anche sui giornali italiani.

      Scusa Moz per l'intromissione ma da "esperto" e preciso non potevo esimermi.

      Elimina
    2. Cerco di rispondere a entrambi: io conoscevo già bene Pikachu perché le riviste del 1997/1998 tipo Man-Ga! ne parlavano molto, sia come icona sia per l'episodio dell'epilessia.
      Certo è che poi per me i Pokémon sono esistiti solo dal 2000 in poi, in Italia, ignoravo che il videogame esistesse da noi già dall'anno prima...

      Moz-

      Elimina
    3. Esattamente come immaginavo! Gli adolescenti appassionati di anime e manga che leggevano le riviste come Man-Ga! Erano ben informati su cosa andava di moda in Giappone prima che arrivasse in Italia, un po' come Sailor Moon che appariva già sulle riviste nel 1993-1994 come disse in un intervista l'editore Nino Giordano.

      Ma il pubblico generalista dell'epoca stimato nel 97,5% (percentuale detta da N.B. Carrassi , finché non arrivava sulle nostre tv non sapeva niente.
      Per quanto riguarda il videogioco in quell'autunno 1999 sarà stato comprato soltanto dagli appassionati di videogiochi poi con la trasmissione del cartone animato ci fu il boom.


      Elimina
    4. Grande Nino!
      Confermo: Sailor Moon apparve già su Kappa Magazine, ovviamente a ridosso dell'acquisizione Mediaset.
      Però fu PRIMA, se ne parlava PRIMA.
      Oggi forse il pubblico è più conscio delle cose... diciamo che ridurrei la cifra al 67,5%.

      Moz-

      Elimina
  27. No no torta del 99 caspita lo so bene quando me la fecero.
    Evidentemente se il pasticcere me la fece in quell'anno erano già arrivati da noi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse era per il videogame, allora ... 😁💪

      Moz-

      Elimina
    2. Certo erano già arrivati tramite il videogioco nel ottobre 1999.
      Però secondo me ti sbagli sulla torta... anzi ti sbagli al 99%!
      A meno che il pasticcere non fosse un appassionato di cultura pop giapponese. Difficile ma non impossibile.

      Sarebbe come se per il compleanno di una bambina i genitori avrebbero ordinato una torta di compleanno con l'immagine di Sailor Moon nel 1994!
      Quale bambina italiana conosceva Sailor Moon nel 1994?
      Quale bambino italiano conosceva Pokémon nel 1999?

      Elimina
    3. Esatto, anche a me sembra strano ma non impossibile...
      Io ricordo chiaramente la primissima puntata dei Pokémon, andarono in onda appena dopo Lady Oscar :)

      Moz-

      Elimina
  28. Per me il 2000 è quell'anno al quale ci siamo preparati andando a spulciare righe e righe di codice sorgente alla ricerca del famigerato millenium bug... una delusione.

    RispondiElimina

ricevere commenti fa sempre piacere, a patto che siano commenti pertinenti o che arricchiscono la discussione.
Ricorda: non è obbligatorio commentare se non si ha niente da aggiungere o se non si è nemmeno letto l'articolo! Grazie :)