MOZPLOITATION Announo: il 1991


Mozploitation si fa Announo: siamo nell'anno dell'1, e si esploreranno quattro annate del passato: 1971, 1981, 1991, 2001.
In questo post esploreremo avvenimenti e storie del 1991.
Pronti per un viaggio superpop?


VUOI RECUPERARE ALTRE ANNATE? LEGGI ANCHE


Nel 1991, sul nostro pianeta arrivammo a essere in 5,300,000,000 miliardi.
Cosa facevamo?

TELEVISIONE
In America finisce Dallas, mentre sulle nostre reti Fininvest debuttano -a pochi mesi l'uno dall'altro- i telegiornali Studio Aperto (Italia 1), TG4 (Retequattro) e TG5 Prima Pagina (Canale 5).
L'Europa è ancora un bel sogno, così arriva la serie TV Cristina l'Europa siamo noi (QUI tutti i telefilm con la D'Avena).

Spopola Detective extralarge, iniziano Bravo Bravissimo, Non è la Rai, Turisti per Caso, La vita in diretta, Scommettiamo che...? e il controverso programma della Gialappa's Mai dire TV (che abbiamo visto essere in parte costruito a tavolino, QUI).

La televisione italiana era assolutamente ricca, quell'anno: arriva anche il Disney Club (abbiamo ripercorso la sua storia, QUI) e anche una serie destinata a cambiare per sempre le regole e l'immaginario collettivo: I segreti di Twin Peaks, un vero e proprio fenomeno berlusconiano, come analizzato in questo post QUI.



SPORT
Maradona è trovato positivo alla cocaina; la Samp vince il suo primo scudetto, mentre l'Inter trionfa in Coppa UEFA.
La F1 proclama campione Ayrton Senna, e il campionato NBA vede l'inizio dell'ascesa dei Chicago Bulls.

MUSICA
Cocciante trionfa a Sanremo con Se stiamo insieme; Michael Jackson sbanca col nuovo disco trascinato dal singolo Black or White.
Purtroppo, ci lascia Freddie Mercury.

          


CINEMA
Il Premio Oscar come miglior film va a Balla coi Lupi, quello alla carriera alla nostra Sophia Loren.
Ma il 1991 vede anche l'uscita di grandi classici come Hook, Il silenzio degli innocenti e Robin Hood: Principe dei Ladri (analizzato QUI).
Cultissimi Double Impact, Resa dei conti a Little Tokyo, L'ultimo boyscout.
La Disney strabilia tutti con La Bella e la Bestia, ma da noi arriverà l'anno seguente.


INVENZIONI E SCOPERTE
Nasce il World Wide Web, senza il quale probabilmente non staremmo qui a divertirci.

FUMETTI
Esordiscono la rivista erotica Blue, il fumetto Bone e il futuristico bonelliano Nathan Never.
DeMatteis firma Il bambino dentro, capolavoro de L'Uomo ragno; vengono pubblicati anche Sin City e From Hell.
In Giappone arriva Ghost in the Shell di Shirow, e il mondo dei manga conosce l'eroina definitiva: Sailor Moon (QUI la guida all'opera).



CARTOONS
Le avventure di TinTin porta un tocco di classe in TV; la Warner lancia con successo Tazmania, mentre la Disney punta tutto su Darkwing Duck.

NARRATIVA
Anno ricco di classici: Cose preziose di King, Il socio di Grisham, Dellamorte Dellamore di Sclavi, Il Vangelo secondo Gesù Cristo di José Saramago.
Non manca L'autobiografia di Dale Cooper, oggi ricercatissima dai fans di Twin Peaks.

VIDEOGAMES
Il 1991 sancisce l'esordio della mascotte Sega: il velocissimo porcospino Sonic.



AVVENIMENTI
Scoppia la Guerra del Golfo, che tiene banco su tutti i telegiornali; nasce (dalle ceneri del Partito Comunista Italiano) il PDS (con zero comunismo e antesignano dell'odierno, "amatissimo" dai complottisti, PD).
In Africa termina finalmente l'Apartheid.
L'Italia si ritrova a essere una terra promessa: cominciano gli sbarchi albanesi sulle coste della Puglia.  Dalle ceneri dell'Unione Sovietica nasce la Comunità degli Stati Indipendenti.

MIKIMOZ
Ricordo gli scrutini alle elementari; l'iscrizione a una palestra di kung fu; una stupenda settimana bianca con Eros Ramazzotti vicino di tavolo in albergo + tutto il mood twinpeaksiano che mi ha segnato profondamente lungo tutto quell'anno, da gennaio a giugno.
Vi lascio una mia foto che testimonia un'altra mia grande passione: le Tartarughe Ninja.
Era il Carnevale del 1991 e mi vestii da Donatello. Vi ho raccontato la mia storia con le Turtles QUI!


E voi cosa ricordate del 1991?
Cosa stavate facendo?

48 commenti:

  1. A parte il fatto che la prima guerra del golfo finisce, e non inizia, e che hai lasciato fuori un capolavoro come Point Break (per non parlare di Mediterraneo) e non hai citato il mio terzo anniversario di matrimonio.. diciamo che il resto c'è quasi tutto.. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, intendevo che gli USA (ma anche noi, ahaha) entravamo in guerra. Io vedo tutto solo dal punto di vista occidentale XD
      Mediterraneo top... capolavoro^^
      Beh allora auguri per il 33simo anno, ahaha!

      Moz-

      Elimina
    2. Ahah..era il mio "primo" matrimonio.. ma subì un "point break".. ;)

      Elimina
  2. Un paio di settimane fa ho finito Sonic, Black or White usava l'effetto nuovo del morphing poi usato in Terminator 2, nel video compare Macaulay Culkinì la regia è di John Landis.
    Nel '91 esce anche Legend of Zelda Link to the past per Super Nintendo, Lemmings, il primo Duke Nukem.
    Denis: Nella musica mi sono rimaste questi pezzi: Crystal Waters con Gypsy Woman, Marco Masini con Perché lo fai, Enter Sandman dei Metallica, Sabrina Salerno e Jo Squillo con Siamo donne più per il duo della figosità italiana che la canzone ma sopratutto gli Enigma.
    Dei film ricordo JFK, Point Break, La casa nera è Boyz in the hoods.
    Con Non è la Rai ci ho perso le diottrie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siamo donne rimasta negli annali figa-pop... vero, vero!^^
      Black or White, quando fu trasmesso come primissima televisiva, fece un macello di ascolti... **

      Moz-

      Elimina
  3. oddio, avevo anch'io quel vestito delle tartarughe ninja! Stesso modello, solo che io avevo Michelangelo :D

    I miei raccontano che non si trovava da nessuna parte in Calabria, dove stavamo, ma essendo andati in Sicilia per carnevale dai nonni, lo trovarono in un negozio di giocattoli! Ero così contento che dormivo con quello invece che col pigiama e mi stava così bene che mi portarono anche dal fotografo per scattarmi delle foto professionali (che ancora campeggiano a casa mia) :D

    E' stato il modello migliore, negli anni successivi diventeranno delle tute "di plastica" con il guscio disegnato sulla schiena :/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che ora vorrò vedere le foto, sì? XD
      Sì, comunque era un vestito top... effettivamente per dormire poteva ricordare il Pisolone, visto che era anche morbido e caldo.
      Pure troppo, ricordo che dentro ci si sudava alla grande XD

      Moz-

      Elimina
  4. Mi mancava questa rubrica :)

    Grande annata il 1991!

    Mi sembra che il World Wide Web nacque dall'evoluzione di Arpanet. Attorno al 1995-1996 il primo vero boom.

    PDS antesignano del PD? Progenitrice dell'immondo Partito Democratico... Dio ci scampi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha sapevo che lo dicevi!!
      Anche io sono molto critico nei confronti del PD, ma c'è stato e c'è sicuramente di peggio. Il problema del PD è proprio la sua nobile derivazione, che hanno calpestato.
      Ma... evitiamo la politica XD

      Moz-

      Elimina
    2. Hai fatto accenno alla politica quindi... preparati per il post del 2001! Scherzo! Mi piace il duemilauno almeno fino a giugno...
      Inevitabile sarà parlare anche un po' di cronaca e politica di quell'anno.

      Grandissima Sampdoria campione d'Italia, terzo e ultimo mondiale per Ayrton Senna, inizio dell'ottima saga videoludica di Sonic the Edgheohg, insomma un anno ricchissimo il 1991! Ma da appassionato di anime e manga avrei fatto la fame...

      Elimina
    3. Eh ovviamente, impossibile non citare certe cose enormi che sono successe.
      Per gli anime, si era in quel periodo post-80 e pre-Sailor Moon che portò in Italia solo cose americane...

      Moz-

      Elimina
    4. "Per gli anime, si era in quel periodo post-80 e pre-Sailor Moon che portò in Italia solo cose americane..."
      E a me non dispiaceva affatto, tanti prodotti che ho rivisto erano bellini come li ricordavo (e NON TUTTI erano americani come si pensava); alla brutta facciaccia degli otaku integralisti infettati di becero anti-americanismo che sa di cesso asociale, che si ergono a PROFONDI conoscitori della storia e cultura nipponica ed eleggono (o comunque eleggevano) anche il più becero prodotto giappo ad arte sacra inviolabile ed inconfutabile... mai sopportati quegli individui.

      Elimina
    5. Idem, manco io mai amati troppo gli otaku onnivori (oggi diremmo giappominkia).
      Il Giappone stesso ebbe un momento di calo produttivo, come idee, in quel periodo.
      Però veramente Bim Bum Bam divenne un mortorio, a un certo punto: James Bond Jr, L'isola del tesoro, Sandokan tigre all'arrembaggio... certo, erano anche carini (Prince Valiant, Mighty Max... adoro!) ma i cartoon giapponesi erano meglio.

      Moz-

      Elimina
  5. Sì il 91 fu un anno ricco di belle e brutte cose ma tirando le somme ci diede ricchezze.
    Perché era come gli altri primi anni di quel nuovo decennio ancora nel vortice carico di fantasia, entusiasmo, e vivacità, sgonfiato però, dei magnifici 80.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, ma in Italia almeno... l'onda lunga degli ann '80 è durata almeno fino al 1995.
      Intendo come fantasia, entusiasmo più anche... ricchezze.

      Moz-

      Elimina
    2. Non concordo considerare dal 1996 il declino del mondo.

      Elimina
    3. Non il declino, ma si entrò in un'epoca più oscura, già di pre-crisi.
      Erano finiti i bei tempi spensierati...

      Moz-

      Elimina
    4. Questo è sicuro, e con il 2000 ci è arrivata la mazzata finale, che ancora oggi ci trasciniamo dietro come una zavorra, e peggio che mai...

      Elimina
  6. Cinque miliardi e trecento milioni di miliardi mi sembrano un po' troppi. 😅

    Ricca la proposta televisiva: oltre a Twin Peaks seguivo Detective Extralarge anche se non mi faceva impazzire, Bravo bravissimo la prima edizione sicuramente, mentre Mai dire TV mi pare che la recuperai dopo in repliche estive quotidiane. La vita in diretta fu il cambio di nome di un programma identico precedente, Italia Sera condotto nella prima edizione da Mino Damato ed Enrica Bonaccorti, con un taglio molto meno gossipparo dei vari Vita in diretta, Italia in diretta, ecc...
    I notiziari Mediaset credo nacquero proprio per via della Guerra del Golfo, motivo di alcune giornate di "sciopero" studentesco.

    Iniziavo a essere catturato dalla musica, ma ascoltavo essenzialmente musica pop italiana, diciamo che conobbi i Queen in seguito alla scomparsa di Freddie Mercury.

    Periodo d'oro per Kevin Costner, che sfornava un cult dopo l'altro, prima del poco apprezzato Waterworld.

    Nathan Never anche questo recuperato dopo: serie molto bella, soprattutto le prime saghe lunghe con Fratellanza Ombra, Gabriel, Atlantide, Skotos... Ci sarebbe uscita fuori una saga cinematografica. Ora è l'ombra di sé stesso.

    Io nel 1991 iniziai a comporre le mie prime poesie, facevo lo studente pendolare e iniziavo a ricostruirmi un gruppetto di amici dopo che l'elemento che faceva un po' da legame si trasferì con la famiglia tornando soltanto in estate, con conseguente disorientamento generale. Comitiva di amici che, iniziando a viaggiare in treno dall'anno dopo, si andò consolidando.
    In televisione seguivo assiduamente il tennis e nel preserale Cos'è cos'è, quiz condotto da Jocelyn che alternava concorrenti in collegamento da una città ogni giorno diversa ad altri telefonici.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Italia Sera non lo ricordo, ma anche la Vita in diretta, inizialmente, era molto poco gossip.
      Vero sui notiziari Finivest/Mediaset: nacquero sull'onda della Guerra.
      Hai un bel ricordo di vita, del 1991... doveva essere bello essere giovani nei primi anni '90!^^

      Moz-

      Elimina
    2. Fu il primo di tre anni top per le amicizie di quegli anni, diciamo un po' preparatorio perché quando con gli amici iniziammo anche a trovarci sul treno, sembravamo il cast di "Friends". 😍

      Elimina
    3. Beh, è una cosa bella. Vedo che la ricordi con piacere, significa che c'era magia.

      Moz-

      Elimina
    4. Già, e in quanto magia, era destinata a finire. 😕

      Elimina
    5. Ovvio, ma appunto: altrimenti non sarebbe magia.

      Moz-

      Elimina
  7. Che facevo non ricordo, di certo fu molto pieno vedendo tutto questo, con molte cose sicuramente viste e vissute ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Yes, ed era anche un periodo infinitamente più felice^^

      Moz-

      Elimina
  8. "Scommettiamo che...?" e "La vita in diretta" non me li ricordavo tanto vecchi
    :-O
    I primi numeri di NN avevano un certo fascino, mi piacciono soprattutto quelli scritti da Medda...e quella malinconia del personaggio che, pur nello scenario ultra-tecnologico che lo circonda, trova il tempo di leggersi un libro...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Scommettiamo che?" iniziò come programma invernale del sabato sera, tu forse lo ricordi già come abbinato alla lotteria.

      Elimina
    2. Scommettiamo che...? aveva un tizio che diceva sempre "ciusto!" ed era del Trentino... e una volta andai anche al suo ristorante XD
      Bei tempi.
      Anche NN, vero... era una fantascienza molto particolare, sicuramente figlia dei film anni '80...

      Moz-

      Elimina
    3. Gerard Kolgruber, o giù di lì...
      Propose una scommessa e, siccome era molto personaggio, fu inserito poi nel cast.

      Elimina
    4. Mi sembra che volesse attraversare la piscina a bordo di una enorme barchetta di carta 😅😅😅

      Moz-

      Elimina
    5. Avrà fatto anche quella, ma la prima fu quella di fare entrare una banda musicale in un furgoncino.

      Elimina
    6. Mitico, me lo ricordo!
      Pensa, ho una foto con lui e una cartolina firmata! CIUSTO! XD
      Comunque dal video si capisce già che era un "personaggio", un po' costruito.

      Moz-

      Elimina
  9. Risposte
    1. Vero, altri tempi, un altro mondo... 🤩🤓

      Moz-

      Elimina
  10. oh
    per me il www è sempre un concetto molto vago e non sono mai in grado di collocare storicamente gli avanzamenti tecnologici

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, perché il web come concetto esiste da molto prima 🤩💪

      Moz-

      Elimina
    2. Perché sei un ragazzino inesperto nato nel duemila o poco dopo o poco prima ci sei nato quando c'era già ed era molto utilizzato e comune tutti lo conoscevano già, per i tuoi coetanei fa lo stesso non è necessario saperlo è come se fosse una vostra parte naturale del corpo che non deve essere scoperta e imparata un tutt'uno genetico.
      E perché essendo la tua generazione e quelle successive molto assenti e disinteressate non sapete nulla o poco poco del mondo devi farti le ossa culturali.
      Ed ecco perché devi frequentare di più il Moz O'Cock ! :D

      Elimina
    3. Emh emh, O'Clock.

      Elimina
    4. Cock va più che bene, lo hai detto tu stesso, anonimo, che piace a tutti... E il mio è speciale! 🤓👊
      Comunque, è vero che la generazione di nati dal 1998 al 2005 circa, se ne frega del passato. Gli altri no, quelli venuti dopo. E pure quelli appena prima.

      Moz-

      Elimina
  11. Nel complesso un anno davvero memorabile. Peccato solo per l'esordio dei tiggì mediasettiani, la genesi dell'informazione trash...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai, quello di Mentana non era malvagio...!^^

      Moz-

      Elimina
  12. Io nel 1991 ero in quarta superiore e sono andata in gita a Capri. Stesso anno ho incontrato mio marito, il 19 settembre festa dell'Addolorata qui da noi dalle giostre a catena. Forse in quel anno vivevo in un mondo tutto a cuoricini, ma la Guerra nel Golfo la ricordo bene. Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, per te sicuramente un anno importante, allora **
      La Guerra del Golfo la ricordo anche io, specie per un episodio tragicomico scolastico XD

      Moz-

      Elimina
    2. Racconta racconta.....

      Elimina
    3. Ero in terza elementare, e la maestra diede un tema sull'argomento... di cui non sapevo NIENTE.
      Cioè, capivo quel che captavo dai noiosi telegiornali a pranzo, Saddam e Bush, ma non sapevo manco dove cazzo fossero di casa.
      Quindi sul tema scrissi chissà cosa, non mi rendevo assolutamente conto della situazione geopolitica in corso né precedente-scatenante.
      Un amico scrisse: al telegiornale ho visto gli aerei americani lanciare i missili e Saddam Hussein che piangeva.
      Mi è rimasto impresso, chissà se è vero.

      Moz-

      Elimina